Skin ADV
Martedì 18 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








17.02.2020 Valtenesi

16.02.2020 Vobarno

16.02.2020 Capovalle

16.02.2020 Gavardo

16.02.2020 Bagolino

16.02.2020 Sabbio Chiese

17.02.2020 Pertica Alta

17.02.2020 Roè Volciano

16.02.2020 Roè Volciano

17.02.2020 Preseglie



28 Gennaio 2015, 07.00
Serle
Antibracconaggio

Cacciatori nella rete della Forestale

di Fabio Borghese
Due cacciatori di Serle sono finiti nel mirino delle Guardia Forestale per uso di richiami di allevamento di dubbia provenienza e uccellagione

I Forestali della Stazione di Gavardo, in collaborazione con alcuni volontari di Legambiente, nei giorni scorsi ha effettuato due operazioni antibracconaggio nel territorio di Serle che hanno permesso di intercettare cacciatori che facevano uso di richiami di allevamento di dubbia provenienza. Si trattava di cesene e tordi sassello, inanellati con anelli alterati nella forma e nelle dimensioni facenti riferimento ad un’associazione ornitologica.

In località “Funtanì” è stato controllato un cacciatore (P.C. le sue iniziali), sorpreso nel suo capanno con uccelli da richiamo di allevamento inanellati con anellini di un’associazione ornitologica. Da una prima verifica questi anelli sono risultati alterati nella forma e nelle dimensioni. Il cacciatore ha dichiarato che i richiami erano di proprietà del padre L.C., allevatore iscritto all’AMOV. Il controllo è proseguito nell’abitazione del cacciatore in cui si trovavano altri esemplari di specie di avifauna, tordi bottaccio e merli, senza la presenza di una voliera utile alla riproduzione in cattività di tali esemplari.

Gli agenti hanno così proseguito il controllo nel bosco prospiciente l’abitazione, rinvenendo ben 14 trappole per la cattura uccelli.
Il cacciatore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di uccellagione con mezzi vietati, le trappole sono state sequestrate e gli uccelli, anch’essi sottoposti a sequestro, sono stati trasferiti al Centro di recupero per la fauna selvatica “Il Pettirosso” di Modena per le opportune cure di riabilitazione finalizzate alla liberazione in natura.

Nell’altro caso, sull’altopiano di Cariadeghe, è stato controllato un altro cacciatore (G.R. le sue iniziali), che appostato al suo capanno con l'utilizzo di richiami privi di anello di identificazione. L’uomo ha dichiarato agli agenti che le cesene e i tordi sasselli da richiamo erano di sua proprietà e provenivano dal suo allevamento, e ha mostrato alcuni anelli di alluminio dell’associazione ornitologica e nel frattempo ha tentato di applicarli sul momento al tarso degli uccelli, per cui sono stati sequestrati 10 anellini e 13 esemplari di avifauna. Anche lui è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per uccellagione e per tentato uso abusivo di sigilli.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID54339 - 28/01/2015 12:22:26 (Tc) ...Cacciatori??!!
Bracconieri sarebbe la parola più giusta!!E ancora non capisco perche' a Cariadeghe che e' una riserva naturale a tutti gli effetti e' consentita la caccia,se e' riserva che senso ha?! Fanno di tutto per salvare i rospi e d e' consentita la caccia...nda a sai'...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/10/2014 15:40:00
«Becco fino» denunciati in cinque Non si ferma l’opera dei bracconieri fra Valsabbia e Valtrompia, vie importanti di migrazione per i passeriformi che arrivano dall’Est. E la Forestale interviene

07/10/2015 15:25:00
Con la rete sul Tesio Fermato dalla forestale ha detto che stava raccogliendo sambuco, ma nell’auto aveva rete e uccelli protetti vivi e morti

06/12/2011 00:37:00
Moria di uccelli da richiamo Prima in Toscana, poi in Lombardia e in Veneto. Una specie di epidemia sta decimando intere batterie di preziosissimi uccelli da richiamo. Sotto accusa il mangime.

05/04/2015 07:00:00
Famiglia di bracconieri recidivi Un’operazione del Nucleo operativo antibracconaggio della Forestale ha portato alla denuncia di sei uccellatori fra cui un irriducibile di Agnosine beccato con le mani nelle reti per l’ottava volta, con

02/11/2009 09:23:00
Blitz al roccolo, due denunce della Forestale La struttura, che posiziona le sue reti sul Giogo del Maniva, avrebbe dovuto solo inanellare e liberare gli uccelli.



Altre da Serle
07/02/2020

Truffe agli anziani, i consigli dell'Arma

Nell’ambito delle iniziative dei Carabinieri di contrasto alla criminalità, questa sera a Serle l’incontro riservato alla terza età su come prevenire i raggiri

28/01/2020

I Gioielli sotto casa

Da giovedì 30 gennaio su Cremona1 TV quattro puntate dedicate alle bellezze della Valle Sabbia, nell’ambito dei progetti di promozione turistica dell’Agenzia territoriale per il turismo e della Comunità montana

19/01/2020

Ecomuseo del Botticino, la linea guida è la passione

Quella per il territorio, per l’arte e per l’ambiente. Per i prossimi tre anni il progetto “Appassionarsi” darà voce ai ricordi e ai racconti della comunità, valorizzando la cultura locale e costruendo una memoria collettiva


16/01/2020

Serle, cambiano i giorni di raccolta

Dal mese di febbraio nel Comune di Serle ci sarà una variazione nei giorni di raccolto delle diverse tipologie di rifiuti

16/01/2020

«Appassionarsi», per una consapevolezza ecomuseale

Il progetto che farà da linea guida a Ecomuseo del Botticino per i prossimi tre anni sarà presentato a tutti questo sabato, 18 gennaio, a Prevalle. Obiettivo la valorizzazione del territorio, questa volta in chiave artistica e spirituale


26/12/2019

Capodanno sul Monte Ursino

Ogni anno sono più di cento i fedeli che decidono di trascorrere la tradizionale veglia di preghiera della notte di San Silvestro nell’ex monastero che sovrasta Serle, il Garda e la pianura bresciana

16/12/2019

Riconoscimenti a studenti e a sportivi

Questa domenica a Serle sono stati premiati gli studenti che si sono particolarmente distinti nello scorso anno scolastico e gli sportivi che hanno conquistato medaglie nelle loro discipline


13/12/2019

Santa Lucia porta in dono un defibrillatore

Lo strumento salvavita è stato consegnato ieri alla comunità di Serle per mano della Federazione Volontari del Soccorso rappresentata dal presidente Sergio Facchetti

14/11/2019

I pericoli di Internet

Un focus sui rischi e i pericoli che possono arrivare da un uso non consapevole di Internet al centro dell’attenzione di questo venerdì sera a Serle con ospite il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani

07/11/2019

L'arte in rapporto con la natura

Questo venerdì sera a presso la Casa dei Serlesi nella frazione Villa a Serle, una serata organizzata dall’associazione NaturArteNatura dedicata al rapporto fra arte, natura, ambiente, paesaggio nella storia dell'arte dall’antichità ai giorni nostri con un focus sulla contemporaneità

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia