Skin ADV
Martedì 23 Aprile 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Riflesso

Riflesso

di Paolo Salvadori



22.04.2019 Bione

22.04.2019 Vestone Sabbio Chiese Odolo

21.04.2019 Bagolino

22.04.2019 Garda

22.04.2019 Villanuova s/C

22.04.2019 Roè Volciano Valsabbia

21.04.2019 Vobarno

21.04.2019

21.04.2019 Villanuova s/C Valsabbia

22.04.2019 Gavardo






05 Marzo 2019, 08.19
Bagolino
Carnevale

La pioggia non ferma i balarì

di val.
Tutti presenti alla messa di primo mattino, i balarì di Bagolino e di Ponte Caffaro hanno danzato fino al pomeriggio e anche per l'esibizione finale con l'Ariosa

La pioggia di ieri, che ha investito Bagolino nel pomeriggio, non ha rovinato la festa dei balarì nel primo degli unici due giorni di danze, quello dedicato a Cavrìl.
Dopo la forzata interruzione fra le 16 e le 19, infatti, col cielo che si è fatto ventoso, ma sgombero di nubi, le cento e passa figure che rappresentano l’aspetto più nobile del Carnevale Bagosso si sono date appuntamento per concludere il lunedì in bellezza, con la danza dell’Ariosa in Piazza Marconi.

Tutto lascia sperare che il tempo resterà buono anche per oggi
, quando i balarì saranno chiamati a danzare per le vie, i “volc” e gli slarghi dell’altra metà del paese, vale a dire Osnà, per poi esibirsi nuovamente la sera con l’Ariosa, finita la quale come gesto liberatorio, tutti si toglieranno il prezioso cappello e la maschera, abbracciandosi perché la festa è finita.

Il campo verrà lasciato libero ancora una volta ai màscher, che portando per le vie le aringhe affumicate, ricorderanno a tutti che  dopo la baldoria è arrivato il tempo della  rinuncia, con la Quaresima.

Quest’anno il periodo di Carnevale, nelle manifestazioni gemelle che avvengono con le medesime modalità sia a Bagolino sia a Ponte Caffaro, è stato particolarmente lungo.
Una tradizione radicata da secoli e che ha visto, a partire già dal lunedì e giovedì dopo l’Epifania, i gruppi di sonadùr esibirsi nei bar e nei locali del paese e solo nelle ultime settimane la comparsa per le strade dei mascher.

Per capire quanto sia importante per i bagossi il loro Carnevale, basta il detto: "Dopo le Sante feste di Natale arrivano le Santissime di Carnevale”.
Una sorta di contaminazione fra sacro e profano che ha il suo momento straordinario il lunedì mattina, alle 6:30, quando l’intera Compagnia dei Balarì è in San Giorgo per la messa, alla quale fa seguito il primo ballo sul sagrato in onore del prevosto don Paolo Morbio, il primo ad offrire loro il corroborante brodo di gallo, necessario, insieme ai grappini, per sopportare poi i due giorni di danze.

Per l'ultimo ballo in Piazza Marconi usando le energie rimaste, esibendosi in uno spettacolo di salti e gesti unico ed imperdibile.

A Ponte Caffaro il programma è simile: messa nella parrocchiale alle 7, prima esibizione sul sagrato, poi il giro delle vie più periferiche del paese, concludendo con l’Ariosa attorno alle 19.30 in via Europa, località Cantarane.
Martedì riprenderanno le danze alle 8.30, con l’esibizione nelle vie centrali del paese. Alla sera la conclusione con l’Ariosa davanti al bar Maggiolino.

Mascher e balarì sono le due facce di una tradizione documentata per la prima volta 500 anni fa.
Si esibiscono con trasporto ripetendo versi e gesti ancestrali per rispettare la tradizione, non certo a scopo turistico.
Nonostante questo, il Carnevale bagosso ogni anno attira schiere di estimatori da ogni dove.

Molti di questi vivono correttamente lo spirito del passato
, altri non ci riescono e per limitarne le intemperanze, da qualche tempo, si è resa necessaria una massiccia presenza di forze dell’ordine.

.la prima foto è stata scattata da David Pasotti, le altre sono state prese da Facebook.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/02/2013 08:15:00
Mascher e Balarì Considerato manifestazione spontanea, il Carnevale di Bagolino osserva ritmi stabiliti nel corso dei secoli e non "digerisce" rigidi vincoli a programmi prestabiliti

22/02/2017 09:30:00
Maschèr, balarì e sonadùr Tutto è pronto da tempo per il Carnevale di Bagolino, nel capoluogo e nella frazione di Ponte Caffaro. Una tradizione che affonda le radici.., nel dna dei bagossi

09/10/2015 08:26:00
«Voci di carnevale», buona la prima Venerdì 25 settembre ha avuto luogo a Bagolino il primo dei tre incontri organizzati dal gruppo spontaneo “Voci di Carnevale”, che ha registrato massiccia la partecipazione della popolazione, impegnata a discutere di sicurezza in occasione del suo Carnevale

07/02/2008 00:00:00
Bagolino regno di balarì e mascher Con la cornice di un bel sole i ballerini hanno potuto danzare liberamente fino a tarda sera. L’ultimo giorno di carnevale di Bagolino è stato accompagnato da un cielo completamente sereno: alle le otto il via alle danze, come vuole la tradizione.

13/02/2018 10:00:00
Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì



Altre da Bagolino
21/04/2019

Indagine esplorativa in municipio

Ha fatto un certo scalpore a Bagolino, nei giorni scorsi, la presenza della Guardia di Finanza negli uffici comunali

19/04/2019

Bagolino onora Peter Brack

L'amministrazione comunale di Bagolino conferirà la cittadinanza onoraria al prof. Peter Brack, scopritore del Sito Geologico del Chiodo d'Oro di Romanterra. Venerdì 26 aprile la cerimonia in municipio (3)

12/04/2019

«Patto per Bagolino Ponte Caffaro» si presenta

La lista “Patto per Bagolino Ponte Caffaro” candida come sindaco Paolo Zangarini e organizza due serate di presentazione dei candidati alle associazioni lunedì 15 aprile a Ponte Caffaro e mercoledì 17 a Bagolino

11/04/2019

104 candeline per nonna Rita

Tanti auguri a Rita Fusi, decana di Ponte Caffaro, che oggi, 11 aprile, raggiunge la 104 primavere


08/04/2019

Pulizie di primavera

Una quindicina di Penne nere al lavoro sabato mattina a Ponte Caffaro per ripulire il parco antistante la loro sede

06/04/2019

Fra neve e fango

Neve oltre i milledue e tanta acqua al di sotto. E Bagolino che accusa guai. Con piante e fango sulla “vecchia” Sp 669 fra Ponte Prada ed il paese, dove nonostante la strada fosse chiusa c’è rimasta sotto anche un’auto in transito (7)

05/04/2019

Con le dita nel tritacarne

L’infortunio ad una 18 enne stagista di Storo, impegnata in una macelleria a Ponte Caffaro (1)


05/04/2019

Slavina al Gaver

E’ quella conosciuta come “canal rot”, a metà strada fra Valle Dorizzo e la Piana del Gaver. L’allarme è stato dato con buon anticipo da Federico Rota, il nivologo incaricato dalla Provincia (6)

03/04/2019

I sapori vincenti della Valle

Intervista a Sara Scalvini, vincitrice di “Cuochi d’Italia” e direttrice del ristorante e trattoria “del Viandante"

01/04/2019

Finito un ciclo se ne apre un altro

Desolanti le immagini che ci arrivano da Bagolino. Speriamo che si tratti di un momento di transizione
(13)

Eventi

<<Aprile 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia