Skin ADV
Mercoledì 22 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




21.08.2018 Gavardo

20.08.2018 Garda

20.08.2018 Valtenesi

21.08.2018 Garda

21.08.2018 Preseglie

20.08.2018 Bione

21.08.2018 Villanuova s/C

22.08.2018 Bione Agnosine Preseglie

20.08.2018 Sabbio Chiese Provaglio VS Barghe

20.08.2018 Agnosine



10 Febbraio 2018, 09.50
Bagolino
Feste in maschera

Il carnevale dei ragazzi

di Marisa Viviani
Grande partecipazione alla festa dedicata a bambini e ragazzi di ogni età organizzata a Bagolino da "Voci del Carnevale" nell'ultimo giovedì prima dell'inizio della grande festa conclusiva

È stata una festa favolosa, organizzata dal gruppo "Voci del Carnevale" con le scuole di ogni ordine e grado presenti a Bagolino. Parliamo di quello che potremmo definire il carnevale dei ragazzi, o anche il carnevale per i ragazzi, destinato proprio a loro, bambini e ragazzi di ogni età, in uno di quei giovedì antecedenti i giorni classici del carnevale, quando le maschere possono uscire per il paese a far festa anticipando il pieno divertimento del vero carnevale.

L'originalità di questa iniziativa è consistita nel mettere a disposizione dei ragazzi non solo i luoghi in cui abitualmente si svolge il carnevale, vie e piazze, ma una esposizione di materiali, strumenti, attività, figure appartenenti alla civiltà contadina e alle tradizioni socio-economiche del passato, che in parte sopravvivono nel lavoro e nelle abitudini della gente (attività agrosilvopastorali, piccolo artigianato, gestione della casa, coltivazioni orticole, allevamento domestico ecc.).

L'appello lanciato dai volontari del gruppo "Voci del Carnevale" alla comunità, affinché collaborasse all'allestimento dell'esposizione dei materiali e delle scene di vita e lavoro dal vivo, è stato raccolto con entusiasmo e attiva partecipazione da un centinaio di persone che hanno messo a disposizione cose e sé stessi per la rappresentazione della vita della comunità bagossa nel passato.

Rigoroso per tutti i figuranti l'abito tradizionale, ma anche per gli alunni partecipanti, per i quali il vestito dèlä èciä e il ceviöl sono costumi carnevaleschi, ma nella realtà sté agn erano i vestiti d'uso comune. Tutti i bambini hanno così sfilato per il paese in abito tradizionale, portando anche oggetti tipici, come cesti, sporte, zaini, basti, trainando carretti e slitte, portando cartelli con scritte in quel dialetto che si sta cercando di trasmettere alle nuove generazioni, insieme alla conoscenza della storia della propria comunità.

I ragazzi hanno dimostrato grande curiosità e interesse per le scene di vita e lavoro rappresentate con credibilità dai figuranti, chiamati ad interpretare ruoli vicinissimi anche alla vita realmente vissuta nel passato, o addirittura nel presente: chi costruiva piccoli giocattoli di legno, chi cesti; chi batteva e affilava la blam, chi batteva il ferro; chi filava e cardava la lana, tesseva a telaio; chi cuoceva la polenta sul fuoco, chi costruiva gabbiette per gli uccelli, chi una scala, chi intagliava il legno, chi incideva la pietra.

I ragazzi
hanno così visitato un museo vivente di vita antica che ha ancora forti legami con il nostro presente, in cui la cesura tra due mondi apparentemente distanti non è ancora avvenuta, e scopo di questa nuova manifestazione è stata di trasmettere ai giovani spunti di conoscenza e interesse per l'apprendimento di manualità e competenze tecnico-pratiche utili anche nella vita quotidiana odierna.

La partecipazione dei ragazzi è stata ottima; accompagnati dai loro insegnanti, anch'essi abbigliati per l'occasione, si sono inseriti nell'atmosfera rilassata della festa con curiosità e divertimento; strade e piazze a loro disposizione, senza la pressione dell'eccessivo affollamento del carnevale classico, hanno anche potuto ballare accompagnati dalla musica della Compagnia dei Suonatori e diretti dai Capi dei Bälärì. E sul finire della mattinata sfoggiare le grottesche maschere che caratterizzano il carnevale di Bagolino, dando sfogo alla voglia di divertimento fatto di corse, salti, rumore di sgàlbär e sgazaràde sulla strada, voci in falsetto, alterate per rendersi irriconoscibili, far battute, scherzi e rappresentare umoristicamente la realtà.

Il clima della festa è stato magnifico, per la tranquillità e serenità dell'ambiente in cui si è svolta. La passione di tutti i partecipanti, alunni, insegnanti, volontari, e la sobrietà di accompagnatori, genitori, nonni, amici, gente del luogo che hanno presenziato alla manifestazione, ha contribuito allo svolgersi di una festa di carnevale piacevolissima e civile, caratterizzata anche da significativi risvolti educativi.

La manifestazione ha suscitato grande entusiasmo anche tra i volontari, organizzatori e figuranti, per il successo superiore ad ogni aspettativa. Giornata bellissima, che resterà nella memoria di tutti.


Nelle foto di Luciano Saia, scene del Carnevale dei Ragazzi
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/02/2018 10:00:00
Il mondo del carnevale bagosso racchiuso in una mostra Sarà inaugurata questo sabato 10 febbraio a Ponte Caffaro una mostra dedicata al carnevale di Bagolino e alle sue tradizioni organizzata dall'Associazione artistica culturale Eridio

01/03/2014 08:00:00
Weekend in maschera A Bagolino e Ponte Caffaro inizia la festa in attesa dei due giorni conclusivi di lunedì e martedì. Nel resto della valle in campo gli oratori con feste di carnevale per bambini e ragazzi


20/02/2017 09:02:00
In un opuscolo l'emozione del Carnevale di Bagolino “La bellezza salverà il mondo”, ha detto Dostoesvkij. E proprio nella bellezza investono i rappresentanti del gruppo Voci di Carnevale

09/03/2014 08:36:00
Ambasciatrice del Carnevale nel Mondo Se la Compagnia dei Balarì di Bagolino cercava un'ambasciatrice del carnevale nel mondo, l'ha trovata, è una signora di Singapore e si chiama Maurine Tsa Kok

25/02/2017 10:35:00
Il Gran Carnevale entra nel vivo Dopo l'esordio del giovedì grasso con i bambini delle scuole materne, l'evento in maschera di Storo ritorna domenica con i ragazzi nell'attesa di carri e gruppi mascerati di martedì




Altre da Bagolino
17/08/2018

Pesca grossa per Carlotta

Una trota da record quella pescata da una bimba di 4 anni nelle acque di un torrente in quel di Bagolino

17/08/2018

Eutrofizzazione e meromissi

«Che cosa sta succedendo al lago d’Idro?» il grido d’allarme arriva corredato di fotografie da un “residente estivo” dell’area dei Tre Capitelli, a Idro (3)

16/08/2018

Detenzione ai fini di spaccio

Nei guai un 19 enne di Bagolino, sorpreso a Storo dai carabinieri con l’hashish negli slip (2)

15/08/2018

C'è la fibra ottica, ma telefonare è sempre un problema

A quattro anni dalla posa della fibra ottica, la telefonia nell'alta Valle del Caffaro ancora ripercorre canoni tecnici obsoleti
(2)

15/08/2018

Proposte per tutti a Bagolino

Dai tradizionali mercatini alle escursioni, dalla musica agli intrattenimenti culturali nella ricca proposta per la settimana di Ferragosto nel borgo montana valsabbino

13/08/2018

Le cozze del lago d'Idro

Anche le acque dolci del lago sono un ambiente adatto per la crescita di particolari molluschi, come quello ritrovato sulle rive dell’Eridio a Ponte Caffaro. Lo sapevate? (4)

11/08/2018

Smarriti in Bruffione

Brutta avventura per due turisti stranieri che si erano persi in alta montagna, recuperati dal Soccorso alpino con l’ausilio dell’elicottero per i voli notturni


11/08/2018

La Grande Guerra è ancora tra noi

Nel centenario della fine del primo conflitto mondiale, l’associazione Habitar in sta terra di Bagolino dedica due mostre e una serie di iniziative per ricordare i tragici fatti della guerra


09/08/2018

A caccia di stelle cadenti

Si trasferirà quest’anno alla Piana del Gaver l’appuntamento per la notte di San Lorenzo del 10 agosto organizzato dalla Pro loco di Bagolino

07/08/2018

Morte e rinascita del cigno

È stata inaugurata sabato scorso, 4 agosto, a Bagolino, la Mostra "Morte del Cigno", che vede tre donne esporre le proprie opere
• Photogallery




Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia