Skin ADV
Venerdì 21 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




20.07.2017 Salò

19.07.2017 Villanuova s/C

20.07.2017 Villanuova s/C Preseglie

20.07.2017 Vestone

20.07.2017 Muscoline

19.07.2017 Pertica Bassa

19.07.2017 Gavardo

19.07.2017 Serle

19.07.2017 Giudicarie

19.07.2017 Bagolino






18 Dicembre 2016, 10.34
Bagolino
Soccorsi

Alpinista ferito al Lago della Vacca

di Redazione
È dovuto intervenire il Soccorso alpino per recuperare un giovane alpinista scivolato in un canalone mentre con un compagno stava rientrando da un’escursione in quota
 
È scivolato durante un'escursione nella zona del Lago della Vacca, ha riportato un trauma a un piede e quindi non riusciva più a scendere: per riportarlo a valle sono intervenuti i tecnici della Stazione di Breno e di Media Valle del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). 
 
Due giovani di Monza ieri pomeriggio, sabato 17 dicembre 2016, stavano scendendo da un canalone, provenienti dalla zona denominata Laione. 
 
A causa della presenza di neve ghiacciata sul terreno, nonostante fossero ben attrezzati con ramponi e piccozza, uno dei due, un ragazzo di 23 anni, è caduto e si è fratturato una caviglia. L'amico è sceso fino in Bazena per riuscire a dare l'allarme con il telefonino. La Centrale operativa del 112 ha inviato sul posto l'eliambulanza che, dopo un primo sorvolo negativo, ha trasportato in quota tre tecnici del Soccorso alpino. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco volontari di Breno. 
 
Dal centro operativo di Esine sono partite intanto le squadre territoriali, che hanno raggiunto il ferito a piedi. L'individuazione esatta dell'infortunato è avvenuta quando era già buio, grazie a segnalazioni luminose. Il giovane è stato portato prima al vicino rifugio Titta Secchi e poi, con la barella portantina, fino alla Corna Bianca. L'ambulanza lo ha infine preso in carico per il trasporto in ospedale.
 
In questi giorni di bel tempo con alte temperature di giorno ma con i valori che scendono di molto durante la notte si stanno verificando, su tutto l'arco alpino, diversi incidenti causati dallo scivolamento sul terreno, alcuni dei quali mortali. È fondamentale partire con ramponi, piccozza e una torcia nello zaino, accertarsi sulle informazioni meteorologiche e fare molta attenzione ai versanti meno esposti al sole, sui sentieri in ombra, lungo i quali sono presenti tratti ghiacciati. 
 
L'attenzione deve essere sempre alta, anche sugli itinerari più semplici e familiari. Informazioni anche sul sito www.sicurinmontagna.it, da cui è possibile scaricare l'opuscolo gratuito "Sicuri con la neve".
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/09/2015 09:44:00
Stanchi ma soddisfatti Da conservare nell’album dei ricordi la prima uscita di due giorni al lago della Vacca, con pernottamento in rifugio, dei ragazzi del progetto Alpinismo giovanile del Cai di Vestone

23/07/2006 00:00:00
fulminata alla Corna Bianca Erano in quattro e stavanpo scendendo dal lago della Vacca, quando sono stati scaraventati a terra da un fulmine. Una ragazza di Brescia non si è più rialzata...

25/06/2017 14:58:00
Salvata coi picconi Non era ferita, per questo la giovane vacca finita in un canalone nell'area di Frondine, sopra Pertica Bassa, non poteva essere recuperata con l'elicottero 

27/02/2012 07:00:00
Disperso al Cadino Un uomo di 60 anni di Cellatica, si è perso ieri mentre dal lago della Vacca stava cercando di raggiungere il Gaver. E' stato ritrovato questa mattina alle 8, sta bene.

20/09/2007 00:00:00
Paura in alta quota Nottata di paura quella fra mercoledì e giovedì al rifugio Tita Secchi (2357 metri sul livello del mare) al lago della Vacca, fra la Valcamonica e la Valsabbia



Altre da Bagolino
20/07/2017

Ponte Caffaro in festa per San Giacomo

Una giornata di festa domenica prossima per la festa dell'apostolo protettore dei pellegrini e dei viandanti, con alcune iniziative culurali promosse dall'Associazione Artistica Culturale Eridio e gli Amici di San Giacomo, con il patrocinio dell'Ecomuseo della Valle del Caffaro

19/07/2017

Domenica la Bagolino Alpin Run

L’ottava edizione della corsa organizzata della Società Sportiva Dilettantistica e dell'Avis di Bagolino è l'ultima prova del Grand Prix di corsa in montagna Valsabbia ed Alto Garda e assegnerà il titolo di campione regionale individuale lunghe distanze di corsa in montagna categorie promesse e assoluti

19/07/2017

Al via Ponte Caffaro by Night

Da questo giovedì 20 luglio prendono il via le fantastiche serate estive della frazione a lago di Bagolino con animazione, musica, artisti di strada e attrazioni per bambini

18/07/2017

Malore in acqua

Eli Bergamo in azione a Ponte Caffaro, per soccorrere un uomo vittima di un blocco cardico e respiratorio, mentre si trovava in acqua alla spiaggia "Ai Ross". Una serie di circostanze fortuite gli hanno salvato la vita



13/07/2017

San Gervasio, senza altre parole

Un luogo del cuore sempre presente nella tradizione e negli affetti dei bagossi, che esercita anche una grande attrattiva per i turisti, affascinati dalla sua impervia ubicazione tra le rocce

11/07/2017

Giovedì in assemblea

Proprio per parlare di utilizzo delle acque del lago e del fiume Chiese, Amici della Terra e Legambinete, hanno organizzato una pubblica assemblea in municipio a Idro, per le 21 di giovedì 13 (2)

11/07/2017

Lago d'Idro: deflusso minimo vitale verso la deroga

 La Regione Lombardia ha avviato la procedura perchè l'acqua presente nel bacino non sarebbe sufficiente per l'agricoltura (7)

11/07/2017

Il caso dei massi spariti a Romanterra

Venerdì erano regolarmente presenti nel sito geologico bagosso, domenica no. Dove possano essere finiti e l’utilizzo per cui sono stati portati via di lì, è per ora un mistero (3)

10/07/2017

In bici sotto al pulmino

Eliambulanza in azione lungo la 669 fra Bagolino e Valle Dorizzo, dove un ragazzino in bicicletta è finito sotto un pulmino e altri due sono volati in una scarpata (3)

09/07/2017

Quando passò il vicerè

Sulla visita in Valle Sabbia di Ranieri Giuseppe Giovanni Michele Francesco Geronimo d'Asburgo, arciduca d'Austria (Pisa, 30 settembre 1783 – Bolzano, 16 gennaio 1853), primo viceré del Lombardo-Veneto (2)

Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia