Skin ADV
Domenica 18 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Torrechiara

Torrechiara

by Miriam



17.08.2019 Vobarno

18.08.2019 Vobarno

17.08.2019

17.08.2019 Sabbio Chiese

16.08.2019 Val del Chiese

16.08.2019 Val del Chiese

16.08.2019 Valsabbia Val del Chiese Provincia

17.08.2019 Vestone

16.08.2019 Val del Chiese

18.08.2019 Bagolino






11 Agosto 2019, 10.20
Bagolino
Spettacoli

«Amodonos», grande musica in valle

di Redazione
Una platea ammaliata dalla magica atmosfera creata dalle parole e dalla musica ha seguito in un silenzio irreale il concerto della band a Bagolino

Una platea ammaliata dalla magica atmosfera creata dalle parole e dalla musica ha seguito in un silenzio irreale il concerto "Amodonos", tenuto a Bagolino da Paolo Bianchi (pianoforte), Marcello Rota (clarinetto e sax alto), Riccardo Orsi (batteria e percussioni), Vittorio Marchetta (voce e chitarra). È stata una manifestazione di grandissimo livello tecnico-espressivo, perché, come aveva anticipato il comune collega e amico M° Stefano Bordiga, "questi musicisti rappresentano oggi il meglio della nostra valle".

Non è facile rendere la bellezza e l'emozione creata da questo spettacolo, spiegabile solo immergendosi nella suggestiva dimensione di parole e musica; qualche spunto, inadeguato alla grandezza del messaggio proposto, parlerà della serata, invogliando chi legge a non perdere l' occasione per (ri)vederlo.

Incontri casuali, amicizie ritrovate, gioie e dolori della vita, e la musica che nelle sue forme diverse lega i percorsi degli autori e diviene, essa stessa, colonna sonora delle loro esistenze; e anche delle nostre. Dipanando il filo della memoria ecco allora fluire, placido o tumultuoso, un fiume di emozioni e di musica, di musica e di emozioni: Amodonos è un viaggio per attraversare il tempo perduto e ritrovare il tempo della nostra vita.

Vittorio Marchetta, è la voce narrante che accompagna con stile e leggerezza in questo viaggio intimo, ma anche collettivo di una generazione, sollevando via via l'onda dei ricordi con la forza tenera e ferma delle parole; e dalle parole inizia il viaggio nel tempo della vita con "la musica che crea ricordi e ricordi che evocano musica".

"Amori, amicizie, dolori lancinanti: non cambierei nulla, neanche gli errori". Così il primo bacio, gli esami di maturità, la prima auto comperata, la morte di un amico, un amore sbagliato, un amore perduto, i film del momento, le grandi canzoni, le avventure, i pensieri, le assenze, e tutto intorno la musica, il filo conduttore delle nostre storie. Il clarinetto di Marcello Rota dà avvio al viaggio nel tempo e nella musica con le note solenni e struggenti di "C'era una volta il West", e da quel momento il pubblico viene stregato dalla malìa della musica e delle parole che l'hanno evocata.

Venti brani di grande musica e di grande interpretazione si sono susseguiti in un silenzio quasi irreale, non un colpo di tosse, uno scricchiolìo di poltrona, impensabile interrompere la magica atmosfera creatasi in sala, dove Paolo Bianchi, al centro della scena e semicoperto da un grande spartito, concentratissimo, liberava le sette note del suo pianoforte "non come una mera successione di suoni ma come l'infinita vastità dell'anima".

Vedrai, vedrai; Lullabye of birdland; So in love; Io che amo solo te; Along came Betty; I remember Clifford; Amapola; Caro amore; Imagine; Por una cabeza; What a wonderful word; My funny Valentine; Samba di Orfeo; ecc., per generi e stili musicali diversi, ma sempre grandissimi.

La platea quasi non respirava; solo una volta, irrefrenabile, un applauso ha interrotto il silenzio dovuto agli interpreti, quando Riccardo Orsi ha frantumato con uno strepitoso assolo l'autocontrollo del pubblico; ma si sa, la batteria è indisciplinata e difficilmente contenibile nei suoi effetti. Subito ricompostosi, il pubblico ha completato poi il viaggio musicale con un'attenzione assoluta e grata, come confermeranno gli applausi entusiastici del finale.

Un sax, alternato al clarinetto, ha sottolineato con grande incisività espressiva i passaggi più significativi dei brani proposti, confermando Marcello Rota come un grande interprete solista e di complesso, con una splendida vena swing e jazz capace di creare l'atmosfera di riflessione intima e intensa che la musica sa suscitare. Bravissimi tutti i musicisti, singolarmente e d'insieme, dimostrando come "Amodonos" sia l'esemplificazione della differenza tra suonare per lavoro e suonare per passione.

Nato da un progetto ideale di Paolo Bianchi, questo viaggio musicale si conclude con una metafora: i ricordi sono come scampoli, possono essere di scarso valore o di pregio, morbidi o ruvidi, suscitare frammenti di vita teneri o drammatici, o strazianti. Sono stati il filo conduttore della proposta di "Amodonos", legati dalle parole e dalla musica che si chiudono a cerchio sul motivo iniziale, con la chitarra lieve di Vittorio Marchetta; le toccanti note del celebre motivo di Ennio Morricone, ci ricordano che "una volta" c'era il West, ed ora "bisogna farsene una ragione". Non sarà facile, ma forse la musica ci darà una mano.

Non perdetevi la prossima uscita del gruppo di "Amodonos".


Nelle foto, di Luciano Saia: I musicisti di "Amodonos": (da sx) Vittorio Marchetta, Marcello Rota, Paolo Bianchi, Riccardo Orsi - Vittorio Marchetta alla chitarra - Marcello Rota al sax - Riccardo Orsi alla batteria.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/12/2014 12:00:00
Concerto per il nuovo anno Martedì sera nella chiesa parrocchiale di San Giorgio a Bagolino, il concerto del Duo "Uht", con Daniele Richiedei al violino e Pierangelo Taboni all’organo

31/07/2018 08:40:00
La chiesa di San Rocco esalta i cori Il grande concerto corale dello scorso sabato ha visto esibirsi, valorizzati da un’acustica perfetta, il Coro di Bagolino e il Coro Le Rocce Roche di Brescia 

03/07/2009 16:30:00
Concerto di voci bianche La splendida chiesa parrocchiale di Bagolino farà da cornice sabato sera al concerto “Una preghiera in musica”. Ospite d’onore padre Egidio Melzani che festeggia la messa d’oro.

17/06/2019 09:44:00
Orchestra «Il plettro» a Bagolino Il programma di manifestazioni estive organizzate dalla Proloco di Bagolino aveva avuto il suo felice esordio con il Duo Baronio-Arcari (Mandolino e Chitarra), il primo dei sette concerti previsti per "San Rocco in musica". Il secondo si terrà il prossimo 22 giugno 

14/10/2015 08:00:00
La Faita in concerto Concerto corale sabato prossimo nella chiesa di San Rocco a Bagolino, dove ospite del coro locale si esibiranno i cantori del coro La Faita di Gavardo



Altre da Bagolino
18/08/2019

Tolto il semaforo a Ponte Prada

Nei giorni scorsi sono stati consegnati i lavori che hanno interessato la Provinciale 669 a Bagolino in prossimità di Ponte Prada
(1)

15/08/2019

Poesia, vitalità ed eleganza nella pittura di Floriana, Michela e Nives

È una mostra tutta al femminile quella aperta fino al 20 agosto presso chiesa di San Lorenzo a Bagolino intitolata “Sulle ali della Fantasia”

15/08/2019

Alzheimer, 10 posti in più a Bagolino

La Fodazione Beata Lucia Versa Dalumi ha ottenuto gli accrediti partecipando ad un bando della Regione Lombardia. Il nucleo alzheimer bagosso conta così 30 unità ed è il più numeroso nella provincia bresciana
(2)

13/08/2019

Ösnà-Cävríl, la sfida è servita

Si conclude questa sera la disfida fra le due contrade di Bagolino, che anche quest’anno ha appassionato gli abitanti bagossi, con l’attesissima partita di calcio

09/08/2019

Il saper fare delle donne

Presso la Casa Museo dell'Associazione Culturale Habitar in sta terra a Bagolino è allestita una mostra didicata al lavoro, alla competenza manuale e creativa delle donne, con dimostrazioni del gruppo "Le Laoréte"


08/08/2019

Lorenzo Bacchetti, tra realtà ed evocazione

Sarà inaugurata questo sabato 10 agosto a Bagolino la mostra delle opere dell’artista caffarese di origini vestonesi dedicate al carnevale bagosso e ai laghi

07/08/2019

«Sulle ali della fantasia»

Sarà inaugurata venerdì 9 agosto, alle ore 18, presso la Chiesa di San Lorenzo a Bagolino, la mostra "Sulle ali della fantasia", che vedrà esposte le opere di tre artiste, Floriana Melzani (Ponte Caffaro), Michela Lombardi (Bagolino/Storo), Nives Carè (Bagolino)

05/08/2019

Camminatori e murales

In occasione dell'edizione numero 150 del "Periplo dell'Eridio", inaugurato una decina di anni fa dall'inossidabile erborista Pierfranco Bolandini, è sorto l'inedito sodalizio fra i camminatori del lago e gli Amici della Miniera di Anfo


05/08/2019

Parole e musica d'eccezione a Bagolino

Il programma di iniziative culturali e musicali per l'estate 2019 prosegue a Bagolino con due eventi da non perdere

03/08/2019

Edizione numero 13 per la Lake Swim

Centinaia di atleti in acqua per la tradizionale manifestazione che si svolge nelle acque libere del lago d’Idro a Ponte Caffaro

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia