Skin ADV
Mercoledì 22 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Alba gardesana

Alba gardesana

di Mariarosa Lombardi



22.01.2020 Sabbio Chiese Odolo

20.01.2020 Vobarno

21.01.2020 Gavardo Valsabbia

22.01.2020 Gavardo Valsabbia

21.01.2020 Sabbio Chiese

21.01.2020 Casto

20.01.2020

20.01.2020 Vestone Gavardo Odolo Valsabbia

20.01.2020 Casto

20.01.2020 Villanuova s/C






11 Settembre 2018, 08.50
Bagolino
Mostra d'arte

Lontani nel tempo, vicini nell'anima

di Marisa Viviani
È stata presentata a Ponte Caffaro lo scorso sabato, presso il Saloncino della Cassa Rurale, la mostra “Il tempo e l’anima” con le opere pittoriche di Floriana Melzani e quelle fotografiche di Giorgio Melzani: nipote e nonno nello specchio del tempo 

Lorenzo Pelizzari ha curato la presentazione dei due artisti, Ubaldo Vallini ha conversato con la pittrice sulla relazione artistica tra fotografia e pittura. La mostra, che era stata già esposta a Vestone esattamente un anno fa, ha trovato a Ponte Caffaro la sua sede naturale, accogliendo le opere dei suoi conterranei e consentendo così di rivolgersi ad un pubblico unito da un comune sentire, oltre che da una conoscenza personale degli artisti e delle persone ritratte in fotografia.
 
Molto interessante infatti l'archivio fotografico di Giorgio Melzani, oggi curato dal nipote Gabriele Stagnoli; una raccolta tanto più preziosa in quanto superstite di una vastissima produzione andata in larga parte perduta. È da queste fotografie che ritraggono scene di vita quotidiana del primo Novecento a Ponte Caffaro e ritratti della sua popolazione, che possiamo descrivere un quadro di attività e di relazioni umane e affettive che diventano storia della comunità.
 
La sensibilità della nipote Floriana ha fatto il resto, stabilendo un nesso di continuità con quella storia e con quell'idea di realtà, guardando con gli occhi del presente gli elementi costitutivi della poetica del nonno rappresentata nelle sue immagini fotografiche. Nei suoi dipinti emerge una forte presenza di elementi naturalistici, vissuti come essenza vitale, un tempo, quello di suo nonno e di tutti i nostri nonni, imprescindibili per la propria esistenza materiale e sociale, oggi come riappropriazione di un legame con la terra, le sue creature, la propria umanità in un mondo stravolto ed estraneo.
 
Questa continuità di sentimenti e rappresentazioni è emersa nei lavori di Floriana dopo la scoperta delle fotografie del nonno Gi, scomparso troppo presto, quando era ancora bambina, ma avendo già avuto un imprinting artistico e affettivo per il mondo contadino-lacustre su cui quel nonno amato le aveva dischiuso le porte dell'immaginazione e del sentimento. Prima di allora si era cimentata con la pittura su ceramica, per passare poi alla pittura ad olio in età artisticamente più matura.
 
Ecco allora la barca con il tettuccio, tipica del nostro lago, lì sopra ci si cucinava addirittura, fatta per pescare, cioè per vivere, diventare oggi barca a motore, per diporto, allegra e spensierata nella sua sostanziale futilità, trovare connotazione soltanto nell'elemento unificante dell'acqua; ecco la donna che lava i panni nel ruscello trasmutarsi in ragazze sguazzanti nella fontana del paese, e ancora l'acqua, scorrendo nel tempo, accomunare due realtà profondamente diverse; e il Pian d'Oneda con rade case sparse nei suoi Quadri agricoli, oggi fittamente abitato e quasi privo di coltivazioni, osservato da giovanotti inconsapevoli della fatica e del rispetto della terra, a cui per bisogno o per istinto atavico, i nonni si dedicavano.
 
Ecco insomma due mondi lontani nel tempo e vicini nell'anima, dove Gi la Guardia e Floriana, specchiandosi, si ritrovano e si riconoscono nella stessa ricerca di unione con lo spirito vitale della natura. "Cambiano i costumi del tempo, ma l'anima resta." . Non è stata soltanto una mostra, ma una storia d'arte e d'amore.
 
Da vedere, soltanto fino a domenica 16, ore 16/19 feriali, ore 10/12 festivi. Da non perdere, e guardare con calma, ricercando l'anima del tempo, quello passato e quello presente.

Nella foto, di Luciano Saia, Lorenzo Pelizzari e Ubaldo Vallini con la pittrice Floriana Melzani
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/09/2018 09:10:00
Il tempo e l’anima “Il tempo e l’Anima” è il titolo dato alla mostra che a partire da questo sabato esporrà a Ponte Caffaro le opere fotografiche e pittoriche di Giorgio e Floriana Melzani: lui il nonno e lei la nipote.

07/09/2017 15:47:00
Il tempo e l'anima L’appuntamento di questo sabato alle 17, nella sala espositiva di Via Glisenti 43 a Vestone, è con le opere di Floriana e Giorgio Melzani

05/09/2012 17:00:00
Melzani e Tosi a Ponte Caffaro Dopo il successo della mostra allestita a Bagolino, tornano ad esporre insieme, con una scelta rinnovata di opere, l'artista caffarese Floriana Melzani e il pittore milanese Bruno Tosi.

18/03/2016 06:41:00
Donne in Rinascita Rimarranno esposte fino al 21 marzo all'Atahotel Expo Fiera queste due opere dell'artista valsabbina di Ponte Caffaro Floriana Melzani, dopo aver partecipato alla 5° edizione del Concorso internazionale d'arte "Donne in Rinascita"

07/08/2019 08:00:00
«Sulle ali della fantasia» Sarà inaugurata venerdì 9 agosto, alle ore 18, presso la Chiesa di San Lorenzo a Bagolino, la mostra "Sulle ali della fantasia", che vedrà esposte le opere di tre artiste, Floriana Melzani (Ponte Caffaro), Michela Lombardi (Bagolino/Storo), Nives Carè (Bagolino)



Altre da Bagolino
20/01/2020

Pubblicato il Guestbook 2020 di Visit Brescia

Cento pagine illustrate raccontano il territorio bresciano dal patrimonio identitario caleidoscopico, in cui convivono storia millenaria e vocazione imprenditoriale. Non manca il meglio della Valle Sabbia

19/01/2020

Voci del carnevale, il saper fare del passato

Il gruppo "Voci del Carnevale", costituitosi alcuni anni fa per la tutela del Carnevale di Bagolino, ha organizzato quattro serate dedicate alla preparazione dei materiali utilizzati per la festa, che ancora oggi vengono confezionati artigianalmente dalle donne e dagli uomini per i màscär e i bälärì


18/01/2020

Contro il muro a Sant'Antonio

Una disavventura fortunatamente senza danni, se non quelli all’automobile, quella accaduta questa mattina a una famiglia che saliva verso Bagolino

17/01/2020

Fiaccolata per la pace

Dopo l’incontro con don Aniello Manganiello, un altro appuntamento questo sabato sera a Bagolino “per riflettere e dare luce di speranza al nostro quotidiano”

14/01/2020

Dopo Nadàl...

Dopo le sante feste di Natale arrivano le “santissime” di Carnevale. Così si dice da secoli a Bagolino, dove con fermezza si vuol mantenere sana la tradizione

13/01/2020

Don Aniello Manganiello, prete di frontiera

Il sacerdote campano, per diversi anni impegnato in una parrocchia del quartiere di Scampia a Napoli, sarà ospite questa settimana di alcune parrocchie e incontrerà gli studenti delle scuole valsabbine e della Val Trompia

12/01/2020

Grande «Amodonos» in concerto

Sempre grande il gruppo “Amodonos”, in concerto venerdì scorso a Ponte Caffaro per una raccolta di fondi a favore di Protezione civile e antincendio boschivo, sodalizio che qualche tempo fa è stato danneggiato da un furto di attrezzature

09/01/2020

Macchia oleosa nel lago

La segnalazione giunge da Ponte Caffaro dove questa mattina è stata notata questa macchia oleosa che sta seguendo la riva dell’Eridio spinta dalla corrente. Chi l'ha vista afferma che non è mucillagine


09/01/2020

Buona la quarta per «Bagolino Borgo dei Presepi»

C'è molta soddisfazione tra gli organizzatori per la buona riuscita della manifestazione "Bagolino Borgo dei Presepi", giunta alla sua quarta edizione con oltre 140 presepi realizzati per le vie del paese


08/01/2020

«Amodonos», per la Protezione Civile di Ponte Caffaro

Un concerto di beneficienza per aiutare i volontari a riacquistare attrezzature e materiali a seguito del furto subìto nei mesi scorso. L’appuntamento è per questo venerdì, 10 gennaio


Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia