Skin ADV
Venerdì 28 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




26.07.2017 Vestone

27.07.2017 Vobarno

27.07.2017 Vestone

27.07.2017 Valtenesi

26.07.2017 Preseglie

27.07.2017 Capovalle

26.07.2017 Prevalle

26.07.2017 Odolo

26.07.2017 Provincia

26.07.2017 Prevalle






19 Agosto 2015, 15.17
Bagolino
Lutto

Don Remigio Fusi è tornato alla casa del Padre

di val.
Nato a Bagolino l’8 settembre del 1929, don Remigio fu uno dei primi collaboratori dei Silenziosi Operai della Croce

Si sono svolti domenica scorsa, nel santuario dedicato alla Beata Vergine del Trompone a Moncrivello, in provincia di Vercelli, i funerali di don Remigio Fusi.
Nato a Bagolino l’8 settembre del 1929, don Remigio fu uno dei primi collaboratori dei Silenziosi Operai della Croce, insieme a sorella Myriam Psorulla.

Figlio di Giacomo Fusi e di Margherita Pagani, secondo di otto figli, Remigio entra in seminario a Botticino sera nel 1942. In tempo di guerra i giovani seminaristi vengono spesso trasferiti in posti più sicuri, così frequenta a Corteno Golgi e a Capo di Ponte, ma si prepara anche a casa, nella sua Bagolino.

Finita la guerra si ammala di “pleurite sudativa” non curata e conosce un lungo travaglio nei sanatori a Brescia, Borno e Sondalo.
Fino al 1953, quando dopo una corrispondenza con Monsignor Novarese diviene Silenzioso Operaio della Croce e con grande meraviglia dei medici guarisce dalla malattia che gli avevano diagnosticata come cronica.

Su invito di mons. Novarese si reca a Re, ora in provincia di Verbania, e diventa suo stretto collaboratore.
Riprende gli studi che lo porteranno ad essere ordinato sacerdote a Lourdes nel 1960. E’ del 15 agosto di quell’anno la sua prima messa, officiata a Bagolino.

Nel 1965 i Silenziosi Operai della Croce acquistano la loro casa di Montichiari e don Remigio torna nel Bresciano riprendendo i contatti con la Diocesi.
Fino al 1980 rimane nel ruolo di Assistente Ecclesiastico del Centro Volontari della Sofferenza e mantiene frequenti contatti con monsignor Novarese.

Dopo la sua morte, avvenuta nel 1984, don Remigio si dedica a tenere viva la sua memoria con vari scritti.
Tornava poco a Bagolino, dove non abitano più nemmeno i suoi più stretti familiari.

Da oltre dieci anni era il responsabile della Comunità dei Silenziosi Operai della Croce presso il santuario del Trompone, dove non ha mai smesso di promuovere lo sviluppo della Casa di Cura “Mons. Luigi Novarese” e della recente Rsa “Virgo Potens, continuando ad essere guida per tutti coloro che lo avvicinavano.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/06/2017 07:41:00
A Remigio la sua Croce di guerra Remigio Garzoni, di Lavenone, all'età di 97 anni ha finalmente ricevuto l'onorificenza che gi spettava, dopo aver combatturo in Francia e in Albania. Una tempra eccezionale la sua 

10/08/2010 08:16:00
Cinquant'anni di carità Grande festa domenica scorsa a Bagolino per il 50° di sacerdozio di don Remigio Fusi.

20/12/2009 12:16:00
Gli Statuti ...di Giuliano Fusi È stato presentato nei giorni scorsi il volume postumo di Giuliano Fusi «Gli statuti di Bagolino del 1473. Vivere a Bagolino e sul Pian d’Oneda 500 anni fa».

04/02/2015 11:54:00
Il cerchio «Dopo le Sante Feste de Nadàl, le Santissime de Carnaàl». Sta arrivando e tutti lo aspettano. E' il Carnevale di Bagolino che si concluderà in piazza Marconi con l'ultima esibizione dei balarì. A descriverlo, Claudia Fusi nel suo blog


25/10/2014 12:35:00
E’ morto Tiziano Ratti L’artista bresciano, che da molti anni viveva a Bagolino con la famiglia, venerdì sera si è addormentato sul divano di casa sua e non si è più risvegliato. Aveva sessant’anni



Altre da Bagolino
25/07/2017

In attesa della «Madonna della Neve»

C'era anche la "nostra" Marisa Viviani al raduno alpino sul Bruffione, con Luciano Saia ad immortalare su pellicola i momenti salienti della manifestazione. Alpini, quelli della Monte Suello, che si ritroveranno presto a Campei per onorare la Signora

24/07/2017

Alta Valle Sabbia Soccorso

Così si chiama il nuovo gruppo di volontari dell'ambulanza di Ponte Caffaro... che poi è sempre lo stesso

24/07/2017

Più di trecento al Raduno in Bruffione

Un appuntamento che richiama sempre tanti alpini e tanta gente quello organizzato ogni estate dal Gruppo Alpini di Bagolino all’ex cimitero di guerra del Bruffione

24/07/2017

Alpin Run, domina Zanoni

Il bionese Marco Zanoni e una fortissima Ana Nanu, entrano nell'albo d'oro aggiudicandosi la splendida ottava edizione della "Bagolino Alpin Run"

23/07/2017

Terre Solive

Giovanni Nabacino ha 26 anni ed è un imprenditore agricolo agli inizi, ma già di successo, seguendo quella che per lui è una passione fin da quando era bambino (5)



20/07/2017

Ponte Caffaro in festa per San Giacomo

Una giornata di festa domenica prossima per la festa dell'apostolo protettore dei pellegrini e dei viandanti, con alcune iniziative culurali promosse dall'Associazione Artistica Culturale Eridio e gli Amici di San Giacomo, con il patrocinio dell'Ecomuseo della Valle del Caffaro

19/07/2017

Domenica la Bagolino Alpin Run

L’ottava edizione della corsa organizzata della Società Sportiva Dilettantistica e dell'Avis di Bagolino è l'ultima prova del Grand Prix di corsa in montagna Valsabbia ed Alto Garda e assegnerà il titolo di campione regionale individuale lunghe distanze di corsa in montagna categorie promesse e assoluti

19/07/2017

Al via Ponte Caffaro by Night

Da questo giovedì 20 luglio prendono il via le fantastiche serate estive della frazione a lago di Bagolino con animazione, musica, artisti di strada e attrazioni per bambini

18/07/2017

Malore in acqua

Eli Bergamo in azione a Ponte Caffaro, per soccorrere un uomo vittima di un blocco cardico e respiratorio, mentre si trovava in acqua alla spiaggia "Ai Ross". Una serie di circostanze fortuite gli hanno salvato la vita

13/07/2017

San Gervasio, senza altre parole

Un luogo del cuore sempre presente nella tradizione e negli affetti dei bagossi, che esercita anche una grande attrattiva per i turisti, affascinati dalla sua impervia ubicazione tra le rocce

Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia