12 Gennaio 2020, 07.53
Bagolino
Eventi

Grande «Amodonos» in concerto

di Marisa Viviani

Sempre grande il gruppo “Amodonos”, in concerto venerdì scorso a Ponte Caffaro per una raccolta di fondi a favore di Protezione civile e antincendio boschivo, sodalizio che qualche tempo fa è stato danneggiato da un furto di attrezzature


Sul palco del Cinema Teatro Aurora, il gruppo di musicisti “Amodonos” ha tenuto il suo concerto di “Musica e Passione”, ammaliando il pubblico presente in sala, accorso per il duplice scopo di solidarietà e per assistere allo spettacolo che in altre esibizioni aveva raccolto entusiastici apprezzamenti.

Tutti della zona i componenti del quartetto, tra Ponte Caffaro e la Valle del Chiese, musicisti di valore mossi da una passione per la musica che travalica la pura professionalità, ma scava nelle profondità dell'animo liberando emozioni e ricordi: Paolo Bianchi (pianoforte), Marcello Rota (clarinetto e sax alto), Riccardo Orsi (batteria e percussioni), Vittorio Marchetta (voce e chitarra).

Nel suggestivo viaggio nel vissuto personale e collettivo di una generazione, il filo conduttore di una intima e a volte struggente narrazione fatta di parole e musica, ha condotto gli ascoltatori in una magica atmosfera giocata tra vita reale e sogno, suscitando una forte partecipazione emotiva attraverso ricordi di un passato perduto e il presente ritrovato.

Notevoli nell'esibizione caffarese le performance individuali dei quattro musicisti, oltre alla sintonia perfetta dell'insieme, che le cinque repliche del concerto non bastano a spiegare; si avverte infatti tra i musicisti un senso alto dell'attività musicale che li accomuna, che riesce ad unificare in un messaggio unitario destinato al pubblico le diversità espressive degli interpreti.
Valore che il pubblico ha colto, seguendo il concerto in un silenzio perfetto e con un'attenzione rara, e attribuendo nel finale al gruppo “Amodonos” un calorosissimo applauso e commenti molto positivi.

Complimenti quindi ai bravissimi musicisti per l'emozionante serata di “Musica e Passione” che ci hanno regalato, grazie alla quale, inoltre, i volontari potranno riacquistare con i fondi raccolti due decespugliatori e un soffiatore.

L'associazione della Protezione civile e antincendio boschivo di Ponte Caffaro compie quest'anno i venti anni di fondazione; il furto subìto ha pesantemente danneggiato un'associazione di volontariato che presta svariati servizi a favore della collettività.
La solidarietà dimostrata dalla comunità ha in parte aiutato a recuperare le attrezzature rubate, ma restano ancora scoperte altre necessità, pertanto la raccolta fondi continua, sperando in altre ottime iniziative e nella risposta solidale della popolazione.

Marisa Viviani

.Nella foto di Luciano Saia: Il Gruppo "Amodonos" in concerto a Ponte Caffaro il 10 Gennaio 2020.



Vedi anche
11/08/2019 10:20

«Amodonos», grande musica in valle Una platea ammaliata dalla magica atmosfera creata dalle parole e dalla musica ha seguito in un silenzio irreale il concerto della band a Bagolino

08/01/2020 09:25

«Amodonos», per la Protezione Civile di Ponte Caffaro Un concerto di beneficienza per aiutare i volontari a riacquistare attrezzature e materiali a seguito del furto subìto nei mesi scorso. L’appuntamento è per questo venerdì, 10 gennaio

29/12/2014 12:00

Concerto per il nuovo anno Martedì sera nella chiesa parrocchiale di San Giorgio a Bagolino, il concerto del Duo "Uht", con Daniele Richiedei al violino e Pierangelo Taboni all’organo

17/06/2019 09:44

Orchestra «Il plettro» a Bagolino Il programma di manifestazioni estive organizzate dalla Proloco di Bagolino aveva avuto il suo felice esordio con il Duo Baronio-Arcari (Mandolino e Chitarra), il primo dei sette concerti previsti per "San Rocco in musica". Il secondo si terrà il prossimo 22 giugno 

20/06/2018 11:25

Giovani in musica a Bagolino

La Festa della Musica del Comune valsabbino verrà celebrata domani, giovedì 21 giugno, con un concerto degli allievi della Scuola Musicale Giudicarie
 



Altre da Bagolino
19/09/2020

Tutte le cime benedette

Un desiderio realizzato quello di celebrare una messa in alta quota sulla cima più alta della Valle del Caffaro dove ha lasciato un’icona della Madonna di San Luca

18/09/2020

Uffici postali, da lunedì nuovi orari di apertura

Altri quattro uffici postali della provincia di Brescia, in particolare in ValsSabbia e in Val Trompia, torneranno ad essere disponibili con orari ampliati rispetto a quelli adottati a seguito dell'emergenza sanitaria

17/09/2020

Festa «in differita» per i 101 anni di nonna Pasquina

Presso la casa di riposo di Bagolino una festa con amici e parenti, con tanto di torna e uno speciale augurio da parte del Coro Beorum di cui è una grande supporter
• VIDEO

16/09/2020

Problemi col trasporto studenti da Bagolino

Si è verificato un disguido con il servizio trasporto studenti di Bagolino diretti all’Istituto Polivalente di Idro

15/09/2020

Auguri nonno Lucio

Tanti auguri a nonno Lucio, di Bagolino, che oggi, 15 settembre, compie 74 anni

07/09/2020

I venti di Jacopo

Tanti auguri a Jacopo Melzani, di Ponte Caffaro, che proprio oggi, lunedì 7 settembre, compie i suoi primi 20 anni

07/09/2020

La Polisportiva Caffarese riprende le attività

L'associazione sportiva di Ponte Caffaro e Bagolino, nel rispetto delle norme anti contagio, riparte con le sue attività sportive e sociali, in particolare quelle della sezione Calcio

02/09/2020

«Il grande flagello Covid-19 a Bergamo e Brescia» nel libro di Massimo Tedeschi

Il libro del noto giornalista e scrittore bresciano sarà presentato a Bagolino questo sabato, 5 settembre, alle 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale di San Giorgio

02/09/2020

Alla (ri)scoperta di Brescia, la Provincia dei tesori

Al via la campagna per la valorizzazione del patrimonio culturale bresciano promossa da Visit Brescia. Tra i percorsi previsti dal progetto ce n'è uno interamente dedicato alla Valle Sabbia

28/08/2020

«A macchia di barolo»

Nuova distribuzione dei fondi per i Comuni di confine, quella mediata a Brescia, che premia anche i Comuni “di seconda fascia”