Skin ADV
Domenica 19 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




17.08.2018 Vestone

17.08.2018 Bagolino

17.08.2018 Idro Bagolino Anfo

18.08.2018 Val del Chiese

19.08.2018

19.08.2018 Prevalle

18.08.2018 Villanuova s/C

17.08.2018 Vestone

17.08.2018

19.08.2018 Valtenesi



16 Luglio 2018, 09.40
Bagolino
Incontri

Tra serpi, draghi e mostri vari

di Marisa Viviani
All'attacco del sentiero che conduce all'Eremo di San Gervasio, in località Fól, una sorpresa attende il camminatore che si accinge a intraprendere la salita: una serie di serpenti linguacciuti, draghi strabici, bestie orcute, fauni ghignanti, che solo nominarli potrebbero turbare le sensibilità più delicate 

Posto a guardia del percorso,
l'inquietante bestiario, contrariamente al suo minaccioso aspetto, ha invece la benemerita funzione di tutelare chi cammina, facendo parte dello steccato posto sul margine del sentiero che digrada verso una piccola scarpata (sulla destra di chi sale). Insomma, orchi, draghi e mostriciattoli vari in questo caso ci sono amici, proteggono dalle cadute, inducono a fermarsi a osservare, abbelliscono con la loro bizzarra presenza un tratto di sentiero che sarebbe brullo e incolto senza la mano che li ha posti lì.
 
Già, ma di chi è la mano creativa e disinteressata che ha composto l'insolito steccato, provvedendo alla sicurezza altrui e alla decorazione del luogo? È la mano del signor Paolo, che con felice intuizione coglie nella natura le potenzialità espressive di tronchi, rami, radici trovati nei boschi o nell'alveo dei torrenti, li raccoglie, li intaglia, li colora, li adibisce a parti dello steccato o ad altre decorazioni.
 
Il piccolo artigianato artistico che utilizza per le sue creazioni materie prime prelevate dall'ambiente naturale, legni, pietre, foglie, fiori, ecc., è noto e diffuso; ciò che distingue l'opera del signor Paolo dagli innumerevoli lavori che troviamo esposti nei mercatini di hobbystica, oltre all'originalità, è la sua gratuità. Questo steccato infatti è a disposizione di tutti; la collettività dispone del suo uso, beneficia della sicurezza e dell'abbellimento che deriva dalla sua presenza sul sentiero.
 
Nel mare infinito dei bisogni delle nostre comunità, quest'opera è forse soltanto una goccia, che riveste però un bel significato, quello di rispetto per l'ambiente in cui si vive e attenzione anche agli altri; chissà che non sia di stimolo per altre emulazioni: con tante gocce, forse non si riempirà il mare, ma un piccolo lago sì: e oggi l'acqua è un bene preziosissimo.
 
Perciò grazie al signor Paolo per il suo lavoro e per il suo esempio; con l'invito a tutti di fare una passeggiata per ammirare i mostri benevoli che proteggono il nostro cammino. 
 
Nelle foto, di Luciano Saia, le fantastiche sculture del signor Paolo
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76930 - 16/07/2018 21:00:06 (Giacomino) Bellissimo
articolo.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/07/2018 09:35:00
Eremo di San Gervasio, luogo del cuore Questa la cornice del Raduno alpino di Bagolino, un evento tradizionale a cui i bagossi sono legati da un’affezione che si trasmette di generazione in generazione 

14/08/2016 08:00:00
San Gervasio, il fratello Protasio e il concerto nel bosco Il suggestivo eremo dei SS. Gervasio e Protasio a Bagolino ha fatto da cornice per il secondo anno consecutivo a un concerto nel bosco sottostante organizzato dall'associazione culturale Habitar in sta terra


13/07/2017 16:23:00
San Gervasio, senza altre parole Un luogo del cuore sempre presente nella tradizione e negli affetti dei bagossi, che esercita anche una grande attrattiva per i turisti, affascinati dalla sua impervia ubicazione tra le rocce

29/06/2017 08:56:00
«Una storia che fu» Domenica pomeriggio presso la chiesa-eremo dei Santi Gervasio e Protasio a Bagolino, uno spettacolo di musiche e parole, con l'attore bresciano Daniele Squassina e il Coro Paolo Maggini di Botticino, promosso dall'associazione Habitar in sta terra

08/11/2016 15:29:00
Sculture per il Sentiero archeologico alla Bastia Sono in via di realizzazione una serie di statue lignee raffiguranti soggetti legati alla storia e leggenda de luogo che arricchiranno il percorso a monte di Storo



Altre da Bagolino
17/08/2018

Pesca grossa per Carlotta

Una trota da record quella pescata da una bimba di 4 anni nelle acque di un torrente in quel di Bagolino

17/08/2018

Eutrofizzazione e meromissi

«Che cosa sta succedendo al lago d’Idro?» il grido d’allarme arriva corredato di fotografie da un “residente estivo” dell’area dei Tre Capitelli, a Idro (3)

16/08/2018

Detenzione ai fini di spaccio

Nei guai un 19 enne di Bagolino, sorpreso a Storo dai carabinieri con l’hashish negli slip (2)

15/08/2018

C'è la fibra ottica, ma telefonare è sempre un problema

A quattro anni dalla posa della fibra ottica, la telefonia nell'alta Valle del Caffaro ancora ripercorre canoni tecnici obsoleti
(2)

15/08/2018

Proposte per tutti a Bagolino

Dai tradizionali mercatini alle escursioni, dalla musica agli intrattenimenti culturali nella ricca proposta per la settimana di Ferragosto nel borgo montana valsabbino

13/08/2018

Le cozze del lago d'Idro

Anche le acque dolci del lago sono un ambiente adatto per la crescita di particolari molluschi, come quello ritrovato sulle rive dell’Eridio a Ponte Caffaro. Lo sapevate? (4)


11/08/2018

Smarriti in Bruffione

Brutta avventura per due turisti stranieri che si erano persi in alta montagna, recuperati dal Soccorso alpino con l’ausilio dell’elicottero per i voli notturni


11/08/2018

La Grande Guerra è ancora tra noi

Nel centenario della fine del primo conflitto mondiale, l’associazione Habitar in sta terra di Bagolino dedica due mostre e una serie di iniziative per ricordare i tragici fatti della guerra

09/08/2018

A caccia di stelle cadenti

Si trasferirà quest’anno alla Piana del Gaver l’appuntamento per la notte di San Lorenzo del 10 agosto organizzato dalla Pro loco di Bagolino



07/08/2018

Morte e rinascita del cigno

È stata inaugurata sabato scorso, 4 agosto, a Bagolino, la Mostra "Morte del Cigno", che vede tre donne esporre le proprie opere
• Photogallery


Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia