Skin ADV
Domenica 22 Luglio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Tramonto a Follonica

Tramonto a Follonica

di David Pasotti


19 Ottobre 2017, 15.55
Bagolino
Concorsi

L'Onaf premia il miglior Bagòss

di Marisa Viviani
Nel corso della manifestazione “La Transumanza” è stato assegnato dall’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi il premio al Miglior Formaggio Bagòss 2017

Se andate sul sito dell'Onaf (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi – www.onaf.it) trovate in poche, chiare parole lo scopo di questa associazione: promuovere i formaggi di qualità attraverso le tecniche di degustazione; educare al gusto del formaggio; difendere e valorizzare le produzioni casearie di eccellenza. L'associazione organizza corsi di assaggiatori, rilasciando un diploma: “L'assaggiatore Onaf è tecnico, conoscitore, appassionato, curioso e rigoroso testimone della realtà casearia.”, questa la carta di presentazione degli associati, che sono circa 1500 in tutta Italia.

Tra i formaggi di eccellenza
da valorizzare il Bagòss è certamente tra i più titolati tra quelli italiani. È per questo motivo che da alcuni anni gli assaggiatori dell'Onaf presenziano con la loro giuria alla manifestazione “La Transumanza”, che si tiene a Bagolino a metà ottobre, durante la quale vengono valutati i formaggi presentati dai produttori locali.

Nel corso della manifestazione 2017 sono stati valutati 5 formaggi nella “Categoria Stagionatori” e 9 formaggi nella “Categoria Produttori”.

Per la “Categoria Stagionatori” il miglior prodotto è stato giudicato quello proposto dalla Salumeria Da Sgarzä (Bagolino), a seguire Alimentari da Lionello (Bagolino), e Formaggivendolo (Vestone).

Per la “Categoria Produttori” il 1° premio è stato attribuito all'Azienda Francesco Stagnoli, il 2° premio all'Azienda Marco Pelizzari, il 3° premio all'Azienda Luciana Foglio.

Tutti i formaggi partecipanti sono stati comunque ritenuti validi, con una valutazione medio-alta e l'assegnazione di punteggi con poco scarto tra il primo e l'ultimo, a dimostrazione della buona qualità di tutti i prodotti presentati.
La giuria era presieduta dal M° Assaggiatore Ugo Bonazza, delegato provinciale dell'Onaf. Tredici i componenti della giuria, provenienti da varie località della provincia: Andus Gosetti (Ghedi), Domenico Rolfi (Leno), Manuel Zerla (Gussago), Riccardo Contessa (Marcheno), Susanna Contessa (Marcheno), Chiara Agarossi (Marcheno), Mauro Capelloni (Brescia), Vito Fanizza (Iseo), Giovanni Fortuna (Verolavecchia), Stefano Frugoni (Brescia), Silvia Colasanti (Desenzano), Paolo Fagnoni (Desenzano) Nicola Fagnoni (Desenzano).

La procedura della giuria ha seguito il protocollo stabilito istituzionalmente, compilando la Scheda per la Valutazione Organolettica dei Formaggi, che si compone di varie voci (Aspetto esteriore, Aspetto della pasta, Percezioni olfattive e gustative, gusto-olfattive e tattili, Maturazione, Conformità al Disciplinare di produzione), a loro volta sottoarticolate per l'individuazione di alterazioni e difetti, con l'attribuzione di punteggi che vanno dal pessimo (4) all'ottimo (9) / eccezionale (10).

Nel caso della nostra manifestazione sono stati costituiti due gruppi di assaggiatori, incaricati di valutare ciascuno 6/7 campioni di Bagòss; ogni giurato ha espresso il proprio voto, e il voto finale è risultato dalla media dei voti dopo aver eliminato il voto più basso e il voto più alto.

Per evitare votazioni estremamente disparitarie, prima di iniziare i lavori la giuria si è uniformata sull'assaggio di un formaggio-campione per avere un metro di misura non troppo dissimile, stimandone il sapore dolce, amaro, salato e acido secondo una scala da 0 a 10 punti. Terminata la procedura di taratura, la giuria ha proceduto all'analisi sensoriale dei formaggi, sorseggiando acqua e mangiando fette di mela tra un campione e l'altro per eliminare il sapore del formaggio precedentemente assaggiato. Le competenze di assaggiatore si acquisiscono attraverso un corso di dieci lezioni che periodicamente l'Onaf organizza; l'esperienza e soprattutto la passione per questa attività completano la preparazione tecnica; la conoscenza della realtà casearia nelle sue infinite sfaccettature (ricordiamo che l'Italia possiede un patrimonio di circa 400 formaggi) perfeziona la professionalità dell'assaggiatore.

Abbiamo chiesto al presidente della giuria, Ugo Bonazza, quale è lo scopo principale dell'Onaf e la risposta non può essere che condivisa e sostenuta: la valorizzazione qualitativa dei formaggi. Come dire che il lavoro degli assaggiatori diviene stimolo per i produttori per il miglioramento continuo delle proprie produzioni.

«Purtroppo Brescia in questo ambito è ancora arretrata. Un buon lavoro è stato fatto per il formaggio Silter, e potrebbe essere realizzato anche per altre produzioni casearie della provincia. La nostra organizzazione è sempre disponibile per educare al gusto e alla valutazione dei formaggi».

E allora perché non approfittare della competenza di quest'Onaf che può aiutare i produttori a migliorare i propri formaggi? Una domanda che suona proprio come un invito agli allevatori di Bagolino, che sono essi stessi casari produttori del pregiato formaggio Bagòss, ad un incontro a quattr'occhi con l'Onaf.

Nell'attesa di una… gustosa chiacchierata, ringraziamo gli assaggiatori dell'Onaf intervenuti e la segretaria della Cooperativa Valle di Bagolino, Claudia Salvadori, che ha organizzato l'iniziativa ed ha presenziato alle fasi di lavoro della Premiazione del Miglior Formaggio Bagòss 2017. E naturalmente ringraziamo gli allevatori/produttori di formaggio Bagòss, senza i quali, come abbiamo precedentemente detto, anche questa manifestazione non esisterebbe.

Per informazioni: Onaf – www.onaf.it – Sede Nazionale a Grizzane Cavour (Cuneo)
Sede Provinciale – Brescia, via Salgari 3 – cell. 340/9620452


Nelle foto di Luciano Saia:
. L'Azienda Francesco Stagnoli vincitrice del 1° premio del concorso Miglior Formaggio Bagòss 2017
. La giuria dell'Onaf al lavoro presso la sala consiliare di Bagolino

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/10/2014 07:58:00
Con la transumanza ecco sua maestà il bagòss Il re della transumanza, a Bagolino, non poteva essere che il prelibato formaggio.
(VIDEO)


08/10/2015 06:56:00
Sfilano le «signore» del Bagòss Puntuale come ogni anno ecco che Bagolino fra sabato 10 e domenica 11 ottobre accoglie il rito della transumanza

18/10/2017 09:20:00
Canti e Transumanza, un'accoppiata vincente È stato veramente un successo. L'accoppiata di Canti di Osteria e Transumanza funziona, come ha ben dimostrato il fine settimana bagosso all'insegna dell'integrazione tra le due riuscitissime manifestazioni.

16/10/2017 07:48:00
Voci d'osteria e Transumanza, gran festa a Bagolino La Città di montagna, invasa fra sabato e domenica dalla tradizione, ha fatto il pieno di turisti e di curiosi. VIDEO


11/10/2014 05:52:00
Due giorni a Bagolino con la Transumanza Si avvicina l'inverno e a Bagolino torna il tempo della Transumanza. Evento atteso che da qualche anno è tornato ad alimentare due giorni di gran festa




Altre da Bagolino
21/07/2018

Fiumi di contanti dalla Slovacchia, coinvolti valsabbini

Anche imprese di Agnosine e Bagolino e persone residenti a Gavardo e Vestone fra gli indagati nella maxi frode fiscale connessa al riciclaggio di contante in Slovacchia

21/07/2018

Premio all'arte

Con un’opera su porcellana dedicata ai Balarì, Nives Carè, artista di Bagolino, ha vinto il premio “Farfalla d'Argento” alla 36ª edizione del Concorso 50&Più di Salsomaggiore

18/07/2018

A Ponte Caffaro la festa di San Giacomo

Oltre alla celebrazione liturgica, domenica nel pomeriggio le iniziative culturali dell'Associazione Artistica culturale Eridio, Amici di San Giacomo e Centro valsabbino di ricerche storiche, con il patrocinio dell'Ecomuseo della Valle del Caffaro

18/07/2018

Annamaria e Leuterio campioni italiani di ballo

I due coniugi hanno conquistato il titolo gareggiando nei Campionati italiani di categoria della Federazione Italiana Danza Sportiva, che si sono svolti a Rimini dal 5 al 15 luglio scorsi  (1)

17/07/2018

Alla scoperta del mondo rurale

Mungere le capre nelle Pertiche e un’esperienza in malga a Bagolino fra le proposte rivolte ai turisti sul lago d’Idro


17/07/2018

C'era una volta la Posta a Ponte Caffaro

«Buongiorno. Vorrei disturbare un momento per sottoporre alla vostra attenzione una situazione che ormai inizia ad essere paradossale. Proprio così...»
(2)


17/07/2018

L'alpino Stefano è «andato avanti»

Si terranno questo giovedì a Ponte Caffaro i funerali di Stefano Salvadori, uno degli alpini più anziani delle penne nere caffaresi

17/07/2018

Giovedì in festa con «Ponte Caffaro by Night»

Torna puntuale anche quest’anno l’iniziativa messa in campo dall’associazione “Amici del Turismo” e dal Comune di Bagolino per animare l’estate di Ponte Caffaro 



16/07/2018

Tra serpi, draghi e mostri vari

All'attacco del sentiero che conduce all'Eremo di San Gervasio, in località Fól, una sorpresa attende il camminatore che si accinge a intraprendere la salita: una serie di serpenti linguacciuti, draghi strabici, bestie orcute, fauni ghignanti, che solo nominarli potrebbero turbare le sensibilità più delicate  (1)

14/07/2018

Povera vecchia Guzzi

E’ andata a fuoco dopo la caduta. Per fortuna pochi danni fisici per la donna che era alla guida della motocicletta (1)

Eventi

<<Luglio 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia