Skin ADV
Lunedì 22 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






I colori di Burano

I colori di Burano

by Nicole



20.10.2018 Valsabbia

21.10.2018 Gavardo

21.10.2018 Capovalle Roè Volciano Valsabbia

20.10.2018 Anfo

20.10.2018 Idro Valsabbia

20.10.2018 Bagolino

22.10.2018 Roè Volciano

21.10.2018 Gavardo

22.10.2018 Gavardo Vallio Terme

21.10.2018 Vobarno



10 Ottobre 2018, 09.40
Bagolino
Riconoscimenti

L'Onaf premia anche quest'anno i migliori Bagòss

di Marisa Viviani
Amerigo Salvadori tra i produttori e Alimentari da Nello per gli stagionatori i vincitori delle due categorie, premiati a Bagolino in occasione della Transumanza

Anche nell'edizione 2018 della manifestazione "La Transumanza" di Bagolino, una delegazione dell'O.N.A.F. (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi) è arrivata a Bagolino per la valutazione del Bagòss, il pregiato formaggio tipico della Valle del Caffaro. La presenza di ONAF a questa manifestazione rappresenta un'importante stimolo per il miglioramento qualitativo del prodotto da parte delle aziende zootecnico-casearie.

Quest'anno la giuria degli assaggiatori era particolarmente numerosa, 18 i giudici provenienti da varie località della provincia di Brescia oltre che da Milano e Pavia; ha presieduto il M° Assaggiatore Ugo Bonazza, forte di un'esperienza ventennale specifica sul Formaggio Bagòss, e molto motivato a far crescere l'attenzione su questo prodotto. Il M° Bonazza ha brevemente introdotto al lavoro dei giudici, fornendo indicazioni basilari per le persone che assistevano alla valutazione (la seduta era infatti pubblica).

"Viene valutato l'aspetto del formaggio, l'altezza dello scalzo, la pulizia della crosta, eventuali fessurazioni presenti. Se in crosta non è visibile la data di produzione ci si deve attenere al dichiarato, ma se la stagionatura sembra non corrispondere all'età del formaggio, ci sarà una penalizzazione. L'occhiatura della pasta non deve superare la dimensione dell'occhio di pernice. La profumazione deve corrispondere al tipo di prodotto, se è estivo prevarrà il profumo di fiori, se è invernale il profumo di fieno; la giuria valuterà in base alla tipologia del formaggio, se estivo o invernale. Il primo formaggio assaggiato verrà rivalutato dopo averne assaggiati altri tre. Tutti i formaggi presentati per la valutazione sono anonimi, nessun componente della giuria è a conoscenza del nome dei concorrenti."

Per la valutazione, la giuria segue il protocollo stabilito istituzionalmente, compilando la Scheda per la Valutazione Organolettica dei Formaggi, che si compone di varie voci (Aspetto esteriore, Aspetto della pasta, Percezioni olfattive e gustative, gusto-olfattive e tattili, Maturazione, Conformità al Disciplinare di produzione), a loro volta sottoarticolate per l'individuazione di alterazioni e difetti, con l'attribuzione di punteggi che vanno dal pessimo (4) all'ottimo (9) / eccezionale (10). Il voto finale risulta dalla media dei voti della giuria, dopo aver eliminato il voto più basso e il voto più alto.

La valutazione effettiva viene preceduta da una prova di assaggio su un formaggio-campione per uniformare il metro di misura su un giudizio non troppo dissimile tra i vari componenti della giuria; viene stimato il sapore dolce, amaro, salato e acido secondo una scala da 0 a 10 punti. Terminata la procedura di taratura, la giuria procede all'analisi sensoriale dei formaggi, sorseggiando acqua e mangiando fette di mela tra un campione e l'altro per eliminare il sapore del formaggio precedentemente assaggiato.

Dopo queste fasi preliminari di taratura del formaggio, il M° Ugo Bonazza ha proceduto alla formazione di tre gruppi di assaggiatori, soprintendendo ai lavori di valutazione dei 17 formaggi presentati; il coordinatore M° Bonazza ha infine relazionato i lavori della giuria rilevando come la qualità dei formaggi presentati sia stata buona e in aumento rispetto agli anni precedenti, con medie di punteggi molto alti.

Ecco dunque la classifica finale dei formaggi premiati.

Categoria Stagionatori: 1° Premio: Alimentari da Nello (Bagolino) con formaggio prodotto dall'Azienda Fusi Angela – 2° Premio: Mora Dino con formaggio prodotto dall'Azienda Schivalocchi Luca – 3° Premio: Bonera Enrico con formaggio prodotto dall'Azienda Scalvini Diego

Categoria Produttori: 1° Premio: Azienda Salvadori Amerigo – 2° Premio: Azienda Pelizzari Marco – 3° Premio: Azienda Salvadori Enrico

Ringraziamo quindi gli assaggiatori dell'ONAF, intervenuti per valorizzare e incentivare con le loro valutazioni tecniche indipendenti un grande prodotto, che merita di raggiungere l'eccellenza qualitativa che potenzialmente possiede, ma che può essere conseguita soltanto attraverso una continua ricerca del miglioramento qualitativo; e conseguire quel punteggio massimo di 10 punti che ha nelle proprie corde.

Grazie anche Claudia Salvadori, segretaria della Cooperativa Valle di Bagolino, che ha organizzato l'iniziativa ed ha presenziato alle fasi di lavoro della Premiazione del Miglior Formaggio Bagòss 2018. E naturalmente ringraziamo gli allevatori/produttori del Bagòss, senza i quali La Transumanza e questa iniziativa dell'ONAF  non esisterebbero.

NOTA: Il sito dell'O.N.A.F. (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi – www.onaf.it) definisce con poche, chiare parole lo scopo dell'associazione: promuovere i formaggi di qualità attraverso le tecniche di degustazione; educare al gusto del formaggio; difendere e valorizzare le produzioni casearie di eccellenza. L'associazione organizza corsi di assaggiatori, rilasciando un diploma: "L'assaggiatore ONAF è tecnico, conoscitore, appassionato, curioso e rigoroso testimone della realtà casearia."; questa la carta di presentazione degli associati, che sono circa 1500 in tutta Italia.



Nelle foto di Luciano Saia: Il gruppo di assaggiatori dell'ONAF con i campioni di formaggio da valutare - La premiazione dei primi vincitori, Alimentari da Nello (categoria stagionatori) e Azienda Salvadori Amerigo (categoria produttori; ritira il premio Luciana Salvadori)
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77857 - 10/10/2018 13:13:21 (Giacomino) Assaggiatore di formaggi
una professione non da disprezzare



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/03/2010 07:30:00
Col bagòss in laboratorio Un'equipe di esperti ha condotto un'indagine sui rischi batteriologici del bagòss. I risultati oggi in un convegno a Bagolino.

23/11/2012 07:37:00
Formaggio da competizione E' l'ormai famosissimo bagoss, che non manca mai di deliziare e sorprendere il palato di chi si trova ad assaggiarlo. Anche quando a gustarlo sono dei giudici ad un concorso

22/10/2006 00:00:00
la cooperativa del bagòss Un formaggio ben più che “tipico” quello di Bagolino, che per le sue peculiarità storiche merita piuttosto l’appellativo di “tradizionale”. A comercializzare il bagòss ci sta pensando la cooperativa Valle, senza dipendenti.

14/10/2014 07:58:00
Con la transumanza ecco sua maestà il bagòss Il re della transumanza, a Bagolino, non poteva essere che il prelibato formaggio.
(VIDEO)


28/07/2016 06:58:00
Alla Malga Del Re Dopo l'esperienza del bar Bruffione, al Gaver, la famiglia Buccio ha deciso di scommettere sull'apertura di un locale in centro a Bagolino, dove il re non è altro che il formaggio Bagoss



Altre da Bagolino
20/10/2018

Giorgio e Giulia 71 anni insieme

Tanti auguri ai coniugi Giorgio e Giulia Pelizzari, originari di Bagolino ma residenti in città, che il 18 ottobre hanno festeggiato il loro anniversario di matrimonio


19/10/2018

«Storie vestonesi. Ricordi del Sergente»

Il libro che raccoglie gli scritti di Mario Rigoni Stern inviati a Felice Mazzi, curato da Giancarlo Marchesi, sarà presentato questo sabato a Ponte Caffaro nell’ambito della rassegna “Gente di Vallesabbia”

14/10/2018

La meridiana di Carlo

Alle numerose meridiane presenti sulle facciate di case e cascine di Bagolino, di recente se n’è aggiunta una con un bell’affresco e uno studio scientifico sulla misurazione del tempo (1)

13/10/2018

Scivolata a Ponte Prada

Ha fatto tutto da solo il motociclista che scendendo lungo la Sp 669, all’altezza di Ponte Prada, è finito contro il guard-rail (3)

11/10/2018

Parte il colpo, cacciatore ferisce il figlio

Sono di Pertica Bassa padre e figlio cacciatori protagonisti di un incidente di caccia avvenuto ieri sui monti del Gaver

09/10/2018

Forestali e territoriali verso l'accorpamento

Tempo di trasferirsi per molti carabinieri forestali, le cui stazioni sono state accorpate a quelle territoriali. Il processo di fusione coinvolge anche alcuni presidi valsabbini  (6)

09/10/2018

La Transumanza, la tradizione continua

Sempre più apprezzata e partecipata a Bagolino la manifestazione dal carattere rurale che celebra il rientro dei malghesi dagli alpeggi, ricca di tante iniziative collaterali (2)

06/10/2018

Precipita con l'auto, salvo

Avrebbe fatto tutto da solo il 21 enne che nella notte ha distrutto l’auto precipitando a Cerreto di Bagolino (8)


04/10/2018

Benedetti camminatori

Come sempre, il primo sabato del mese, i Camminatori dell’Eridio si mettono in moto da Ponte Caffaro. Questa volta per un’occasione speciale


04/10/2018

La Transumanza, 9ª edizione per la Valle del Caffaro

Domenica a Bagolino la grande festa del rientro del bestiame dagli alpeggi, una tradizione della cultura rurale di montagna che si perpetua da secoli



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia