Skin ADV
Martedì 26 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Celeste primavera

Celeste primavera

di Gianfranco Fenoli



25.03.2019 Bagolino

25.03.2019 Prevalle Provincia

25.03.2019 Capovalle Valsabbia

24.03.2019

25.03.2019 Gavardo

25.03.2019 Salò

24.03.2019 Bione

25.03.2019 Sabbio Chiese

26.03.2019 Bione

25.03.2019 Vallio Terme






16 Luglio 2018, 09.40
Bagolino
Incontri

Tra serpi, draghi e mostri vari

di Marisa Viviani
All'attacco del sentiero che conduce all'Eremo di San Gervasio, in località Fól, una sorpresa attende il camminatore che si accinge a intraprendere la salita: una serie di serpenti linguacciuti, draghi strabici, bestie orcute, fauni ghignanti, che solo nominarli potrebbero turbare le sensibilità più delicate 

Posto a guardia del percorso,
l'inquietante bestiario, contrariamente al suo minaccioso aspetto, ha invece la benemerita funzione di tutelare chi cammina, facendo parte dello steccato posto sul margine del sentiero che digrada verso una piccola scarpata (sulla destra di chi sale). Insomma, orchi, draghi e mostriciattoli vari in questo caso ci sono amici, proteggono dalle cadute, inducono a fermarsi a osservare, abbelliscono con la loro bizzarra presenza un tratto di sentiero che sarebbe brullo e incolto senza la mano che li ha posti lì.
 
Già, ma di chi è la mano creativa e disinteressata che ha composto l'insolito steccato, provvedendo alla sicurezza altrui e alla decorazione del luogo? È la mano del signor Paolo, che con felice intuizione coglie nella natura le potenzialità espressive di tronchi, rami, radici trovati nei boschi o nell'alveo dei torrenti, li raccoglie, li intaglia, li colora, li adibisce a parti dello steccato o ad altre decorazioni.
 
Il piccolo artigianato artistico che utilizza per le sue creazioni materie prime prelevate dall'ambiente naturale, legni, pietre, foglie, fiori, ecc., è noto e diffuso; ciò che distingue l'opera del signor Paolo dagli innumerevoli lavori che troviamo esposti nei mercatini di hobbystica, oltre all'originalità, è la sua gratuità. Questo steccato infatti è a disposizione di tutti; la collettività dispone del suo uso, beneficia della sicurezza e dell'abbellimento che deriva dalla sua presenza sul sentiero.
 
Nel mare infinito dei bisogni delle nostre comunità, quest'opera è forse soltanto una goccia, che riveste però un bel significato, quello di rispetto per l'ambiente in cui si vive e attenzione anche agli altri; chissà che non sia di stimolo per altre emulazioni: con tante gocce, forse non si riempirà il mare, ma un piccolo lago sì: e oggi l'acqua è un bene preziosissimo.
 
Perciò grazie al signor Paolo per il suo lavoro e per il suo esempio; con l'invito a tutti di fare una passeggiata per ammirare i mostri benevoli che proteggono il nostro cammino. 
 
Nelle foto, di Luciano Saia, le fantastiche sculture del signor Paolo
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76930 - 16/07/2018 21:00:06 (Giacomino) Bellissimo
articolo.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/07/2018 09:35:00
Eremo di San Gervasio, luogo del cuore Questa la cornice del Raduno alpino di Bagolino, un evento tradizionale a cui i bagossi sono legati da un’affezione che si trasmette di generazione in generazione 

14/08/2016 08:00:00
San Gervasio, il fratello Protasio e il concerto nel bosco Il suggestivo eremo dei SS. Gervasio e Protasio a Bagolino ha fatto da cornice per il secondo anno consecutivo a un concerto nel bosco sottostante organizzato dall'associazione culturale Habitar in sta terra


13/07/2017 16:23:00
San Gervasio, senza altre parole Un luogo del cuore sempre presente nella tradizione e negli affetti dei bagossi, che esercita anche una grande attrattiva per i turisti, affascinati dalla sua impervia ubicazione tra le rocce

29/06/2017 08:56:00
«Una storia che fu» Domenica pomeriggio presso la chiesa-eremo dei Santi Gervasio e Protasio a Bagolino, uno spettacolo di musiche e parole, con l'attore bresciano Daniele Squassina e il Coro Paolo Maggini di Botticino, promosso dall'associazione Habitar in sta terra

08/11/2016 15:29:00
Sculture per il Sentiero archeologico alla Bastia Sono in via di realizzazione una serie di statue lignee raffiguranti soggetti legati alla storia e leggenda de luogo che arricchiranno il percorso a monte di Storo



Altre da Bagolino
26/03/2019

Mauro lascia, lutto a Bagolino

La morte di Mauro Melzani, mancato inaspettatamente nella notte di lunedì, ha lasciato nello sgomento il mondo del volontariato e dell'associazionismo di Bagolino

25/03/2019

«Insieme per Crescere» candida Gianzeno Marca

Presentazione in anteprima della lista civica per Bagolino e Ponte Caffaro capitanata dall’imprenditore 57enne, già presidente dell’Agenzia Territoriale per il Turismo della Valle Sabbia e lago d’Idro (2)

13/03/2019

La CiaspoGaver chiude la stagione invernale

C’è ancora tempo per iscriversi alla tradizionale ciaspolata notturna in Gaver in programma per questo sabato, 16 marzo. Ritrovo alle ore 15 al Blumon Break, con partenza nel tardo pomeriggio 

13/03/2019

Il modello GentleCare per i malati di Alzheimer

Una nuova modalità terapeutica è stata adottata per il nucleo Alzheimer della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi Onlus di Bagolino

08/03/2019

Prove di Carnevale

Sono immagini cariche di poesia quelle scattate da Antenore Taraborelli, gavardese con Bagolino nel cuore, in occasione degli eventi carnevaleschi

08/03/2019

Controlli al carnevale

Nei giorni dei festeggiamenti del Carnevale bagosso e caffarese le forze dell’ordine hanno compiuto dei controlli in particolare per contenere l’esuberanza alcolica


07/03/2019

Uno sguardo al Carnevale di Bagolino

Anche quest’anno è giunto al termine lo storico carnevale bagosso, che con le sue tradizionali melodie ha raggiunto anche i paesi della Valle  (1)

05/03/2019

Giro di vite sullo spaccio

I carabinieri della Compagnia di Salò hanno intensificato l’azione di controllo sugli spacciatori. Operazioni a Odolo, Sabbio Chiese e Vobarno (15)

05/03/2019

La pioggia non ferma i balarì

Tutti presenti alla messa di primo mattino, i balarì di Bagolino e di Ponte Caffaro hanno danzato fino al pomeriggio e anche per l'esibizione finale con l'Ariosa


04/03/2019

Lo spirito del Carnevale

“Le sante feste di Pasqua e Natale e le Santissime di Carnevale”, recita un noto detto bagolinese. E il grande giorno, il più atteso dell’anno dai bagossi, è finalmente arrivato

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia