Skin ADV
Martedì 16 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Idro a novembre

Idro a novembre

by Aldo



14.10.2018 Provaglio VS

14.10.2018 Idro Capovalle

14.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Vestone

15.10.2018 Salò Valsabbia Garda

14.10.2018 Bagolino

15.10.2018 Preseglie

15.10.2018 Val del Chiese Storo

15.10.2018 Vobarno



16 Luglio 2018, 09.40
Bagolino
Incontri

Tra serpi, draghi e mostri vari

di Marisa Viviani
All'attacco del sentiero che conduce all'Eremo di San Gervasio, in località Fól, una sorpresa attende il camminatore che si accinge a intraprendere la salita: una serie di serpenti linguacciuti, draghi strabici, bestie orcute, fauni ghignanti, che solo nominarli potrebbero turbare le sensibilità più delicate 

Posto a guardia del percorso,
l'inquietante bestiario, contrariamente al suo minaccioso aspetto, ha invece la benemerita funzione di tutelare chi cammina, facendo parte dello steccato posto sul margine del sentiero che digrada verso una piccola scarpata (sulla destra di chi sale). Insomma, orchi, draghi e mostriciattoli vari in questo caso ci sono amici, proteggono dalle cadute, inducono a fermarsi a osservare, abbelliscono con la loro bizzarra presenza un tratto di sentiero che sarebbe brullo e incolto senza la mano che li ha posti lì.
 
Già, ma di chi è la mano creativa e disinteressata che ha composto l'insolito steccato, provvedendo alla sicurezza altrui e alla decorazione del luogo? È la mano del signor Paolo, che con felice intuizione coglie nella natura le potenzialità espressive di tronchi, rami, radici trovati nei boschi o nell'alveo dei torrenti, li raccoglie, li intaglia, li colora, li adibisce a parti dello steccato o ad altre decorazioni.
 
Il piccolo artigianato artistico che utilizza per le sue creazioni materie prime prelevate dall'ambiente naturale, legni, pietre, foglie, fiori, ecc., è noto e diffuso; ciò che distingue l'opera del signor Paolo dagli innumerevoli lavori che troviamo esposti nei mercatini di hobbystica, oltre all'originalità, è la sua gratuità. Questo steccato infatti è a disposizione di tutti; la collettività dispone del suo uso, beneficia della sicurezza e dell'abbellimento che deriva dalla sua presenza sul sentiero.
 
Nel mare infinito dei bisogni delle nostre comunità, quest'opera è forse soltanto una goccia, che riveste però un bel significato, quello di rispetto per l'ambiente in cui si vive e attenzione anche agli altri; chissà che non sia di stimolo per altre emulazioni: con tante gocce, forse non si riempirà il mare, ma un piccolo lago sì: e oggi l'acqua è un bene preziosissimo.
 
Perciò grazie al signor Paolo per il suo lavoro e per il suo esempio; con l'invito a tutti di fare una passeggiata per ammirare i mostri benevoli che proteggono il nostro cammino. 
 
Nelle foto, di Luciano Saia, le fantastiche sculture del signor Paolo
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76930 - 16/07/2018 21:00:06 (Giacomino) Bellissimo
articolo.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/07/2018 09:35:00
Eremo di San Gervasio, luogo del cuore Questa la cornice del Raduno alpino di Bagolino, un evento tradizionale a cui i bagossi sono legati da un’affezione che si trasmette di generazione in generazione 

14/08/2016 08:00:00
San Gervasio, il fratello Protasio e il concerto nel bosco Il suggestivo eremo dei SS. Gervasio e Protasio a Bagolino ha fatto da cornice per il secondo anno consecutivo a un concerto nel bosco sottostante organizzato dall'associazione culturale Habitar in sta terra


13/07/2017 16:23:00
San Gervasio, senza altre parole Un luogo del cuore sempre presente nella tradizione e negli affetti dei bagossi, che esercita anche una grande attrattiva per i turisti, affascinati dalla sua impervia ubicazione tra le rocce

29/06/2017 08:56:00
«Una storia che fu» Domenica pomeriggio presso la chiesa-eremo dei Santi Gervasio e Protasio a Bagolino, uno spettacolo di musiche e parole, con l'attore bresciano Daniele Squassina e il Coro Paolo Maggini di Botticino, promosso dall'associazione Habitar in sta terra

08/11/2016 15:29:00
Sculture per il Sentiero archeologico alla Bastia Sono in via di realizzazione una serie di statue lignee raffiguranti soggetti legati alla storia e leggenda de luogo che arricchiranno il percorso a monte di Storo



Altre da Bagolino
14/10/2018

La meridiana di Carlo

Alle numerose meridiane presenti sulle facciate di case e cascine di Bagolino, di recente se n’è aggiunta una con un bell’affresco e uno studio scientifico sulla misurazione del tempo (1)

13/10/2018

Scivolata a Ponte Prada

Ha fatto tutto da solo il motociclista che scendendo lungo la Sp 669, all’altezza di Ponte Prada, è finito contro il guard-rail (3)

11/10/2018

Parte il colpo, cacciatore ferisce il figlio

Sono di Pertica Bassa padre e figlio cacciatori protagonisti di un incidente di caccia avvenuto ieri sui monti del Gaver

10/10/2018

L'Onaf premia anche quest'anno i migliori Bagòss

Amerigo Salvadori tra i produttori e Alimentari da Nello per gli stagionatori i vincitori delle due categorie, premiati a Bagolino in occasione della Transumanza (1)

09/10/2018

Forestali e territoriali verso l'accorpamento

Tempo di trasferirsi per molti carabinieri forestali, le cui stazioni sono state accorpate a quelle territoriali. Il processo di fusione coinvolge anche alcuni presidi valsabbini  (6)

09/10/2018

La Transumanza, la tradizione continua

Sempre più apprezzata e partecipata a Bagolino la manifestazione dal carattere rurale che celebra il rientro dei malghesi dagli alpeggi, ricca di tante iniziative collaterali (2)

06/10/2018

Precipita con l'auto, salvo

Avrebbe fatto tutto da solo il 21 enne che nella notte ha distrutto l’auto precipitando a Cerreto di Bagolino (8)

04/10/2018

Benedetti camminatori

Come sempre, il primo sabato del mese, i Camminatori dell’Eridio si mettono in moto da Ponte Caffaro. Questa volta per un’occasione speciale


04/10/2018

La Transumanza, 9ª edizione per la Valle del Caffaro

Domenica a Bagolino la grande festa del rientro del bestiame dagli alpeggi, una tradizione della cultura rurale di montagna che si perpetua da secoli


03/10/2018

Storia e cultura con «Gente di Vallesabbia»

Prenderà il via sabato prossimo, 6 ottobre, la rassegna di cinque incontri organizzata a Ponte Caffaro dall’associazione artistica culturale “Eridio” dedicata ai libri, all'arte e alla storia



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia