Skin ADV
Martedì 19 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


La prima margherita

La prima margherita

di Valentina Marchi



17.03.2019 Valsabbia

18.03.2019 Roè Volciano

18.03.2019 Sabbio Chiese Odolo

17.03.2019 Gavardo

18.03.2019 Sabbio Chiese

18.03.2019 Salò Valsabbia Garda

18.03.2019 Prevalle

18.03.2019 Vestone Valsabbia

17.03.2019 Villanuova s/C

18.03.2019






23 Aprile 2012, 09.00

In casa Fiat

32 anni di Panda, una storia italiana

di Bruno Allevi
Era il 1980 quando sulle strade italiane apparve un'auto, costruita dalla Fiat, che sarebbe diventata una delle vetture più vendute e amate in Italia.

Quest'auto, vero e proprio mito dell'automobilismo è la Panda. Oggi la piccola vettura torinese è arrivata alla terza generazione. La nuova generazione del “pandino”, è equipaggiata con 2 motori a benzina (900 Twinair da 85 cv, 1200 da 69 cv) e un motore diesel common rail 1300 da 75 cv, negli allestimenti Pop, Easy, Lounge. Esternamente la nuova Panda condivide solo il nome con le generazioni che l'hanno preceduta. Ha forme più bombate (mantenendo l'impianto da “piccolo SUV” della generazione che sostituisce) è più lunga di 11 cm, più larga di 6 cm e più alta di 1 cm, una linea più giovanile e frizzante. Frontalmente la nuova Panda presenta un cofano bombato che rende il muso giovane e frizzante. Belli i gruppi ottici scudati che che fungono da cornice alla sottile mascherina al cui centro campeggia il logo Fiat. D'effetto anche la “bocca” grigliata dove trova alloggiamento la targa anteriore. Posteriormente abbiamo i maggiori richiami, seppur migliorati con la serie precedente. Infatti, confermate le linee e le forme bombate che sono presenti nell'intero abitacolo, il disegno del posteriore riprende la coda di quella che ora è denominata Panda Classic: coda tronca, portellone dritto, fari rettangolari verticali con la differenza che ora sono più piccoli e incorniciano solo il lunotto, mentre prima partivano dal tetto e arrivavano fino al paraurti.

Salendo a bordo troviamo un abitacolo giovane e frizzante, curato e costruito con criterio. Analizzando la plancia troviamo un piacevole e gradito ritorno per chi è stato possessore o aficionados della Panda prima serie: è tornato il tascone portaoggetti come nella Panda del 1980, disposto davanti al passeggero anteriore sopra un cassetto portaoggetti chiuso. Spostando l'attenzione sulla consolle centrale, è ergonomica e ben disposta con i comandi della radio in posizione centrale, i comandi clima subito sotto, e come ormai tradizione, il cambio in fine consolle (richiamo alla Panda precedente). Elegante il quadro strumenti con i quadranti quadrati ad angoli smussati ben retroilluminati con un arancio vivo.

Ed ora il momento del test drive: la Fiat Panda provata è stata la 1200 Lounge da 14800 €. La terza generazione della Panda si presenta sul mercato italiano forte di una storia e di un pubblico che l'ha sempre amata (chi non ha mai guidato o posseduto una Panda). Su strada il “pandino” si comporta molto bene: è un auto maneggevole (si guida a intuito e si parcheggia in pochissimo spazio) e pratica, la posizione di guida rialzata permette di avere sotto controllo la strada in ogni momento, comoda, confortevole e spaziosa internamente. Spazio poi al motore che equipaggia la versione guidata: il 1200 Fire da 69 cv. Non c'è bisogno di presentarlo, è il motore più usato a benzina nella gamma Fiat, un autentico campione in fatto di bassi consumi e costi di gestione. È un propulsore brillante ed elastico, che permette alla Panda di avere scatto e brio sia in città che su percorsi extraurbani. Infine il listino prezzi: si va da 10200 € della 1200 Pop fino a 13700 € della 900 Multiair Lounge (Benzina), si va da 12400 € della 1300 Multijet Pop fino ad arrivare a 14400 € della 1300 Multijet Lounge (Diesel).

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID19089 - 23/04/2012 14:15:23 (Giacomino) Manca sempre
un piccolo fuoristrada da lavoro e specializzato per le più impervie stradine di montagna, con le caratteristiche della 4x4 primo modello. Ora che non è stata sostituita se ne sente la mancanza.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/08/2016 09:42:00
124 Spider, passato e presente leggendario La Fiat ritorna nel settore delle spider dopo l'uscita di scena della Barchetta. La vettura scelta per questo rientro nel segmento delle scoperte porta un nome che sa di storia, di leggenda.

21/06/2016 09:38:00
L'Italia al lavoro Fiat Professional, branca del marchio torinese dedicata esclusivamente alla produzione e commercializzazione di veicoli commerciali, presenta sul mercato italiano, il primo pick-up di grandi dimensioni della casa automobilistica nazionale

07/07/2015 10:06:00
Il Pandino che dà del tu a sassi e buche La Fiat propone la seconda generazione della Panda Cross, una versione “particolare” della Panda 4x4

04/07/2011 09:00:00
Libertà Italiana La Fiat presenta sul mercato italiano il primo prodotto della collaborazione fra la casa torinese e il gruppo Chrysler: il Fiat Freemont.

30/03/2015 16:20:00
La 500 vien dalla campagna La Fiat prosegue nell'ampliamento della gamma 500 presentando la versione crossover, la 500X, con le forme tondeggianti della 500 tradizionale, ma ingrandendosi nelle linee e nel corpo vettura



Altre da Motori
08/03/2019

Al passo con la Formazione

Le Novità di Auto ibride ed elettriche non ci spaventano. Pronto con Ellegi Service il corso CEI 11-27: PES PAV PEI

05/03/2019

Motoclub Tre Laghi due, un buon inizio

Nella prima prova del campionato regionale minienduro FMI, i giovani piloti, alcuni al debutto, del motoclub valsabbino hanno portato a casa dei buoni risultati

01/03/2019

Pronti per una nuova stagione

Questo weekend ricomincia il campionato Minienduro e fra i protagonisti ci sarà Tommaso Rubinelli, giovane pilota di Collio di Vobarno, portacolori del Motoclub Tre Laghi 2 di Vestone

19/02/2019

Luca Pedersoli primo al 12° Franciacorta Rally Show

Il pilota vobarnese fa sua la kermesse motoristica disputata lo scorso fine settimana nell’autodromo di Castrezzato, trionfando anche nel “Daniel Bonara Tribute”
• VIDEO
(1)

15/02/2019

Albertini, ottimo debutto nel Campionato italiano rally

Il pilota di Vestone col fidato navigatore salodiano Fappani salgono di livello e agguantano subito il terzo gradino del podio al Rally Ronde della Val Merula (3)

07/01/2019

Vetture ibride ed elettriche? Affrettati

La diffusione delle vetture ibride ed elettriche pone una nuova sfida agli autoriparatori. Con Ellegi Service ultime iscrizioni per il Corso CEI 11-27: PES PAV PEI

14/12/2018

Albertini e Fappani Caschi d'Oro 2018

Il pilota valsabbino e il suo navigatore gardesano fra i vincitori dell’Oscar di Autosprint quali vincitori per il secondo anno consecutivo del Campionato Rally WRC (3)

28/11/2018

Alberto Cerqui premiato a Stoccarda

Indimenticabile epilogo di stagione per il pilota valsabbino, che lo scorso venerdì è stato premiato da Porsche per i risultati della stagione 2018  (1)

15/11/2018

Vetture ibride ed elettriche?

Ellegi Service Srl è sempre in moto per la Formazione! A Roè ecco il corso CEI 11-27: PES PAV PEI per questa nuova sfida che coinvolge gli autotiparatori


29/10/2018

Chi ha tempo non aspetti tempo

Fra il 15 ottobre e il 15 novembre è possibile passare dalle gomme estive a quelle invernali. Dopo il 19 novembre è obbligatorio. Unica alternativa le catene da neve. Ne abbiamo parlato con Stefano di Scalo Gomme

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia