11 Maggio 2020, 18.00
Anfo
Cronache

Quando ipocondria fa rima con idiozia

di u.val.

Lettera anonima con minacce, per nulla velate, quella arrivata ieri al Camping Pilù di Anfo. Una vigliaccata sul tema “Covid” della quale i carabinieri cercheranno il responsabile


E speriamo che ci riescano, i carabinieri, ad individuare il vigliacco che ha imbucato questa lettera.

«Se pensate di fare arrivare dalla Lombardia infetta dal corona 300 o 400 persone che vanno nella vostra piscina, nel bar, nei gabinetti e doccie a infettarsi a vicenda e poi girare nel nostro paese avete sbagliato. Non aprite o saranno guai al campeggio e alle macchine nel parcheggio».
Ecco cosa c’era scritto.

Il tutto stampato col computer in maiuscolo, compreso la parola “doccie” con la “i”, che non è un nostro errore di battitura.
Con la lettera pubblicata sui social, dopo aver avvisato i carabinieri di Idro che per il reato di minacce sono tenuti ad indagare d'ufficio, sono stati i fratelli Claudia e Daniele Foglio, proprietari del campeggio Pilù, a rendere noto l’attacco, assurdo, vigliacco ed anonimo.

«Da noi la posta arriva tre giorni alla settimana e quella lettera attendeva da sabato, credevo si trattasse di uno dei tanto clienti che ci contattano per disdire una prenotazione - ci dice Claudia raggiunta al telefono -. Invece no. E quando l’ho letta mi ha preso lo sconforto».

Claudia Foglio è per altro anche volontaria nel gruppo ambulanza di Vestone e sa bene cosa significa preoccuparsi dell’infezione da Covid-19.

«Certamente noi del campeggio Pilù adotteremo ogni forma di precauzione richiesta e anche di più. Di certo non vogliamo incrementare le infezioni, né all’interno del campeggio né in paese, visto che noi questo paese lo amiamo e ci viviamo anche.
Siamo convinti che la vita deve riprendere e così anche il turismo che è uno dei pochi sostentamenti di cui Anfo può beneficiare. Ovvio che valuteremo con attenzione come quando riaprire, aspettando prima di tutto le direttive che arriveranno nei prossimi giorni dal nostro presidente del consiglio Giuseppe Conte».

Sempre dai social è arrivato arriva il sostegno da parte di numerosi amici.
Anche quello del sindaco Umberto Bondoni: «Condanno fermamente ogni forma di intimidazione e in particolare la lettera anonima recapitata al Campeggio Pilù – ha scritto sulla pagina “Sei di Anfo se…”. Anfo senza turismo non vive, è come una pianta senza fiori. Ora aspettiamo le direttive del ministero e con il buon senso civico e le dovute precauzioni si riuscirà a ripartire. Auguro a tutte le nostre attività di ripartire al più presto e a Claudia e Daniele esprimo la mia vicinanza e solidarietà».




Vedi anche
26/07/2013 08:00

Vinorosso live al Pilù Suonano ad Anfo questa domenica, sui prati del campeggio Pil, i "Vinorosso". Un'affiatato trio con un repetorio acustico piuttosto ricercato capeggiato da Gianpaolo "Mado" Madoglio

12/05/2020 07:23

Lettera anonima ad Anfo, la minoranza scrive al sindaco «Egregio signor Sindaco, vengo a Lei per chiedere un Suo intervento, anche se dubito verra’ fatto...»

10/08/2019 08:05

Blues dal vivo, ad Anfo, coi Mezzanottemmezza Questa domenica sera le sponde dell'Eridio risuoneranno dei caldi ritmi del blues di una band che da sempre fa del "live" il suo punto di forza

02/10/2007 00:00

All'anonima risponde Federica Vorrei replicare alla lettera del 09/09/07 La difficolt di essere bambini ed anziani in un paesello come Bione. Federica si rivolge alla compaesana che, secondo lei ha offeso pesantemente parte della comunit bionese, Pubblichiamo volentieri.

27/05/2020 08:08

La lettera è anonima, ma il sindaco risponde Di solito non diamo adito a lettere anonime. Lo facciamo questa volta perché il problema di cui tratta la missiva è reale, tanto che anche il sindaco di Bagolino ha ritenuto di dover rispondere.



Altre da Anfo
09/09/2020

I venerdì della Rocca

Tre le serate organizzate alla Rocca d’Anfo dall’Associazione La Polveriera per avvicinare gli ospiti alla storia e all’editoria locale. Si comincia questo venerdì

08/09/2020

I «Du Fantàsm» della Rocca d'Anfo

Sabato prossimo leggenda e intrattenimento nella fortezza napoleonica affacciata sull'Eridio con "Rocca d'Anfo Concert Show", lo spettacolo di Cinelli promosso dalla Comunità montana di Valle Sabbia

02/09/2020

Alla (ri)scoperta di Brescia, la Provincia dei tesori

Al via la campagna per la valorizzazione del patrimonio culturale bresciano promossa da Visit Brescia. Tra i percorsi previsti dal progetto ce n'è uno interamente dedicato alla Valle Sabbia

28/08/2020

«A macchia di barolo»

Nuova distribuzione dei fondi per i Comuni di confine, quella mediata a Brescia, che premia anche i Comuni “di seconda fascia”

26/08/2020

Sostegno trentino all'economia lacustre

La giunta della Pat, su proposta del consigliere pentastellato Alex Marini, si è impegnata a trovare il modo di concertare con la Regione Lombardia la valorizzazione dell'Eridio

22/08/2020

L'isola ecologica si fa in quattro

E' stato inaugurato ieri a Idro il Centro raccolta rifiuti che da quindici giorni è in funzione per i cittadini dei Comuni di Idro, Anfo, Capovalle e Treviso Bresciano. Ora l'intera Valle è servita

19/08/2020

Da Lemprato a Ponte Caffaro e ritorno

E' la rotta dell'Idra, il battello che per la quinta estate consecutiva solca le acque dell'Eridio. Quest'anno un po' più scarico del solito

12/08/2020

Trekking sull'Alta Via dei Forti

È il percorso che permette di scoprire le tracce della Grande Guerra intorno al lago d’Idro: un’idea per alcune escursioni non lontane da casa anche per queste giornate estive

12/08/2020

Tamponamento qui, tamponamento là...

Terzo tamponamento di giornata quello avvenuto martedì pomeriggio ad Anfo. Questa volta tre i veicoli coinvolti

11/08/2020

Sotto la Rocca in riva al lago

Un evento musicale bellissimo, in un'ambientazione estremamente piacevole, organizzato molto bene e con finalità sociali onorevoli il concerto di domenica all'alba del gruppo Mascoulisse Quartet presso la Rocca d'Anfo
• VIDEO