Skin ADV
Martedì 21 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










27 Luglio 2018, 18.30
Anfo
Lettere

Camping Palafitte: i dubbi di Seccamani

di red.
Egr. Direttore, è di questi giorni la notizia che, per ciò che riguarda l’asta pubblica per l’aggiudicazione del campeggio Palafitte, in quel di Anfo, si è ad un punto morto...

La scadenza del bando di aggiudicazione data  il 14 giugno us. ma ad oggi le buste con le offerte pervenute sono tuttora chiuse.
Sembra inoltre che gli attuali amministratori, stiano vagliando la possibilità di annullare l’asta.

L’unica dichiarazione pubblica è del sindaco: “oltre al fatto che la gara è stata poco partecipata, non ci pare corretto far sborsare il canone per il 2018 a stagione ormai finita. Stiamo dunque valutando la possibilità di annullare l’asta”.

Non è mia intenzione entrare nel merito della questione in termini politici.
Però ho qualche perplessità sull’operazione Palafitte. Non sono mai stato esperto di Bilancio, materia assai complessa, e nonostante gli sforzi fatti, non sono riuscito a trovare una postazione ad hoc nel bilancio comunale.
E nemmeno nel Piano alienazioni 2018. Per ciò che ricordo, in veste di amministratore, una simile operazione deve necessariamente avere il via libera del Consiglio comunale.

Se così non fosse, l’Asta pubblica è valida? Potrebbe essere questo il motivo per cui la buste rimangono chiuse? E non la scarsa partecipazione?

Sono pensieri in libertà, e gradirei molto avere delucidazioni in merito da chi conosce la materia meglio di me. In primis dall’amministrazione che spero possa fugare ogni dubbio.
Mi auguro di aver preso un granchio, ma se così non fosse?

Sarei pronto a cospargermi il capo di cenere pubblicamente.

Gianfranco Seccamani
------------------------------------------------------------

Pubblico volentieri la sua lettera, Seccamani, nella speranza che lei abbia chiesto delucidazioni in merito ai suoi dubbi a codesta Amministrazione anche in municipio.
Perché il quotidiano non è proprio la sede opportuna per ottenere delle risposte.
Ubaldo Vallini



Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77026 - 27/07/2018 19:23:36 (g.v.p@libero.it) Certamente Direttore , sarà mia premura protocollare la lettera Lunedì mattina . Ad oggi non ho mai avuto risposta ai precedenti scritti . speriamo bene .
Certamente , sarà mia premura protocollare la lettera Lunedì mattina . Con la viva speranza di avere risposta : ad oggi le precedenti missive sono rimaste lettera morta .


ID77027 - 27/07/2018 23:50:34 (gianpietro mabellini) Gianpietro mabellini
Io condivido quanto scritto da Gianfranco, anzi sono convinto che le sue perplessità si possano definire certezze


ID77029 - 28/07/2018 00:27:48 (Michele64) Area a camper e a disposizione
Questa struttura ad uso campeggio sarà a mio giudizio un grande flop. Una struttura che causerà grossi problemi a chi dovrà gestirla e di conseguenza in forma amplificata, anche al comune. Esattamente come il campeggio che c'era prima. I gestori lasciarono decine di milioni di debiti ( in lire se non ricordo male erano circa 70 milioni) dovuti ai mancati pagamenti di acqua sporco e canoni di affitto. Ci vollero circa tre-quattro anni di cause legali per allontanarli e liberare il campeggio ormai fatiscente. Oggi si corre lo stesso identico rischio, con l'aggravante che la complessità delle normative che regolano queste strutture permetterebbe facilmente al gestore in difficoltà economica, di formulare una serie di riserve per mancati adempimenti solo fine, ovviamente, di non pagare il canone. E magari chiedere pure i danni per i mancati introiti. Penso che un buon utilizzo potrebbe essere quello di metterlo a disposizione delle associazioni in parte


ID77030 - 28/07/2018 00:30:27 (Michele64) Segue...
E in parte come area a camper, quest'ultima sicuramente più gestibile.


ID77031 - 28/07/2018 06:20:47 (gianpietro mabellini) Gianpietro Mabellini
Non mi sembra che i titolari di campeggi sul lago d'Idro siano in difficolta' economiche e allora puo' starci anche un campeggio pubblico. Forse la gestione del Campeggio, da parte della proprieta' deve essere piu' attenta. Lei, se non sbaglio, e' stato tecnico comunale e amministratore e si lamenta per i debiti lasciati dal precedente gestore, giusto. Non addebito a lei questa colpa ma quando c'e' stato il cambio di societa' non si poteva intervenire non autorizzandolo? Poi sappiamo benissimo che dal 1969 non e' piu' stata fatta un'asta pubblica ma si e' proceduto a trattativa privata. Questo perche??.Forse non bisognava abbandonare, pagando a caro prezzo questa scelta, i progetti della passata amministrazione. Ma questo ormai e' storia. Non e' storia il debito di 200.000 che il comune, cioe' noi, dobbiamo pagare per questa scelta. E poi continuiamo con l'area camper?.Mi sembra che la precedente amministrazione voleva costruire un albergo a CINQUE stelle, non un'area camper.


ID77032 - 28/07/2018 06:35:00 (gianpietro mabellini) Gianpietro Mabellini
continuo. Giusto? Un albergo 5 stelle ad Anfo, senza nulla di contorno? Quello si era un progetto da attuare. Non dimentichiamo, che come corollario, ad un albergo 5 stelle, non era progettato un parco ma una ventina di villette. Questo era un progetto serio da attuare a Anfo? L'albergo era futuristico un cilindro in riva al lago. Non dimentichiamo che, oltre al debito, al comune di Anfo manca anche il 1.100.000 di euro, gia' parzialmente incassato, e restituiti alla Regione. Trovatemi un comune che restituisce 1.100.000 di contributo, per opere gia' progettate e autorizzate, (infopoint per la Rocca messa in sicurezza del torrente Re ecc. ecc.) e per fare questo si indebita di 200.000 Euro.


ID77037 - 28/07/2018 09:26:54 (gianpietro mabellini) Gianpietro Mabellini
ma il sindaco il vice e l'assessore non hanno nulla da dire???? L'assessore che e' sempre iperattivo tace?. Anche questa volta ci siamo inventato tutto? Attendiamo repliche.


ID77038 - 28/07/2018 12:43:14 (gianpietro mabellini) Gianpietro mabellini
Sindaco non risponde!!. Questo bando è stato iniziato ancora a settembre dello scorso anno. Giunta, segretario, consulente del segretario, ufficio legale Tutti impegnati sul campeggio, poi .....cosa sta succedendo???. Se il bando “salta” chi paga le spese???? Sempre i cittadini di Anfo???. Poveri noi. Sindaco confortaci smentisci queste voci di che non è vero nulla, almeno saremo più tranquilli. Uno almeno può regolarsi, se deve contribuire per i 200.000 euro e pagare anche per questo può decidere se andare in ferie o meno. Questioni di bilancio famigliare. A dimenticavo potrà rimanere a Anfo, paese turistico,e passeggiare sulla pista ciclabile.


ID77039 - 28/07/2018 14:19:18 (griso) Scusate
Scusate, ma le Vs questioni politico-amministrative non potete sbrigarvele presso le Sedi opportune, Please!


ID77042 - 28/07/2018 20:38:17 (Michele64)
Scusate, ma io ho espresso semplicemente la mia opinione....non pensavo di sollevare tutto il pandemonio che ha scritto mabellini. Scusate ancora.


ID77043 - 28/07/2018 23:39:11 (gianpietro mabellini) Gianpietro Mabellini
Prendo atto, ma non ci credo, essendo Lei prezioso collaboratore del Sindaco. Almeno cosi' ci era stato detto dal Sindaco stesso.


ID77176 - 16/08/2018 16:15:50 (gianpietro mabellini) Gianpietro Mabellini
Siamo a Anfo e tutto è possibile. In comune ci sono amministratori della Lega e altri vicino alla Parrocchia. Si organizza la festa dei popoli e gli amministratori della Lega nulla obiettano. Poi non si aprono le buste asta campeggio è gli amministratori vicino alla Parrocchia glissano il problema. Ma una linea comune non esiste??????? Forse il problema dell’asta poco partecipata è.........,,,solo una scusa????



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/01/2019 10:05:00
Una nuova gara per il camping «Palafitte» Il Comune di Anfo tenta il rilancio del campeggio – chiuso dal 2006 – con un nuovo bando a cui è stata apportata qualche modifica rispetto al precedente, andato a vuoto lo scorso ottobre 

19/07/2014 12:42:00
«Mio malgrado, devo alcune precisazioni in merito. Ci provo» Prosegue il dialogo chiarificatore su alcune vicende amministrative di Anfo fra Gianfranco Seccamani e alcuni lettori.


18/07/2014 07:00:00
In merito alla lettera di Seccamani Egr. Direttore, ho letto con attenzione la lettera del sig. Gian Franco Seccamani in merito alle questioni della Rocca d’Anfo e del Lago d’Idro e la ritengo un contributo prezioso...

18/09/2014 10:39:00
Lettera aperta all'Assessore all'Ambiente «Caro Direttore, le chiedo se possibile di pubblicare la lettera che ho già inviato all'Assessore all'Ambinete della Comunità montana di Valle Sabbia, sul tema del lago d'Idro» Gianfranco Seccamani

23/08/2017 10:29:00
«La doppia verità» Ancora una lettera di Gianfranco Seccamani che ha per tema le scelte amministrative su Anfo. Comune del quale Seccamani è stato sindaco. Questa volta abbiamo chiesto al sindaco attuale di dare una risposta. Pubblichiamo anche quella




Altre da Anfo
05/05/2019

Inaugurata la nuova stagione della Rocca

La cerimonia e il taglio del nastro ai nuovi allestimenti ieri mattina, sulla terrazza panoramica della fortezza valsabbina. Al via una stagione di visite guidate e grandi eventi culturali
(1)

26/04/2019

Si ribaltano lungo la 237 del Caffaro

L’incidente è avvenuto fra Anfo e Sant’Antonio. I due giovani stavano viaggiando su una Punto e sono finiti entrambi in ospedale con codice giallo

20/04/2019

La Rocca riapre a Pasquetta

La fortezza napoleonica affacciata sul lago d’Idro riapre alle visite lunedì 22 aprile, mentre si preannuncia una stagione ricca di eventi

27/03/2019

Educational tour per gli operatori degli infopoint

Sedici operatori degli infopoint provinciali sono stato accompagnati dall’Agenzia territoriale per il Turismo a conoscere alcune attrazioni significative della nostra valle


08/01/2019

Una nuova gara per il camping «Palafitte»

Il Comune di Anfo tenta il rilancio del campeggio – chiuso dal 2006 – con un nuovo bando a cui è stata apportata qualche modifica rispetto al precedente, andato a vuoto lo scorso ottobre  (7)

20/12/2018

Gravi due coniugi di Bondone

Cinque le persone coinvolte nel grave incidente che ha avuto luogo in galleria lungo la 237 del Caffaro, fra Idro e Anfo e che ha coinvolto due auto: una Golf e una Punto


19/12/2018

Frontale fra Idro e Anfo

Due le auto coinvolte che si sono scontrate violentemente in galleria. Areu ha inviato sul posto i mezzi di soccorso in codice rosso. Aggiornamento ore 20:45


19/12/2018

Il buongiorno si vede dal mattino

Tanti auguri a Nicola, di Lodrone, che proprio oggi, mercoledì 19 dicembre, compie il suo primo anno di vita


12/12/2018

Avviso pubblico dal Comune di Anfo

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Anfo relativo al deposito degli atti relativi ad un'integrazione del Piano di Governo del Territorio

Eventi

<<Maggio 2019>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia