Skin ADV
Giovedì 26 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Sale la nebbia

Sale la nebbia

by Roby



25.04.2018 Valsabbia Garda

26.04.2018 Roè Volciano Salò

24.04.2018 Salò Valsabbia Garda

25.04.2018 Odolo Provincia

24.04.2018 Anfo Valsabbia

25.04.2018

25.04.2018 Bagolino Salò

24.04.2018 Villanuova s/C Valsabbia

24.04.2018 Barghe

24.04.2018 Val del Chiese






28 Febbraio 2017, 08.21
Bagolino
Carnevale

«Patrimonio da preservare»

di Ubaldo Vallini
Per la "prima" dei Balarì in Cavìl, a Bagolino è arrivata anche Cristina Cappellini, assessore alla Cultura della Regione Lombardia.
VIDEO, PHOTOGALLERY

Photogallery

La messa di primo mattino in San Giorgio, la prima ballata sul sagrato in onore del “prevosto” e poi via.
I volteggi dei balarì ieri hanno iniziato a colorare le piazzette e gli androni di Cavril, la metà del paese che guarda verso l’alta valle del Caffaro.

Oggi lo stesso succederà per Osnà, meteo permettendo.
Così da sempre nel Carnevale bagosso. Quest’anno con una variante che è ancora tutta da “digerire”.

Al mattino, infatti, sono entrati in scena due gruppi di balarì, ciascuno coi suoi sonadur. Il motivo è che le richieste per vedere i balarì danzare davanti a casa sono diventate così tante che da qualche anno l’ultima danza in Piazza Marconi, l’Ariosa, non viene messa in scena prima delle 22.
Ci sarà tempo per capire se questo strappo alla regola potrà diventare definitivo.

Altra novità la presenza fra il folto pubblico di Cristina Cappellini, assessore regionale alla Cultura, favorevolmente colpita, quanto le centinaia di persone presenti in paese, delle peculiarità della manifestazione bagossa. Le abbiamo chiesto cosa può fare la Regione per Bagolino e per il suo Carnevale.

«Certamente promuovere questa straordinaria manifestazione – ci ha detto l'assessore -. L’abbiamo fatto in passato inserendola nel nostro archivio etnografico, presentandola quest’anno con una conferenza stampa a Palazzo Pirelli, oggi sono qui proprio per vedere di prima persona questa particolare manifestazione del nostro patrimonio immateriale, che intendiamo salvaguardare in tutti i modi».

Nota di cronaca: la presenza per il secondo anno dei vigili di Ospitaletto col comandante Marco Mensi, coi quali il Comune ha stipulato una convenzione, unita all’azione preventiva di “Voci del Carnevale”, sembra funzionare: nessuna rissa e nessun coma etilico, almeno fino a ieri pomeriggio.

Per finire una doverosa rettifica idiomatica
: i ragazzini che a Bagolino danzano la domenica e il lunedì non sono balarì “pìcoi”, come abbiamo scritto, ma sono “pesègn” nel capoluogo e “picinì” a Ponte Caffaro.

Photogallery
VallesabbianewsTV

 


 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71223 - 28/02/2017 18:44:35 (GGA) tutti d'accordo
Tradizione per salvare le nostre origini, dopo tutto la storia di bagolino ha influenzato tutta la valle.Cmq sia TUTTI CON BAGOLINO


ID71224 - 28/02/2017 21:26:15 (Iva) BELLISSIMI
COMPLIMENTI A TUTTI I BALERI' E SUNADOUR


ID71225 - 28/02/2017 22:53:44 (ZEFIRINO)
Un grazie speciale al gruppo voci di carnevale; una comunità di giovani e adulti si è messa in gioco e in discussione...si è confrontata con una cultura una tradizione e con la realtà concreta di oggi !a sentito la voce di giovani e adulti e ragazzi, si è confrontata con una amministrazione! Il gruppo non ha avuto paura di mostrare i problemi, di toccare con mano un certo degrado degli anni passati. Credo che alla regione non ci sia niente da nascondere in particolare i problemi veri e quello che è stato! ... se arrivassero fondi sarebbe importante investirli nelle educazione dei ragazzi! da li parte tutto! In questi due anni ci sono stati incontri di prevenzione nelle scuole, riscoperta del dialetto, dell' arte della maschera, parecchi hanno fatto sacrifici! Credo che anche quest' anno il risultato è stato molto buono. Molti erano in apprensione perche' tutto andasse al meglio, qualcuno girava il paese in lungo e in largo.grazie a


ID71226 - 28/02/2017 23:00:28 (ZEFIRINO)
GRAZIE A TUTTI ! GRAZIE BAGOLINO! GRAZIE A VOCI DI CARNEVALE! GRAZIE A MASCAR BALARI SUONATORI CARRI ...ALLE NOSTRE SIGNORE CHE HANNO LAVORATO TANTISSIMO ! GRAZIE A TUTTI I COMMERCIANTI! TUTTI DAVVERO HANNO MESSO DEL LORO! COMUNITA' VIVA !



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/02/2013 08:15:00
Mascher e Balarì Considerato manifestazione spontanea, il Carnevale di Bagolino osserva ritmi stabiliti nel corso dei secoli e non "digerisce" rigidi vincoli a programmi prestabiliti

22/02/2017 09:30:00
Maschèr, balarì e sonadùr Tutto è pronto da tempo per il Carnevale di Bagolino, nel capoluogo e nella frazione di Ponte Caffaro. Una tradizione che affonda le radici.., nel dna dei bagossi

13/02/2018 10:00:00
Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì

10/02/2016 07:49:00
A Bagolino il Carnevale torna ad essere «un sentimento» Ha pagato nell'edizione appena conclusa del Carnevale bagosso, la decisione di puntare su persuasione e prevenzione
Photogallery 


27/02/2017 08:47:00
Balarì pìcoi e Màscher La domenica del Carnevale di Bagolino è stata tutta dedicata ai Màscher e ai Balarì "picoi", con questi ultimi che fanno le prove per diventare a loro volta leggenda.
PHOTOGALLERY, VIDEO



Altre da Bagolino
25/04/2018

Cinquant'anni di poesia di Innocente Foglio

È stato presentato presso la libreria La Salodiana a Salò il nuovo volume del poeta di origini bagasse che raccoglie il suo lavoro poetico degli ultimi cinquant’anni

21/04/2018

Riaperta la strada del Gaver

Visto l’andamento meteo, dovrebbe essere la volta buona per la riapertura definitiva della viabilità dopo la temporanea apertura di una settimana fa (2)

20/04/2018

Bagolino festeggia il patrono

L’intera comunità coinvolta per festeggiare San Giorgio nella ricorrenza patronale a cui Bagolino ha dedicato la splendida chiesa definita “la cattedrale della montagna”


19/04/2018

Dopo la paura, il ritorno vittorioso alle competizioni

Caduta all’indietro mentre preparava l’albero di Natale, col rischio di rimanere paralizzata, Annamaria si è ripresa e col marito ha ripreso a ballare (1)

15/04/2018

Riaperto il Gaver

Dopo quasi 4 settimane di chiusura, riapre questa domenica mattina la strada per il Gaver (2)



14/04/2018

Due metri sotto la neve

E’ stato elitrasportato fino al Papa Giovanni di Bergamo, in gravi condizioni, il giovane di Bienno sorpreso da una valanga nei pressi del lago di Laveno. Poi è morto

13/04/2018

Travolto da un tronco

Scivola lungo un pendio e si porta dietro un tronco che lo schiaccia. Sessantanovenne di Bagolino finisce in ospedale con l’eliambulanza

12/04/2018

Gilmozzi: «L'escursione del lago non andrà oltre il metro e mezzo»

Chiara la presa di posizione della Provincia Autonoma di Trento su come dovrà essere regolato in futuro del lago d'Idro. L'intervento in occasione di un incontro con gli Amici della Terra
(6)

11/04/2018

103 candeline per nonna Rita

Tantissimi auguri a Rita Fusi di Ponte Caffaro che proprio oggi, mercoledì 11 aprile, compie la bellezza di 103 anni (1)

10/04/2018

Lettera a don Lorenzo Milani

Come rispondere a “Lettera a una professoressa”, se non con una “Lettera a don Milani”? Così devono aver pensato Quelli del Teatro di Gavardo, allestendo uno spettacolo in ricordo e onore di don Lorenzo Milani a 51 anni dalla morte




Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia