28 Maggio 2020, 19.11
Agnosine Odolo
Ambiente

Il bianco del Carfio/2

di Ubaldo Vallini

Abbiamo chiesto ai responsabili della IRO, l’unica acciaieria rimasta fra quelle che negli anni ’80 hanno utilizzato le tre discariche dismesse, di offrirci il loro punto di vista


Il quadro che ne deriva, nella descrizione dei fatti, che siamo qui in grado di approfondire, è sostanzialmente quello riportato dalla nota dei Forestali.
C’è però il rifiuto di assumersene del tutto la responsabilità di una mancata soluzione al problema.

Ma andiamo con ordine: le tre discariche, attive fino agli anni ’80 del secolo scorso, insistono tutte sull’alveo del torrente Carfio, quello che scende fra Casa d’Odolo e Renzana, serpeggia sotto la circonvallazione odolese e si getta nel Bondaglio, che a sua volta intercetta la Vrenda dalle parti di Pregastine.

Due delle discariche si trovano sotto la strada che da Casa d’Odolo porta ad Agnosine.
Una terza è quella sulla quale si è poi ampliata la IRO, espandendosi in direzione di Agnosine.

Al pari di altre discariche odolesi della stessa epoca
, tutte realizzate per contenere le scorie di acciaieria allora considerate inerti, anche queste tre hanno cominciato a buttar fuori alla base un percolato bianco composto per lo più da calce.

Il fenomeno è stato studiato bene per la discarica di Vergomasco,
in territorio odolese, dove il percolato viene raccolto in vasche di decantazione nelle quali il calcio viene recuperato e viene corretto il grado di acidità dell’acqua prima di immetterla senza problemi nel torrente sottostante. 

«Abbiamo chiesto di poter fare lo stesso con la discarica di nostra competenza
– affermano alla Iro -, ma non siamo ancora riusciti ad ottenere i permessi necessari».
«Questo è successo con la gestione precedente, prima del 2014, quando l’interlocutore per le relative domande era il Comune di Agnosine – aggiungono -. E’ risuccesso con la gestione attuale, come riferimento la Provincia di Brescia»,

E la “furbata” di mescolare quell’acqua nel circuito di raffreddamento?

«Nessuna “furbata” – la risposta -. Abbiamo scelto di farlo per risolvere temporaneamente il problema, in attesa dei permessi per poter fare come è stato fatto a Vergomasco».




Vedi anche
28/05/2020 19:00:00

Il bianco del Carfio Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

01/06/2020 07:35:00

Nel 2011 accadde Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»

27/06/2008 00:00:00

L’ex discarica «salvata» dai bambini A Odolo nella discarica di Vergomasco troveranno posto le piste per monopattino e bob, il campo di pallavolo, i giochi per bambini, le aiuole fiorite, uno scivolo, i distributori di sacchetti per i bisogni dei cani, una teleferica ed altro ancora.

07/07/2018 06:49:00

Emergenza alla IRO, ecco cosa è successo Una lunga notte di preoccupazione quella trascorsa a Odolo fra giovedì e venerdì, dopo che in serata uno dei sensori posizionati a controllo dei fumi dell’acciaieria della IRO ha segnalato un “preallarme” per la presenza di radioattività

26/03/2016 10:33:00

Leali Steel acquisisce l'impianto di Borgo Valsugana Il gruppo svizzero Klesch, già proprietario dell’ex acciaieria Leali di Odolo, ha acquisito anche l’impianto trentino del gruppo odolese



Altre da Odolo
10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

«I giorni del silenzio»

In occasione della Festa della Repubblica, la Ferriera Valsabbia di Odolo ha pubblicato un video con le immagini della fabbrica durante la chiusura per l'emergenza coronavirus
• VIDEO

02/06/2020

Inversione e scontro

Un’inversione di marcia all’origine di uno scontro che ha avuto luogo sulla circonvallazione di Odolo fra un furgone e una motocicletta. Due le moto che si sono scontrate ad Anfo

01/06/2020

Nel 2011 accadde

Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»

28/05/2020

Il bianco del Carfio

Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

17/05/2020

I 14 di Lorenzo

Tanti auguri a Lorenzo di Odolo, che proprio oggi, domenica 17 maggio, compie i suoi primi 14 anni

boxlat.inc.html
Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi