Skin ADV
Lunedì 20 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




19.08.2018

19.08.2018 Prevalle

19.08.2018 Valtenesi

18.08.2018 Val del Chiese

18.08.2018 Villanuova s/C

19.08.2018 Garda

19.08.2018 Anfo

18.08.2018 Mura Valsabbia

20.08.2018 Valtenesi

20.08.2018 Bione



22 Febbraio 2017, 09.30
Bagolino
Ricorrenze

Maschèr, balarì e sonadùr

di Val.
Tutto è pronto da tempo per il Carnevale di Bagolino, nel capoluogo e nella frazione di Ponte Caffaro. Una tradizione che affonda le radici.., nel dna dei bagossi
 
Certo, c’è il valore storico di una manifestazione che si ripete sempre uguale da secoli, affondando le sue origini nelle radici stesse della storia.
Ci sono le fattezze delle maschere, con ruoli e comportamenti affinati nello scorrere del tempo, fin da bambini.

A distinguere però nell’intimo il Carnevale di Bagolino dalle altre occasioni carnevalesche è soprattutto il fatto che si tratta di una manifestazione spontanea dei bagossi.
Non pensate che il Carnevale sia un modo per mettere in mostra il paese.
No: la danza dei “balarì” sulle note dei “sonadùr”, oppure il trascinar di zoccoli dei “màscher”, è per gli abitanti di Bagolino un richiamo ancestrale e non ci sarebbe proprio da stupirsi se un giorno un qualche biologo lo trovasse “scolpito” nel loro dna.

Così, lungo il corso del Caffaro, ma anche a Ponte Caffaro perché la frazione lacustre festeggia allo stesso modo la ricorrenza, nessuno ha mai sentito la necessità di definire un programma.

O meglio: la “scaletta” è unica per tutti:
“Dopo le sante feste di Natale arrivano le santissime di Carnevale” recita il detto, che è uno dei pochi riferimenti ad “uso interno” dei bagossi.

Così almeno per i màscher, che sono la faccia irriverente del Carnevale bagosso e che messa alle spalle l’Epifania prendono a frequentare ogni lunedì e giovedì le vie del paese, e soprattutto le osterie, rumorosi e licenziosi, intensificando le scorribande in questi ultimi giorni.

Diversa è la tradizione considerata più “nobile” del Carnevale di Bagolino, quella dei balarì, tutta confinata nei giorni di lunedì e martedì, con un prologo nel pomeriggio domenicale quando in piazza si esibiscono i “balarì picoi”, destinati da grandi a far parte della compagine adulta che è formata da più di cento danzatori.

I balarì adulti si ritrovano tutti quanti nella parrocchiale la mattina del lunedì alle 6 e 30 (le 7 a Caffaro) per ricevere la benedizione del prevosto, in onore del quale faranno poi il loro primo ballo; tutti insieme sul sagrato accompagnati dai sonadùr con gli strumenti a corda della tradizione.

Non si fermeranno più
, dandosi il turno a gruppi di venti/trenta per volta, fino al martedì sera, quando alle 20 si ricongiungeranno nella piazza principale del paese alle 20 per l’ultima danza, l’Ariosa, al termine della quale, in un gesto liberatorio, si toglieranno le maschere.

Una tradizione che ieri è stata presentata anche al Pirellone, presente fra gli altri l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini, che ha assicurato la sua presenza a Bagolino per questa domenica.

Un Carnevale non senza problemi
, quello di Bagolino e ne abbiamo scritto più volte, alle prese negli ultimi tempi con gruppi di giovinastri, che quasi sempre arrivano da fuori, che hanno scambiato la dissolutezza simulata e sempre misurata dei màscher per licenza a darsi a qualunque genere di sballo.

Giovani anche i componenti di “Voci del Carnevale”, sodalizio che punta su prevenzione e consapevolezza per salvare l’unicità di questa tradizione. e che quest’anno ha diffuso un vademecum “del buon senso”, su dieci semplici regole comportamentali.

Lo si trova distribuito in tutti i locali pubblici di Bagolino ed in alcuni luoghi aperti al pubblico nel resto della Valle Sabbia.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/01/2018 09:21:00
Dopo Nadal... A Bagolino già impazza il Carnevale, il lunedì e il giovedì, quando per le strade escono i "maschèr" e nelle osterie tornano a vibrare basso, violino e chitarra dei  "sonadur"


06/02/2013 08:15:00
Mascher e Balarì Considerato manifestazione spontanea, il Carnevale di Bagolino osserva ritmi stabiliti nel corso dei secoli e non "digerisce" rigidi vincoli a programmi prestabiliti

13/02/2018 10:00:00
Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì

20/01/2016 11:04:00
Carnevale, tradizione da tramandare Per ridare nuovo slancio alla tradizione dei “Mascär”, a Bagolino scendono in campo l’oratorio, la Pro loco e il comitato Voci del Carnevale con un corso di dialetto bagosso per incentivare soprattutto i più giovani a riscoprire il loro Carnevale, già entrato nel vivo nei giorni di lunedì e giovedì con le esibizioni dei Sonadùr nei locali del paese

05/02/2015 08:00:00
Le musiche del rito carnevalesco Sarà presentato questo sabato, 7 febbraio, al borgo di San Giacomo a Ponte Caffaro, un cd documento dedicato ai due suonatori più anziani del Carnevale di Bagolino, Andrea Bordiga e Pietro Fusi



Altre da Bagolino
17/08/2018

Pesca grossa per Carlotta

Una trota da record quella pescata da una bimba di 4 anni nelle acque di un torrente in quel di Bagolino

17/08/2018

Eutrofizzazione e meromissi

«Che cosa sta succedendo al lago d’Idro?» il grido d’allarme arriva corredato di fotografie da un “residente estivo” dell’area dei Tre Capitelli, a Idro (3)

16/08/2018

Detenzione ai fini di spaccio

Nei guai un 19 enne di Bagolino, sorpreso a Storo dai carabinieri con l’hashish negli slip (2)

15/08/2018

C'è la fibra ottica, ma telefonare è sempre un problema

A quattro anni dalla posa della fibra ottica, la telefonia nell'alta Valle del Caffaro ancora ripercorre canoni tecnici obsoleti
(2)

15/08/2018

Proposte per tutti a Bagolino

Dai tradizionali mercatini alle escursioni, dalla musica agli intrattenimenti culturali nella ricca proposta per la settimana di Ferragosto nel borgo montana valsabbino

13/08/2018

Le cozze del lago d'Idro

Anche le acque dolci del lago sono un ambiente adatto per la crescita di particolari molluschi, come quello ritrovato sulle rive dell’Eridio a Ponte Caffaro. Lo sapevate? (4)


11/08/2018

Smarriti in Bruffione

Brutta avventura per due turisti stranieri che si erano persi in alta montagna, recuperati dal Soccorso alpino con l’ausilio dell’elicottero per i voli notturni


11/08/2018

La Grande Guerra è ancora tra noi

Nel centenario della fine del primo conflitto mondiale, l’associazione Habitar in sta terra di Bagolino dedica due mostre e una serie di iniziative per ricordare i tragici fatti della guerra

09/08/2018

A caccia di stelle cadenti

Si trasferirà quest’anno alla Piana del Gaver l’appuntamento per la notte di San Lorenzo del 10 agosto organizzato dalla Pro loco di Bagolino



07/08/2018

Morte e rinascita del cigno

È stata inaugurata sabato scorso, 4 agosto, a Bagolino, la Mostra "Morte del Cigno", che vede tre donne esporre le proprie opere
• Photogallery


Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia