Skin ADV
Martedì 22 Maggio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


In solitaria a Maderno

In solitaria a Maderno

by PierAngiola



21.05.2018 Gavardo

21.05.2018 Bione

21.05.2018 Anfo

21.05.2018 Vestone Lavenone

20.05.2018 Gavardo

20.05.2018 Roè Volciano

20.05.2018 Bagolino

20.05.2018 Villanuova s/C

21.05.2018 Vobarno

21.05.2018 Lavenone






26 Febbraio 2017, 08.00
Bagolino
Carnevale di Bagolino

Balarì, tradizione di famiglia

di Cesare Fumana
Saranno 120 quest’anno i ballerini in maschera con il loro tipico vestito e colorato cappello impegnati a danzare nelle due giornate conclusive del Carnevale di Bagolino. Ecco qualche curiosità raccolta da uno dei capi del gruppo

Carnevale di Bagolino: che le danze abbiano inizio. La grande attesa sta per terminare: all’alba di questo lunedì, finalmente, i Balarì scenderanno per le strade acciottolate dell’antico borgo montano valsabbino.

Sono loro, con il vestito e le scarpe della festa, lo scialle, la fascia, la maschera e il tipico cappello con i nastri colorati adornato di ori, la parte più tipica e pittoresca di questo Carnevale, fra i più singolari e belli d’Italia.

Abbiamo sentito Giovita Fusi, uno dei due capi, con Gian Antonio Fusi, della compagnia dei Balarì, per coglierne l'essenza e qualche curiosità.

“Quest’anno saremo 120 – ci dice Giovita –: sempre in numero pari, perché i balli si eseguono a coppie. Pensate che nel 1980, quanto ho iniziato a fare il capo, eravamo solo una trentina”.

Come si diventa ballerini? “È una tradizione di famiglia: si inizia da piccoli nel gruppo dei ballerini piccoli, nel quale ci sono sia bambini che bambine, e poi dopo le medie si può cominciare a ballare nella compagnia dei grandi. Solo i ragazzi, però: i ballerini sono solo uomini. Anch’io ho iniziato da bambino, poi seguendo le orme di mio papà e di mio zio ho proseguito ininterrottamente a danzare. Anche mio papà è stato capo dei ballerini”.

Proprio una tradizione di famiglia. “Sì, ci teniamo molto al nostro Carnevale. Anche quest’anno ci saranno i miei due fratelli e anche mio figlio. Anni fa c’era gente di Bagolino emigrata in Francia che ritornava apposta per ballare a Carnevale”.

Ad accompagnare nelle danze i Balarì c’è il gruppo dei suonatori, i Sonadùr, con una quindicina di strumenti: 8 violini, 2 bassi e le chitarre. Sono 26 le diverse suonate che eseguono e 26 anche le danze. “Per chi viene da fuori e sente per la prima volta le musiche del Carnevale sembra che siano tutte uguali, invece sono diverse e noi le riconosciamo bene”.

Già dopo l’Epifania, il lunedì e il giovedì,
i suonatori si ritrovano nelle osterie per suonare le musiche del carnevale e sempre in questi due giorni anche i mascher, l’altra faccia del Carnevale bagosso, entrano in scena. “Non ce ne sono più molte, ma capita che ci siano dai ragazzi che si ritrovano per una mascherata”.

Nelle due domeniche precedenti
si fanno le prove presso l’oratorio, l’unico locale che può accogliere così tante persone: “È questa l’occasione per sapere quanti saremo, giusto per regolarci”.

Ovviamente, nell’arco dei due giorni, i ballerini si alternano nelle danze; poche volte si possono esibire tutti insieme, un po’ per ragioni di spazio (le strada e le piazze di Bagolino non sono proprio ampie), un po’ per questione di stanchezza. Infatti, durante il giro del paese, i ballerini si fermano nelle case per far festa.

“Ballare con la maschera è faticoso: si suda molto sotto la maschera e i ballerini ballano solo con la maschera. Sono noi capi non la portiamo: non potremmo impartire gli ordini altrimenti”.

Come detto, i balli vengono eseguiti con i ballerini disposti su due file, e si balla a copie, con due ruoli distinti: capo e figura.

Solo un ballo viene eseguito in cerchio
tutti insieme: l’ariosa. “Negli anni 80 l’ariosa veniva ballata anche 3 o 4 volte durante il Carnevale; adesso per ragioni di spazio la eseguiamo solo alla sera del martedì, come ultimo ballo, in piazza Marconi, la piazza più grande del paese”.

Un’ultima curiosità: quanti anni ha il ballerino più anziano e quello più giovane?
“Quest’anno il più anziano ha 65 anni e quello più giovane 15”.

E allora: buon Carnevale!

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71213 - 26/02/2017 18:31:41 (Iva) BELLO
DAVVERO BELLO IL CARNEVALE DI BAGOLINO ED UNA STRANEZZA DA SEMPRE CHE I BALLERINI CHE BALLANO SONO SOLO UOMINI E NON DONNE BISOGNEREBBE APPROFONDIRE!!!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/02/2016 12:04:00
Musica e danze con i balarì e i mini balarì Questa domenica a Bagolino e a Ponte Caffaro, tempo permettendo, aprono in anticipo le danze i gruppi dei ballerini piccoli, mentre i grandi entrano in scena lunedì dopo la messa dell’alba nella parrocchiale

10/02/2018 08:00:00
In attesa delle danze dei balarì Domenica l’anteprima con i “balarì picoi”, mentre negli ultimi due giorni di carnevale entrano in scena le compagnie di ballerini e suonatori sia nel capoluogo sia nella frazione a lago, con qualche novità

13/02/2015 16:00:00
I mini ballerini aprono del danze del Carnevale Il carnevale bagosso si perpetua anche a Ponte Caffaro dove la tradizione ha seguito i bagossi scesi a colonizzare il Pian d’Oneda

13/02/2018 10:00:00
Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì

24/02/2017 10:38:00
I mini ballerini aprono il Carnevale A Ponte Caffaro saranno i ballerini piccoli ad aprire questa domenica le danze del tradizionale Carnevale bagosso, che proseguirà poi nelle giornate di lunedì e martedì



Altre da Bagolino
22/05/2018

Filippo Bianchi in azzurro

Con la vittoria del Val Bregaglia Trail a Chiavenna, il runner di Ponte Caffaro portacolori dell’Atletica Libertas Vallesabbia, si è qualificato per i Mondiali di lunghe distanze in Polonia (1)

21/05/2018

A Ponte Caffaro lo Sport Day 2018

Lo scorso sabato gli alunni delle scuole primarie di Ponte Caffaro e Bagolino si sono ritrovati al campo sportivo di via Campini per la giornata conclusiva del progetto di avvicinamento allo sport proposto da ASD Polisportiva Caffarese ed SSD Bagolino 

20/05/2018

Ogni tanto fa bene una «Pausa»

Un invito a pranzo speciale quello giunto agli anziani ospiti della Casa di riposo di Bagolino dai gestori del ristorante "Villa La Pausa" di Ponte Caffaro (3)


19/05/2018

Alla faccia della «macchia di barolo»

C'è un altro tassello poco edificante nella "viabilità di confine" fra Lombardia e Trentino, in quel di Ponte Caffaro
(5)


18/05/2018

A terra con lo scooter

Eliambulanza in azione, a Ponte Caffaro, per soccorrere uno scooterista finito a terra dopo aver urtato lo spigolo di un’auto. Le sue condizioni sembravano gravissime, per fortuna non è stato così

15/05/2018

Maniva Spa, vent'anni sul territorio

L’azienda di Bagolino festeggia quest’importante anniversario mettendo al centro la ricchezza del capitale umano e il legame con la realtà locale



08/05/2018

Strategie per un benessere attivo

Venerdì sera nella sala consiliare di Bagolino un incontro con le psicologhe della cooperativa Esedra, per proseguire le attività di promozione della salute e del benessere organizzate dalla Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi

06/05/2018

Tappa a Ponte Caffaro

Prima sosta nella frazione a lago di Bagolino per sei Alpini partiti ieri dalla Val Trompia alla volta di Trento per l’Adunata nazionale delle Penne nere (1)

04/05/2018

«Il Coro Sette Torri canta per voi»

Così il gruppo corale trentino si è presentato nei giorni scorsi in occasione di un concerto di intrattenimento degli ospiti della Casa di Riposo di Bagolino

01/05/2018

Il Coro di Bagolino piange Giulia

Corista affezionatissima fin dalla fondazione, il coro era la sua passione. Ha partecipato anche nei momenti duri della cura, finché la malattia non l'ha costretta al ritiro

Eventi

<<Maggio 2018>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia