Skin ADV
Martedì 23 Aprile 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Riflesso

Riflesso

di Paolo Salvadori



22.04.2019 Bione

22.04.2019 Vestone Sabbio Chiese Odolo

22.04.2019 Garda

21.04.2019 Bagolino

22.04.2019 Villanuova s/C

23.04.2019 Vestone

22.04.2019 Roè Volciano Valsabbia

21.04.2019 Vobarno

21.04.2019

21.04.2019 Villanuova s/C Valsabbia






01 Giugno 2009, 00.10
Valsabbia
Cane&Gatto

La filariosi cardiopolmonare


La filariosi cardiopolmonare è una malattia che può colpire i nostri cani e i nostri gatti. Negli ultimi decenni questa patologia è in aumento
I motivi possono essere di ordine climatico (elevate temperature primaverili e autunnali che dilatano il periodo di riproduzione dell'insetto vettore) sia per l'aumento di cani provenienti da zone in cui la filaria è endemica che si comportano come serbatoi. Anche in Valle Sabbia la filaria è presente con alcuni casi di cani risultati positivi al test per la ricerca degli antigeni solubili di Dirofilaria immitis.
 
Come si trasmette e come si sviluppa la malattia?
La filaria si trasmette ad un cane sano tramite la puntura di una zanzara che si è prima nutrita del sangue di un cane infestato. Le larve presenti nel torrente circolatorio subiscono una serie di mute trasformandosi in adulti, vermi tondi molto simili nella forma a spaghetti che si localizzano al cuore e nei grandi vasi polmonari.
 
Quali sono i sintomi e la gravità della malattia nel cane e nel gatto?
La gravità dei sintomi dipende dal grado di infestazione. Nel cane si passa da casi asintomatici (esiguo numero di adulti di filaria) a facile faticabilità, tosse e dispnea (respiro difficoltoso), soffi cardiaci  fino a grave insufficienza cardiorespiratoria e morte (infestazioni massive). Nel cane da caccia la filaria è una delle cause di sindrome da minor rendimento. Nel gatto la sintomatologia è grave con la presenza di un solo adulto di filaria che può essere causa di gravi scompensi cardiocircolatori.
 
La filaria è una zoonosi?
La filariosi cardiopolmonare del cane e del gatto è una zoonosi: nell'uomo la filaria non raggiunge lo stadio adulto (l'uomo è un ospite paratenico). Esistono diverse forme cliniche: cutanea, oculare e polmonare. 
 
Quale prevenzione?
Per impedire che la filaria diventi adulta è necessario uccidere le larve circolanti nel sangue dell'animale che è stato infestato. Si può scegliere tra farmaci larvicidi a somministrazione mensile o optare per un'iniezione a rilascio prolungato che protegge il  vostro animale per tutta la stagione. Prima di iniziare la prevenzione è consigliato il test antigenico per rilevare la presenza di filarie adulte. E' inoltre buona norma utilizzare antiparassitari con azione repellente nei confronti delle zanzare. Il vostro veterinario saprà consigliarvi al meglio in base al grado di rischio del vostro animale.
 
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/03/2013 07:24:00
In casa con cane e gatto √ą scientificamente provato che la presenza di un cane o un gatto in casa funziona da antistress. Esperienza di crescita e di responsabilizzazione per i nostri figli

30/03/2016 09:56:00
Rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore Sicurezza & Igiene del Lavoro, di Sabbio Chiese, organizza un corso di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore per soccorritori occasionali e personale non sanitario

12/03/2012 10:00:00
Marzo gratis dal veterinario per cani e gatti In questo mese marzolino torna per la settima volta la "Stagione della prevenzione" con la possibilità di far fare una visita veterinaria a cani e gatti su tutto il territorio nazionale

26/02/2009 00:00:00
Perchè sterilizzarli? Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili. Spese a carico di tutti noi.

09/03/2009 00:00:00
Passaporto europeo per cane, gatto e furetto Cos'è il passaporto europeo?
Se parliamo di animali è il documento necessario per l'espatrio di cani, gatti e furetti. Si tratta di un vero e proprio passaporto, contenente i dati segnaletici e sanitari dell'animale.



Altre da Valsabbia
22/04/2019

Dalle invernali alle estive

Il cambio gomme in autunno è obbligatorio, fino al 15 aprile (se non si vuol viaggiare con le catene). Non viene imposto di fare altrettanto a primavera, se il codice velocità lo permette. Forse però conviene. Ne abbiamo parlato con Stefano di Scalo Gomme


21/04/2019

Quotidianità in tempo di guerra

Con l’avvicinarsi del 25 aprile prendono il via le celebrazioni per il 74¬į anniversario della liberazione. Le persone, dirette testimoni dei fatti avvenuti durante la 2¬įguerra mondiale, ci stanno lasciando

20/04/2019

A Pasqua si corre ...con lo sconto

Il comitato organizzatore della Ivars Tre Campanili ha deciso di fare un bellissimo regalo a tutti i Runners che vogliono iscriversi il giorno di Pasqua

18/04/2019

Potature

¬ęIn 50 anni non ho mai visto tagli di questo tipo. Si tratta di potature brutte, inefficaci e probabilmente anche inutilmente costose¬Ľ (6)

18/04/2019

Buona Pasqua da Avis Vallesabbia

Auguriamo una Pasqua serena ovunque voi siate. Ai donatori, ai riceventi. A chi è al lavoro e a chi è in vacanza. Ai volontari delle altre associazioni, a tutti proprio a tutti (1)

18/04/2019

Il miglior bilancio degli ultimi 10 anni

La Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, a pochi giorni dall’Assemblea, presenta conti lusinghieri, ottenuti senza derogare al ruolo di motore economico e sociale assunto sul territorio. VIDEO


17/04/2019

Stanziamenti per l'Antincendio boschivo

Raddoppiate rispetto all’anno scorso le risorse assegnate da Regione Lombardia ai parchi e alle Comunit√† montane per le squadre Aib


17/04/2019

Valli Resilienti, il punto a Lavenone

In occasione di un incontro che ha avuto luogo lunedì a Vestone, Valli Resilienti ha fatto il punto sulle azioni intraprese fino ad ora per lo sviluppo socio-economico delle "zone alte" di Valsabbia e Valtrompia


16/04/2019

21 milioni per le Valli Bresciane

Grazie ad un accordo quadro sullo sviluppo territoriale, a Valcamonica, Valtrompia e Valsabbia dalla Regione Lombardia arrivano 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi per 21 milioni


15/04/2019

L'India ama il marmo bresciano

Presso il Consolato dell’India a Milano un incontro dei rappresentanti delle aziende estrattive del marmo di Botticino e degli amministratori locali per agevolare l’esportazione verso il paese asiatico

Eventi

<<Aprile 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia