Skin ADV
Lunedì 24 Aprile 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Benaco al centro

Benaco al centro

di Cristina Pellizzoni



23.04.2017 Casto Vallio Terme Capovalle

22.04.2017 Vobarno

23.04.2017 Mura

24.04.2017 Casto Vallio Terme Capovalle

22.04.2017 Vestone

22.04.2017 Bagolino

23.04.2017 Casto

22.04.2017 Bagolino

22.04.2017 Treviso Bs

22.04.2017 Vestone Valsabbia



04 Marzo 2017, 08.00
Prevalle
Penne nere

La storia degli Alpini incisa nel marmo

di Cesare Fumana
Sarà completato per festeggiare il 90° anniversario di fondazione del gruppo alpini di Prevalle un originale murales realizzato sulla parete di una cava di marmo dismessa sul monte Budellone

Quest’anno il gruppo alpini di Prevalle festeggia il 90° anniversario di fondazione e lo farà regalando ai prevallesi e agli amanti delle escursioni un nuovo sentiero realizzato sulle pendici del monte Budellone, la montagna di casa, a ridosso della loro sede, risistemando una porzione della montagna di loro proprietà e mettendola a disposizione di tutti.

«È da 8 anni che stiamo ripulendo da rovi e ramaglie la parte di monte di nostra proprietà a ridosso della nostra sede – riferisce il capogruppo Celestino Massardi –, recuperando o creando nuovi sentieri e realizzando anche una strada tagliafuoco per mettere in sicurezza la casa degli alpini. Questo per rendere fruibile a tutti il monte Budellone, la montagna carsica a ridosso del nostro paese».

Su questa proprietà, frutto del lascito di Enrico Bonizzardi e in seguito del fratello Giovanni e di alcuni nipoti, le penne nere prevallesi costruirono la loro ampia e accogliente sede, inaugurata nel 1995.

Nel terreno rientra anche una cava di marmo Breccia Aurora dismessa alla fine degli anni Sessanta, con ancora alcuni blocchi abbandonati. Gli alpini hanno pensato di valorizzarla, per far riscoprire anche il lavoro della cavazione del marmo che lì si praticava fino a una cinquantina di anni fa, pensando anche a come creare il motivo per poterla visitare.

Ed ecco allora l’idea di incidere la parete del fronte cava con la storia degli alpini, sull’esempio del grande affresco di Natale Doneschi che ricopre un’intera parete della loro sede. Grazie al passaparola e alle conoscenze dei soci alpini, hanno provato a chiedere a Giancarlo Zancarli, un ex cavatore di Paitone, ora in pensione, originario della Valpolicella, che si dilettava in scultura, dopo aver frequentato dei corsi serali alla scuola “Vantini” di Rezzato, se era disponibile a realizzare l’opera.

Questi, dopo averci pensato un paio di giorni, ha accettato e da due anni si è messo al lavoro per creare i soggetti e incidere nel marmo le gesta delle Penne nere durante Grande Guerra, l’epopea che diede vita al mito degli alpini, visto che proprio in questi anni ricorre il centenario della Prima guerra mondiale.

Un’opera d’arte davvero suggestiva, dove vengono raffigurate le Penne nere “sulle nude rocce e sui perenni ghiacciai”, come recita al Preghiera dell’Alpino, intenti a scalare le montagne, accompagnati dai fedeli muli che portano sul dorso pezzi di artiglieria dell’epoca.

Alla fine del sentiero che porta alla cava, lungo meno di un chilometro dalla sede del gruppo Ana di Prevalle, con un dislivello di circa 50 metri, Zancarli ha inciso con grande bravura, su due blocchi di marmo abbandonati, il logo dell’Ana e un cappello alpino.

Quest’opera sarà inaugurata, nell’ambito dei festeggiamenti del 90° del gruppo, in occasione delle consuete “Due serate alpine”, in programma nel primo fine settimana di luglio.

La festa ufficiale del 90° sarà invece il 1° maggio, perché, grazie a un lavoro di ricerca, il capogruppo Massardi ha ritrovato un articolo de “L’Alpino”, la rivista dell’Associazione nazionale alpini, dove sul numero del 15 maggio 1927 compare la notizia della fondazione del gruppo di Goglione Sopra e Sotto, avvenuta il 1° maggio di quell’anno, sotto la sezione di Salò.

«In uno scritto sulla storia del nostro gruppo – racconta il capogruppo – viene detto che il gruppo alpini di Prevalle sarebbe sorto già nel 1921 sotto la sezione di Brescia, ma finora non abbiamo trovato documenti che lo attestino, mentre l’articolo de “L’Alpino” è sicuramente una fonte attendibile».  In occasione del tesseramento di quest’anno, a ciascuno dei 161 soci alpini e dei 39 soci aggregati, è stata consegnata una copia di questo storico articolo, unitamente a una bandiera tricolore da esporre in occasione della festa del novantesimo.

«Mi piacerebbe che alla festa del 1° maggio – è l’auspicio del capogruppo Massardi – partecipino tutti gli alpini prevallesi, perché è la loro festa. Poi nelle “Due giornate alpine” di luglio sarà l’occasione per coinvolgere l’intera popolazione di Prevalle».
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/06/2015 07:00:00
I 90 anni degli Alpini di Sopraponte Questo fine settimana le Penne nere soprapontine festeggiano l’importante anniversario con una “tre giorni alpina” che intende ricordare anche il 60° della chiesetta di Monte Magno e il centenario della Grande Guerra

29/04/2015 10:15:00
Recupero trincee sullo Stino Una quarantina di volontari fra alpini, protezione civile della “Monte Suello” e del Museo Reperti bellici Capovalle hanno ripulito sentieri e sistemato i camminamenti risalenti alla Grande Guerra

12/11/2014 09:29:00
Le cause scatenanti la Prima guerra mondiale È in programma questo giovedì sera a Salò nella sala dei Provveditori una conferenza promossa dalla sezione degli alpini“Monte Suello” di Salò per ricordare l’inizio della Grande Guerra

24/02/2012 12:00:00
La guerra bianca in Adamello Sabato sera presso la sede degli alpini di Prevalle una serata dedicata alla memoria della Grande Guerra.

28/05/2015 07:38:00
Trincee in Valle Sabbia I volontari degli alpini e della protezione civile hanno sistemato le retrovie, i sentieri e le trincee sul Monte Stino, in occasione dell'anniversario della Prima Guerra Mondiale. Eco come ci si viveva, durante il conflitto




Altre da Prevalle
23/04/2017

La voce del silenzio

Ne hanno parlato radio e televisioni: in una scuola media di Goito, i ragazzi (con la supervisione di professori, genitori e psicologi) hanno fatto il progetto “48 ore senza smartphone”, con l’intenzione di affrontare lo spinoso problema dell’abuso dell’utilizzo del cellulare da parte dei ragazzi. (1)

22/04/2017

Anche la naturopatia con l'Assistenza domiciliare

Nell’ambito dei servizi offerti dai Servizi sociali di Prevalle, è partita una sperimentazione di Assistenza domiciliare che integra le prestazioni socio-assistenziali con interventi di naturopatia

20/04/2017

Formazione e tirocini per trovare lavoro

Sarà ancora più articolato quest’anno il progetto “My Town – Prevalle per i giovani” promosso dall’Amministrazione comunale di Prevalle e rivolto ai giovani prevallesi alla ricerca di un’occupazione

14/04/2017

Gioielleria Elisa Catterina, più di mezzo secolo di storia

A Prevalle, in una delle vie storiche del paese, Elisa Catterina gestisce una gioielleria aperta ben 56 anni fa dai suoi genitori. Abbiamo parlato con lei di mercato, di gioielli e di una società che cambia

09/04/2017

Il Gatto e la Volpe

Nella mia lunga vita di maestro ho conosciuto centinaia di bambini. Ce ne sono di tutti i tipi (e di tutti i colori)...

30/03/2017

Domenica la Giornata del Verde Pulito

Anche alcuni Comuni valsabbini hanno aderito all’inizia lanciata da Regione Lombardia per coinvolgere cittadini e associazioni nella cura degli spazi verdi dei propri paesi

27/03/2017

Tra i segreti delle contrade

Giovedì sera a Prevalle, per iniziativa dell’associazione culturale “I Giorni”, sarà riproposta la “Camminata del Mistero” lungo un percorso che attraverserà l’antica contrada di Masserina, sfiorando Borgolungo e Baderniga

24/03/2017

Industrie Pasotti, affitto dell'intera attività per salvaguardare produzione e lavoratori

I rappresentati sindacali hanno firmato l’accordo con la Tematrade di Bedizzole che affitterrà l’intera attività con il passaggio dei lavoratori degli stabilimenti di Prevalle e Sabbio Chiese (2)

23/03/2017

Fobie e depressione

Per iniziativa della biblioteca comunale di Prevalle, sono in calendario due serate con lo psicologo e psicoterapeuta Pierangelo Ferri per affrontare ansie e paure

23/03/2017

A Prevalle... si replica

Ho letto in questi giorni sui quotidiani locali che a Prevalle qualche cittadino (goliardia o meno) ha ridicolizzato il Sindaco Leghista per essersi trovato inaspettatamente alcuni profughi in paese (4)

Eventi

<<Aprile 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia