14 Gennaio 2020, 07.22
Bagolino
Eventi

Dopo Nadàl...

di val.

Dopo le sante feste di Natale arrivano le “santissime” di Carnevale. Così si dice da secoli a Bagolino, dove con fermezza si vuol mantenere sana la tradizione


Archiviata anche l’Epifania, che altrove tutte le feste porta via, in terra bagossa inizia il fermento del Carnevale.
Due giorni a settimana, lunedì e giovedì, nelle osterie del paese e questo vale sia per il capoluogo montano sia per la grande frazione lacustre di Ponte Caffaro, le Compagnie dei Sonadur iniziano gli allenamenti in vista della grande festa finale.

Questa è la tradizione, tutta bagossa, tanto che il “calendario” di questi incontri serali si diffonde di bocca in bocca,  tanto che allo “straniero” che vuol partecipare non resta che percorrere le antiche vie e tendere l’orecchio, nella speranza di individuare l’osteria giusta. 
Violino, bassetto e chitarre, che vengono accompagnate al ritmo di discrete bevute in compagnia degli amici.

Parallelamente, a livello associativo e istituzionale,
c’è tutto il lavorio che negli ultimi anni sta cercando di porre dei limiti a questa straordinaria manifestazione che negli ultimi tempi sta rischiando di degenerare.
In occasione del Carnevale, infatti, da qualche tempo orde di giovani arrivano a Bagolino convinti di trovare un porto franco per soddisfare eccessi di ogni genere.

Un gran lavoro negli anni scorsi è stato fatto dal Comitato Voci del Carnevale che è arrivato a stilare un decalogo condiviso dopo un serrato confronto con la popolazione.

Così le amministrazioni comunali
, con delibere ad hoc e la presenza in forze di tutori della legge.

«Quest’anno abbiamo richiesto un incontro in Prefettura, un tavolo attorno al quale far sedere autorità e Forze dell’ordine perchè il nostro Carnevale possa tornare ad essere espressione massima della nostra cultura e non certo una festa per ubriaconi» ci ha detto il sindaco Gianzeno Marca.

«A tal proposito è al lavoro, a testa bassa come il suo solito e fin dal giugno scorso, l’assessore Irene Melzani, che in giunta si occupa anche di sicurezza – aggiunge il sindaco – Se ci sarà bisogno di modificare i regolamenti comunali lo faremo e se ci sarà bisogno di potenziare ulteriormente la presenza delle Forze dell’ordine faremo la nostra parte. Tutto pur di mantenere sana la tradizione del Carnevale di Bagolino».





Vedi anche
06/02/2013 08:15:00

Mascher e Balarì Considerato manifestazione spontanea, il Carnevale di Bagolino osserva ritmi stabiliti nel corso dei secoli e non "digerisce" rigidi vincoli a programmi prestabiliti

22/02/2017 09:30:00

Maschèr, balarì e sonadùr Tutto è pronto da tempo per il Carnevale di Bagolino, nel capoluogo e nella frazione di Ponte Caffaro. Una tradizione che affonda le radici.., nel dna dei bagossi

05/03/2019 08:19:00

La pioggia non ferma i balarì Tutti presenti alla messa di primo mattino, i balarì di Bagolino e di Ponte Caffaro hanno danzato fino al pomeriggio e anche per l'esibizione finale con l'Ariosa

13/02/2018 10:00:00

Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì

10/02/2016 07:49:00

A Bagolino il Carnevale torna ad essere «un sentimento» Ha pagato nell'edizione appena conclusa del Carnevale bagosso, la decisione di puntare su persuasione e prevenzione
• Photogallery 



Altre da Bagolino
15/07/2020

Sicurezza sanitaria e diritti umani

Datata 23 giugno, ma giunta in redazione tre giorni fa, pubblichiamo come ci viene richiesto la lettera scritta da alcuni familiari degli ospiti nella rsa Beata Lucia Versa Dalumi di Bagolino

13/07/2020

«San Rocco in Musica» in San Giorgio, buona la prima

È andata bene a Bagolino la prima serata della rassegna musicale "San Rocco in Musica", svoltasi in una sede più spaziosa per le note esigenze di distanziamento sociale

10/07/2020

Bagolino Alpin Run, al via l'edizione speciale 2020

La corsa in montagna organizzata dalla Società Sportiva Bagolino e dall'Avis locale quest'anno si correrà con una formula speciale, adatta a tutti

08/07/2020

«San Rocco in musica» ora in San Giorgio

La rassegna musicale organizzata dalla Pro Loco di Bagolino con “Habitar in sta terra” e la Parrocchia riprenderà questo sabato, 11 luglio, in una sede più spaziosa per rispettare le norme di sicurezza anti Covid-19

05/07/2020

Sopralluoghi anti assembramento

Anche i Carabinieri della Compagnia di Salò hanno effettuato numerosi controlli per verificare il rispetto della normativa sul Covid-19. Dieci giorni di chiusura comminati dalla Prefettura per un bar di Ponte Caffaro

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

25/06/2020

Visite protette in Fondazione

Alla Beata Versa Dalumi di Bagolino l’infezione è da tempo sotto controllo: sono possibili visite in sicurezza, separati dai familiari da uno schermo di plexiglass

24/06/2020

L'iperico, nel bene e nel male

A Ponte Caffaro, dopo la tradizionale raccolta, all’erba di San Giovanni, nell’erboristeria Bolandini dedicano anche una mostra

24/06/2020

Sull'Eridio con Idra

Ha ripreso a solcare le acque del lago d’Idro il battello turistico che effettua il giro dello specchio d’acqua valsabbino

23/06/2020

Chiuso per invidia

Succede anche questo in tempo di Covid, soprattutto se per evitare assembramenti devono intervenire i carabinieri