Skin ADV
Venerdì 27 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Sale la nebbia

Sale la nebbia

by Roby



25.04.2018 Valsabbia Garda

26.04.2018 Roè Volciano Salò

25.04.2018 Odolo Provincia

25.04.2018

25.04.2018 Bagolino Salò

26.04.2018 Serle Roè Volciano

26.04.2018 Salò Garda

26.04.2018 Bione Agnosine Sabbio Chiese Odolo Preseglie Valsabbia

26.04.2018 Roè Volciano

26.04.2018 Provaglio VS






23 Ottobre 2013, 09.13
Bagolino
Animali

Bocconi avvelenati

di Salvo Mabini
Un paio le denunce, ma sembra che gli animali uccisi dal veleno sulle montagne fra Bagolino e la Valle Trompia siano stati almeno una decina

L'area interessata dall'avvelenamento sarebbe quella attorno a Dasdana, in territorio bagosso anche se frequentato assiduamente da cacciatori della Valtrompia.
I segugi impegnati sul territorio sembra abbiano trovato succulenti bocconcini di lardo e pancetta, intrisi però di un potente veleno. Tanto che dopo essere parsi come drogati agli occhi dei loro padroni, sono anche morti alla svelta.
 
Sulla vicenda, anche se i bocconi avvelenati sarebbero stati trovati in territorio bagosso, indagano i carabinieri di Collio, dove sono state depositate le due denunce. 
 
Fra le motivazioni che possono aver portato delle persone all'insano gesto, anche perché in questi casi poi non si sa bene chi ne farà le spese, i soliti vecchi rancori fra cacciatori.
 
A Bagolino, intanto, in attesa che il maltempo possa rendere inoffensive le esche avvelenate, l'amministrazione comunale ha fatto affiggere dei cartelli che mettono in guardia i cacciatori, per evitare che altri cani possano risultare coinvolti.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID37137 - 23/10/2013 09:42:10 (sonia.c) il veleno ..
dell'odio e del rancore colpisce sempre gli innocenti. le persone che odiano sono,a loro insaputa, dei morti viventi.solo che al contrario dei morti veri,continuano a fare danno. allora tiger ! aggiungiamo alla lista dell'odio verso gli umani anche questa? serve a qualcosa? ti aiuta a creare il modo che vorresti?( che mondo vuoi a proposito?) decisamente siamo migliori degli extra...


ID37138 - 23/10/2013 10:35:14 (Iky) basita...
ciao Sonia! Guarda...son sempre più sconcertata! Cosa voglion ottenere poh? Facendo così voglion dire "questo è il nostro territorio di caccia, tu sta 'nel tuo' " .....ma pensan di risolvere?? Cosa c'entran gli indifesi segugi?? Se proprio proprio vuoi, cacciatore della zona, parla coi padroni dei cani, con coloro che ti "invadono il territorio" , se non funziona con le parole finitela a sberle, a pugni, ma alla pari però! Non prendendosela con i poveri cani!!! ......


ID37139 - 23/10/2013 10:47:33 (sonia.c) ciao! purtroppo non sono stupita..
se non sbaglio è cosi che s-rgoiona la mafia,la legge del taglione ..il troglodita che è in noi..ma và? pensa che adeso hpo il sottofondo di vasco..CAMBIAMENTIIIIIIIIIIIII...CAMBIARE IL MONDO è QUASI IMPOSSIBILE..(meno male non ha detto "è" impossibile..uomo saggio!)cambiare sè stessi..faresti la rivoluzioneeeeeeeeeee ciao.


ID37140 - 23/10/2013 10:48:06 (sonia.c) error
s-ragiona.


ID37141 - 23/10/2013 10:49:23 (sonia.c) ecco .
devo cambiare tastiera ..veramente ne cambio molte..le falangi delicate dei pargoli...


ID37142 - 23/10/2013 10:57:59 (Iky) cambia....menti
.già....cambiare....ma si può??? Più cresco e più mi accorgo che alla base di tutto è il rispetto che manca! Il non-rispetto per ciò che non è "mio" ...... Una volta bastava un albero a delimitare i confini, un "soc" ...una stretta di mano per sigillare il patto, l'accordo....ora??? Firme, controfirme...la parola non basta più! L'onore ed il rispetto non esiston più?? Ai posteri l' ardua sentenza!


ID37144 - 23/10/2013 12:46:05 (Ernesto)
manca l'umilta^ a tante persone!!!!!! manca l'accettazione!!!!


ID37145 - 23/10/2013 13:01:47 (Tc)
Consideriamo poi l'enorme danno che fanno pure all'ecologia della gia' delicata natura montana....passa un topino...mangia il bocconcino...poi arriva la volpe e mangia il topino...poi arriva l'aquila e.....insomma avete capito...lo dico e lo diro' sempre non c'e' peggior bestia dell'essere umano...di fatto per legge credo che chi uccida barbaramente un animale rischi la galera...speriamo li prendano....ci vuole poco a stringere il cerchio....piano ,piano e lo faranno uno sbaglio....


ID37146 - 23/10/2013 13:32:38 (bob63) egoismi fuori luogo
Brava Iki hai colto il punto, la mancanza di rispetto delle regole non scritte, ma.. da cacciatore sono certo che chi utilizza questi metodi e' un povero idiota, mal visto da tutti, e specialmente in un momento dove tutti ci vogliono male evitare gesti stupidi che non fanno altro che mettere in cattiva luce il mondo venatorio sarebbe appropriato. Mi permetto un racconto; mio nonno (zona Valtenesi) negli anni 35/40 era guardia campestre (l'attuale venatoria) obbligato dallo stato in era fascista alla tessera del partito, tutte le discordie che ovviamente a quei tempi data la fame erano rilevanti venivano discusse davanti a un fiasco di vino finche non prevaleva la ragione, se tutti capissero che la guerra tra "poveri" cacciatori non porta a nulla di buono forse eviteremmo di dare occasione di ragione ai verdognoli.


ID37147 - 23/10/2013 13:42:14 (Giacomino) L'avvelenarsi i cani a vicenda
é una delle abitudini dovute al rancore di un certo tipo di cacciatori ammalati di gelosia, e si sa la gelosia o meglio l'invidia é considerata un peccato capitale in quanto acceca la coscienza. Poi come dice il proverbio: Chi la fa l'aspetti e così la faida non finisce più.


ID37149 - 23/10/2013 13:52:52 (Iky) allora...
e a questo punto siam tutti d'accordo nel chiamarli delinquenti piuttosto che cacciatori....sennò si rischia di farne tutto un fascio...e non è giusto!! ...magari se la risolvessero davanti ad un fiasco di vino.....!! Magari!!


ID37153 - 23/10/2013 17:47:55 (Giacomino) Davanti ad un fiasco di vino dici?
troppo bello, ho conosciuto cacciatori disposti a passare sopra al fatto che gli s.........la moglie ma non al fatto di farsi soffiare una lepre o una coturnice. Ora sono piuttosto lontano da quell'ambiente ma credo che le cose non siano cambiate di molto, lo dimostrano appunto i fatti narrati nell'articolo.


ID37158 - 23/10/2013 19:35:17 (mirangelo)
i bagos ie balos


ID37165 - 24/10/2013 08:32:34 (Iky) ...Giacomino.
su questo posso solo che darti ragione,...son vane speranze le mie :)


ID37166 - 24/10/2013 09:03:55 (alil)
Purtroppo e' da una vita che succedono questi episodi. I veri cacciatori si affrontano sul territorio di caccia, sopratutto in montagna... poi c' chi prende la preda(pochi) e chi torna a casa con un bel "cappotto"( molti), questo il gioco dei veri cacciatori.Chi invece compie questi gesti assurdi, non ama n la montagna,n la caccia. Persone veramente cattive dentro anche nella vita di tutti i giorni.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/10/2015 09:32:00
Bocconi avvelenati L'ennesimo episodio di inciviltà è avvenuto domenica dalle parti di Capovalle, dove ad avere la peggio sono stati i due segugi di un cacciatore locale. Salvati solo dal tempestivo intervento del veterinario


15/04/2018 18:36:00
Bocconi avvelenati Altre esche, certo questa volta non lasciate in giro per sbaglio, ma con la precisa intenzione di colpire i migliori amici dell'uomo, sono state ritrovate a Bione


02/02/2016 18:00:00
Avvelenati con la stricnina Uma è la madre, Bal e Then sono il padre e il figlio. Uccisi dalla vigliaccheria di chi pensa di poter avere delle ragioni prevaricando tutto e tutti nascondendosi nell'ombra. A Bione come a Ceresigno di Degagna


03/08/2015 07:30:00
Bocconi per volpe... gran rischio per cani Una volpe, forse morta avvelenata, l'hanno ritrovata a due passi da un torrente che finisce nel Chiese, a Sabbio


11/04/2018 08:15:00
Esche avvelenate Succede in questi giorni a Barnico di Provaglio Valsabbia, dove sono già morti due cani e cinque gatti



Altre da Bagolino
25/04/2018

Cinquant'anni di poesia di Innocente Foglio

È stato presentato presso la libreria La Salodiana a Salò il nuovo volume del poeta di origini bagasse che raccoglie il suo lavoro poetico degli ultimi cinquant’anni

21/04/2018

Riaperta la strada del Gaver

Visto l’andamento meteo, dovrebbe essere la volta buona per la riapertura definitiva della viabilità dopo la temporanea apertura di una settimana fa (2)


20/04/2018

Bagolino festeggia il patrono

L’intera comunità coinvolta per festeggiare San Giorgio nella ricorrenza patronale a cui Bagolino ha dedicato la splendida chiesa definita “la cattedrale della montagna”


19/04/2018

Dopo la paura, il ritorno vittorioso alle competizioni

Caduta all’indietro mentre preparava l’albero di Natale, col rischio di rimanere paralizzata, Annamaria si è ripresa e col marito ha ripreso a ballare (1)

15/04/2018

Riaperto il Gaver

Dopo quasi 4 settimane di chiusura, riapre questa domenica mattina la strada per il Gaver (2)



14/04/2018

Due metri sotto la neve

E’ stato elitrasportato fino al Papa Giovanni di Bergamo, in gravi condizioni, il giovane di Bienno sorpreso da una valanga nei pressi del lago di Laveno. Poi è morto

13/04/2018

Travolto da un tronco

Scivola lungo un pendio e si porta dietro un tronco che lo schiaccia. Sessantanovenne di Bagolino finisce in ospedale con l’eliambulanza

12/04/2018

Gilmozzi: «L'escursione del lago non andrà oltre il metro e mezzo»

Chiara la presa di posizione della Provincia Autonoma di Trento su come dovrà essere regolato in futuro del lago d'Idro. L'intervento in occasione di un incontro con gli Amici della Terra
(6)

11/04/2018

103 candeline per nonna Rita

Tantissimi auguri a Rita Fusi di Ponte Caffaro che proprio oggi, mercoledì 11 aprile, compie la bellezza di 103 anni (1)

10/04/2018

Lettera a don Lorenzo Milani

Come rispondere a “Lettera a una professoressa”, se non con una “Lettera a don Milani”? Così devono aver pensato Quelli del Teatro di Gavardo, allestendo uno spettacolo in ricordo e onore di don Lorenzo Milani a 51 anni dalla morte




Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia