Skin ADV
Martedì 28 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Cigno al porticciolo di Desenzano

Cigno al porticciolo di Desenzano

di Gianfranco Fenoli



27.01.2020 Bagolino

27.01.2020 Vobarno Sabbio Chiese Bagolino Gavardo Valsabbia Muscoline Provincia

26.01.2020 Gavardo

26.01.2020 Bione Agnosine Valsabbia

27.01.2020 Gavardo

27.01.2020 Bagolino Valsabbia Valtrompia Provincia

28.01.2020 Bagolino

26.01.2020 Bagolino

27.01.2020 Sabbio Chiese

26.01.2020 Gavardo






04 Novembre 2009, 07.41
Bagolino
Viabilità

Ponte Caffaro: occhio allo ¬ęspeed-check¬Ľ

di Ubaldo Vallini
Troppo pericoloso il tratto di Provinciale che attraversa l'abitato di Ponte Caffaro. In arrivo tutta una serie di dotazioni che lo renderanno pi√Ļ sicuro.
 
Trentacinque “corpi illuminanti” a risparmio energetico, dodici attraversamenti con segnalazione luminosa, due segnalatori di velocit√†, quattro dissuasori “speed-check” piazzati a duecento metri uno dall’altro e un semaforo a chiamata.
Un programma che prevede l’investimento totale di 150 mila euro, due terzi dei quali finanziati dalla Provincia all’interno del “pacchetto” che prevede anche la realizzazione, prossima, di una nuova rotatoria in localit√† Sant’Antonio.
 
Ecco i “numeri” salienti del progetto che a Ponte Caffaro intende risolvere una volta per tutte i problemi di traffico che assillano l’ultimo chilometro della provinciale nota come “237 del Caffaro”, prima che questa diventi competenza trentina.
Mille metri sui quali insistono le abitazioni della frazione bagossa, afflitta soprattutto nei giorni festivi, ma anche il martedì che è giorno di mercato, dalle automobili che su quel tratto non mancano di azzardare persino pericolosissimi sorpassi.
 
Una minaccia per niente presunta: sempre pi√Ļ spesso, infatti, quel tratto di strada pressoch√® rettilineo finisce col diventare suo malgrado teatro di incidenti a volte anche gravi che coinvolgono veicoli e pedoni. C’√® chi giura che si chiama Via Caduti proprio per quello e non per il monumento.
 
“Sia chiaro che il nostro intento non √® tanto quello di punire i comportamenti inidonei all’attraversamento dei centri abitati, quanto piuttosto quello di prevenirli – ci ha detto il prosindaco caffarese Enzo Melzani -. Per questo motivo abbiamo adottato il sistema Speed-Check di ultima generazione, con le quattro postazioni dislocate lungo tutto il percorso che virtualmente possono contenere ciascuna l’apposito rilevatore di velocit√†”.
“Di macchinette in realt√† ce ne sar√† una sola e non sar√† nemmeno sempre in funzione – rivela fin da ora -. Almeno fino a quando l’azione deterrente dei due segnalatori di velocit√† piazzati all’inizio e alla fine risulter√† efficace”.
 
L’idea in un primo momento non sarebbe dunque quella di fare cassa. La fase “repressiva”, con le classiche fotografie che finiscono allegate alle salate multe previste dal codice, scatterebbe solo se camionisti, automobilisti e motociclisti, nonostante gli inviti a percorrere quel tratto di strada a velocit√† ridotta ai 50 all’ora, ricominciassero ad essere pericolosi.
Da e Verso il Trentino ne transitano parecchi, di veicoli, e fin da oggi chi è alla guida è avvisato.
 
Con questa fava di intervento, alla fine, si dovrebbero prendere pi√Ļ piccioni: illuminazione efficiente, velocit√† a norma, interramento di numerosi cavi elettrici volanti, marciapiede libero grazie ad una lunga serie di paletti dissuasori di parcheggio.
Per la fine di novembre verr√† assegnato l’appalto, poi i lavori che prevedono anche alcuni “tagli” della carreggiata e conseguenti ed inevitabili disagi.
Entro la prossima primavera tutto dovrebbe essere a posto.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID1059 - 04/11/2009 08:59:00 (Beltr1972) Max
Prima di tutto la sicurezza, e sono pienamente favorevole con il posizionamento di dissuasori, fatti a regola d'arte per√≤!!! Per lo Speed check: Avanti con questi furti legalizzati!!!!! In un periodo dove arrivare a fine mese √® un problema per sempre pi√Ļ persone queste scelte mi fanno inc..... Considero il sig. Melzani una persona ragionevole, mi stupisce questa scelta... spero sia lui il primo a prendere una bella multina salata.....


ID1061 - 04/11/2009 10:31:00 (Brancafete) AIUTO!!!!
In quel tratto è davvero difficile rispettare i 50Km/h... spero che siano un pò tolleranti.... La mattina quando le piste da sci ti stanno aspettando in grazia, ci si dimentica di tenere controllato il contachilometri!!! Anche se effettivamente in quel tratto di strada si corre sempre troppo!!!!


ID1062 - 04/11/2009 17:58:00 (Gino49) sicurezza stradale
I segnalatori di velocità sono simpatici e possono anche essere utili, da apprezzare è senz'altro la decisione di proteggere i pedoni sul marciapiede, questi si i dissuasori sono veramente indispensabili


ID1063 - 04/11/2009 23:23:00 (ric) sopratutto la sicurezza
L'importante è la sicurezza.... poi confidiamo sul fatto che non siamo a Napoli ed i furti legalizzati non ci saranno! E poi ....siamo seri la gente del posto sa dove sono i rilevatori e quindi le multe non le prende. Un po' di attenzione e rispetto delle regole ci vuole, secondo me ci vorrebbe un po di attenzione anche ai divieti di sosta soprattutto a Bagolino


ID1065 - 06/11/2009 16:31:00 (Giachetti) Giachetti
Mi piacerebbe sapere cosa c'entra Napoli coi "furti legalizzati" ?E poi fare 1 Km ai 50 all'ora non si può fare per la sicurezza vostra ma soprattutto degli altri?! ci si impiega 1 minuto e 12 secondi...


ID27420 - 27/01/2013 09:19:38 (fox66)
Come tutte le cose all'italiana,, prima i semafori intelligenti, spese , multe ricorsi e disistallazione per la non regolare certificazione di essi, oragli speed , da me sempre classificati fuori legge , in merito al codice della strada registri delle regole sulla loro applicazione , io giro molto e vedo molte cose, spedì in funzione assistiti da nessuno , loro fanno si il lavoro per il quale sono stati realizzati , ma che deve presidiarli ,, dov'è ? alcuni a fare altro lavoro, alcuni non si sa.. come ogni cosa grava sulla schiena del cittadino, sia in installazione che in funzione! La colpa è anche nostra però che i limiti li rispettiamo solo se vediamo delle divise ai bordi delle carrggiate , ricordiamoci che anche la polizia fa il proprio lavoro e a volte ,,, non sono loro che decidono come comportarsi... facciamo un esame interno... e capiremmo che forse non sono proprio come le vediamo le situazioni che ci circondano... a presto...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/05/2014 07:48:00
L'ecomuseo della Valle del Caffaro Il territorio ecomuseale corrisponde all’intera estensione territoriale del Comune di Bagolino e comprende anche la frazione di Ponte Caffaro. E' attraversato dal torrente Caffaro che scende fino all'Eridio


07/10/2014 08:15:00
Un raccordo anulare per Ponte Caffaro Non sar√† pi√Ļ una “rotonda” a risolvere in via definitiva gli annosi problemi di viabilit√† lungo la 237 del Caffaro, fra le province di Brescia e di Trento

12/04/2019 12:00:00
¬ęPatto per Bagolino Ponte Caffaro¬Ľ si presenta La lista “Patto per Bagolino Ponte Caffaro” candida come sindaco Paolo Zangarini e organizza due serate di presentazione dei candidati alle associazioni luned√¨ 15 aprile a Ponte Caffaro e mercoled√¨ 17 a Bagolino

23/01/2013 07:02:00
Una valle tagliata a metà Oggi il sopralluogo da parte dei tecnici, domani l'inizio dei lavori che non permetteranno la riapertura della 237 del Caffaro fino al 2 febbraio.

15/09/2016 17:40:00
Soccorrere, in alta Valle Sabbia E' fissato per martedì 11 ottobre l'inizio del corso gratuito per soccorritori proposto dall'associazione volontari ambulanza della Valle Sabbia fra Ponte Caffaro e Bagolino



Altre da Bagolino
28/01/2020

I Gioielli sotto casa

Da gioved√¨ 30 gennaio su Cremona1 TV quattro puntate dedicate alle bellezze della Valle Sabbia, nell’ambito dei progetti di promozione turistica dell’Agenzia territoriale per il turismo e della Comunit√† montana

28/01/2020

Nuova sede per gli alpini di Bagolino

Nel giorno dell'anniversario di Nikolajewka, in pompa magna, le penne nere bagosse del capoluogo hanno inaugurato la loro nuova casa


27/01/2020

Comuni sotto infrazione

Ci sono anche alcuni Comuni valsabbini e limitrofi a rischio multe per infrazioni relative alla rete idrica, dei quali uno messo in mora e 7 per cui sono state aperte le procedure per il ricorso


27/01/2020

¬ęEl p√† Bagoss¬Ľ di Sperandio e il suo talento

Tra le tante tradizioni che caratterizzano il paese di Bagolino c’√® anche quella del pane, che non pu√≤ mancare per accompagnare l’apprezzatissimo Bag√≤ss e un buon bicchiere di vino


27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

26/01/2020

Voci del Carnevale, la sapienza delle donne

Il secondo appuntamento dell'iniziativa "Il saper fare del passato" si è focalizzato sulle conoscenze e abilità delle donne nella confezione e decorazione dei costumi di màscär e bälärì del Carnevale di Bagolino

20/01/2020

Pubblicato il Guestbook 2020 di Visit Brescia

Cento pagine illustrate raccontano il territorio bresciano dal patrimonio identitario caleidoscopico, in cui convivono storia millenaria e vocazione imprenditoriale. Non manca il meglio della Valle Sabbia

19/01/2020

Voci del carnevale, il saper fare del passato

Il gruppo "Voci del Carnevale", costituitosi alcuni anni fa per la tutela del Carnevale di Bagolino, ha organizzato quattro serate dedicate alla preparazione dei materiali utilizzati per la festa, che ancora oggi vengono confezionati artigianalmente dalle donne e dagli uomini per i màscär e i bälärì


18/01/2020

Contro il muro a Sant'Antonio

Una disavventura fortunatamente senza danni, se non quelli all’automobile, quella accaduta questa mattina a una famiglia che saliva verso Bagolino

17/01/2020

Fiaccolata per la pace

Dopo l’incontro con don Aniello Manganiello, un altro appuntamento questo sabato sera a Bagolino “per riflettere e dare luce di speranza al nostro quotidiano”

Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia