Skin ADV
Giovedì 21 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






La piccola vedetta

La piccola vedetta

by Miriam



20.02.2019 Vobarno Provaglio VS Barghe

19.02.2019 Gavardo

19.02.2019 Idro

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Sabbio Chiese

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

20.02.2019 Bagolino

20.02.2019 Serle

21.02.2019 Serle






10 Febbraio 2018, 09.50
Bagolino
Feste in maschera

Il carnevale dei ragazzi

di Marisa Viviani
Grande partecipazione alla festa dedicata a bambini e ragazzi di ogni età organizzata a Bagolino da "Voci del Carnevale" nell'ultimo giovedì prima dell'inizio della grande festa conclusiva

È stata una festa favolosa, organizzata dal gruppo "Voci del Carnevale" con le scuole di ogni ordine e grado presenti a Bagolino. Parliamo di quello che potremmo definire il carnevale dei ragazzi, o anche il carnevale per i ragazzi, destinato proprio a loro, bambini e ragazzi di ogni età, in uno di quei giovedì antecedenti i giorni classici del carnevale, quando le maschere possono uscire per il paese a far festa anticipando il pieno divertimento del vero carnevale.

L'originalità di questa iniziativa è consistita nel mettere a disposizione dei ragazzi non solo i luoghi in cui abitualmente si svolge il carnevale, vie e piazze, ma una esposizione di materiali, strumenti, attività, figure appartenenti alla civiltà contadina e alle tradizioni socio-economiche del passato, che in parte sopravvivono nel lavoro e nelle abitudini della gente (attività agrosilvopastorali, piccolo artigianato, gestione della casa, coltivazioni orticole, allevamento domestico ecc.).

L'appello lanciato dai volontari del gruppo "Voci del Carnevale" alla comunità, affinché collaborasse all'allestimento dell'esposizione dei materiali e delle scene di vita e lavoro dal vivo, è stato raccolto con entusiasmo e attiva partecipazione da un centinaio di persone che hanno messo a disposizione cose e sé stessi per la rappresentazione della vita della comunità bagossa nel passato.

Rigoroso per tutti i figuranti l'abito tradizionale, ma anche per gli alunni partecipanti, per i quali il vestito dèlä èciä e il ceviöl sono costumi carnevaleschi, ma nella realtà sté agn erano i vestiti d'uso comune. Tutti i bambini hanno così sfilato per il paese in abito tradizionale, portando anche oggetti tipici, come cesti, sporte, zaini, basti, trainando carretti e slitte, portando cartelli con scritte in quel dialetto che si sta cercando di trasmettere alle nuove generazioni, insieme alla conoscenza della storia della propria comunità.

I ragazzi hanno dimostrato grande curiosità e interesse per le scene di vita e lavoro rappresentate con credibilità dai figuranti, chiamati ad interpretare ruoli vicinissimi anche alla vita realmente vissuta nel passato, o addirittura nel presente: chi costruiva piccoli giocattoli di legno, chi cesti; chi batteva e affilava la blam, chi batteva il ferro; chi filava e cardava la lana, tesseva a telaio; chi cuoceva la polenta sul fuoco, chi costruiva gabbiette per gli uccelli, chi una scala, chi intagliava il legno, chi incideva la pietra.

I ragazzi
hanno così visitato un museo vivente di vita antica che ha ancora forti legami con il nostro presente, in cui la cesura tra due mondi apparentemente distanti non è ancora avvenuta, e scopo di questa nuova manifestazione è stata di trasmettere ai giovani spunti di conoscenza e interesse per l'apprendimento di manualità e competenze tecnico-pratiche utili anche nella vita quotidiana odierna.

La partecipazione dei ragazzi è stata ottima; accompagnati dai loro insegnanti, anch'essi abbigliati per l'occasione, si sono inseriti nell'atmosfera rilassata della festa con curiosità e divertimento; strade e piazze a loro disposizione, senza la pressione dell'eccessivo affollamento del carnevale classico, hanno anche potuto ballare accompagnati dalla musica della Compagnia dei Suonatori e diretti dai Capi dei Bälärì. E sul finire della mattinata sfoggiare le grottesche maschere che caratterizzano il carnevale di Bagolino, dando sfogo alla voglia di divertimento fatto di corse, salti, rumore di sgàlbär e sgazaràde sulla strada, voci in falsetto, alterate per rendersi irriconoscibili, far battute, scherzi e rappresentare umoristicamente la realtà.

Il clima della festa è stato magnifico, per la tranquillità e serenità dell'ambiente in cui si è svolta. La passione di tutti i partecipanti, alunni, insegnanti, volontari, e la sobrietà di accompagnatori, genitori, nonni, amici, gente del luogo che hanno presenziato alla manifestazione, ha contribuito allo svolgersi di una festa di carnevale piacevolissima e civile, caratterizzata anche da significativi risvolti educativi.

La manifestazione ha suscitato grande entusiasmo anche tra i volontari, organizzatori e figuranti, per il successo superiore ad ogni aspettativa. Giornata bellissima, che resterà nella memoria di tutti.


Nelle foto di Luciano Saia, scene del Carnevale dei Ragazzi
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/02/2018 10:00:00
Il mondo del carnevale bagosso racchiuso in una mostra Sarà inaugurata questo sabato 10 febbraio a Ponte Caffaro una mostra dedicata al carnevale di Bagolino e alle sue tradizioni organizzata dall'Associazione artistica culturale Eridio

01/03/2014 08:00:00
Weekend in maschera A Bagolino e Ponte Caffaro inizia la festa in attesa dei due giorni conclusivi di lunedì e martedì. Nel resto della valle in campo gli oratori con feste di carnevale per bambini e ragazzi


20/02/2017 09:02:00
In un opuscolo l'emozione del Carnevale di Bagolino “La bellezza salverà il mondo”, ha detto Dostoesvkij. E proprio nella bellezza investono i rappresentanti del gruppo Voci di Carnevale

09/03/2014 08:36:00
Ambasciatrice del Carnevale nel Mondo Se la Compagnia dei Balarì di Bagolino cercava un'ambasciatrice del carnevale nel mondo, l'ha trovata, è una signora di Singapore e si chiama Maurine Tsa Kok

25/02/2017 10:35:00
Il Gran Carnevale entra nel vivo Dopo l'esordio del giovedì grasso con i bambini delle scuole materne, l'evento in maschera di Storo ritorna domenica con i ragazzi nell'attesa di carri e gruppi mascerati di martedì




Altre da Bagolino
20/02/2019

«Lasciami volare»

Questa sera – 20 febbraio – a Ponte Caffaro Gianpietro Ghidini racconta la storia del figlio Emanuele, scomparso nel 2013, portando una preziosa testimonianza di vita 

20/02/2019

Malore in montagna

Una passeggiata con le ciaspole è risultata fatale ad un uomo di 59 anni residente a Collio Valtrompia, morto d’infarto sul Dasdana, nel comprensorio sciistico del Maniva

19/02/2019

Sara Scalvini «Ambasciatrice della cucina Lombarda»

Un premio da Regione Lombardia per la giovane chef di Bagolino che ha vinto la trasmissione Tv “Cuochi d’Italia”

19/02/2019

Cronaca di una festa annunciata

La manifestazione "Maschere e Tradizioni", che si è tenuta lo scorso sabato a Dossena (Val Brembana, BG) ha visto la partecipazione su invito dei Màscär di Bagolino, insieme alle maschere tradizionali di Valtorta (Bergamo) e dei Mamuthones, Isshohadores e Tenores di Mamoiada (Nuoro)



16/02/2019

InEurope, con la Cassa Rurale

Daniele Tramontana, originario di Ponte Caffaro, è oggi in partenza per Marsiglia. Parteciperà ad un progetto di volontariato europeo


14/02/2019

Apprezzata anteprima di «Exitus - Il Passaggio»

Tanta gente mercoledì sera al cinema Aurora di Ponte Caffaro all'anteprima del film “made in Trentino” ambientato tra Pinzolo e Pergine


12/02/2019

Due presentazioni per «Storie da suonatori»

Il libro che racconta la tradizione musicale del carnevale di Bagolino e Ponte Caffaro sarà presentato questo mercoledì a Brescia, nell’ambito di una rassegna di Aab, e venerdì in Comunità montana

08/02/2019

Con Ambra Marca un altro successo culinario bagosso

Dal talent di Tv8, che ha confermato l’autenticità della cucina valsabbina, alle competizioni della Federazione Italiana Cuochi all’Expo di Riva del Garda

05/02/2019

Porta a porta anche a Bagolino

Prendono il via questa sera a Bagolino gli incontri per spiegare alla popolazione le modalità operative della raccolta differenziata (10)

04/02/2019

Salta la fiaccolata, ma la pace resta nel cuore

Era iniziata fin dal 26 gennaio la lunga settimana della pace, che si era estesa poi fino al 2 febbraio con varie iniziative, concludendosi con una Fiaccolata per la Pace. Fiaccolata che non si è però svolta a causa del maltempo

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia