Skin ADV
Giovedì 12 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Veduta del lago d'Idro

Veduta del lago d'Idro

di Mariarosa Lombardi



10.12.2019 Vobarno

10.12.2019 Villanuova s/C Valsabbia

10.12.2019 Gavardo

10.12.2019 Roè Volciano Salò

10.12.2019 Garda

11.12.2019 Preseglie

10.12.2019 Bagolino

10.12.2019 Idro Salò

11.12.2019 Paitone

11.12.2019 Vobarno






01 Giugno 2009, 00.10
Valsabbia
Cane&Gatto

La filariosi cardiopolmonare


La filariosi cardiopolmonare è una malattia che può colpire i nostri cani e i nostri gatti. Negli ultimi decenni questa patologia è in aumento
I motivi possono essere di ordine climatico (elevate temperature primaverili e autunnali che dilatano il periodo di riproduzione dell'insetto vettore) sia per l'aumento di cani provenienti da zone in cui la filaria è endemica che si comportano come serbatoi. Anche in Valle Sabbia la filaria è presente con alcuni casi di cani risultati positivi al test per la ricerca degli antigeni solubili di Dirofilaria immitis.
 
Come si trasmette e come si sviluppa la malattia?
La filaria si trasmette ad un cane sano tramite la puntura di una zanzara che si è prima nutrita del sangue di un cane infestato. Le larve presenti nel torrente circolatorio subiscono una serie di mute trasformandosi in adulti, vermi tondi molto simili nella forma a spaghetti che si localizzano al cuore e nei grandi vasi polmonari.
 
Quali sono i sintomi e la gravità della malattia nel cane e nel gatto?
La gravità dei sintomi dipende dal grado di infestazione. Nel cane si passa da casi asintomatici (esiguo numero di adulti di filaria) a facile faticabilità, tosse e dispnea (respiro difficoltoso), soffi cardiaci  fino a grave insufficienza cardiorespiratoria e morte (infestazioni massive). Nel cane da caccia la filaria è una delle cause di sindrome da minor rendimento. Nel gatto la sintomatologia è grave con la presenza di un solo adulto di filaria che può essere causa di gravi scompensi cardiocircolatori.
 
La filaria è una zoonosi?
La filariosi cardiopolmonare del cane e del gatto è una zoonosi: nell'uomo la filaria non raggiunge lo stadio adulto (l'uomo è un ospite paratenico). Esistono diverse forme cliniche: cutanea, oculare e polmonare. 
 
Quale prevenzione?
Per impedire che la filaria diventi adulta è necessario uccidere le larve circolanti nel sangue dell'animale che è stato infestato. Si può scegliere tra farmaci larvicidi a somministrazione mensile o optare per un'iniezione a rilascio prolungato che protegge il  vostro animale per tutta la stagione. Prima di iniziare la prevenzione è consigliato il test antigenico per rilevare la presenza di filarie adulte. E' inoltre buona norma utilizzare antiparassitari con azione repellente nei confronti delle zanzare. Il vostro veterinario saprà consigliarvi al meglio in base al grado di rischio del vostro animale.
 
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/03/2013 07:24:00
In casa con cane e gatto √ą scientificamente provato che la presenza di un cane o un gatto in casa funziona da antistress. Esperienza di crescita e di responsabilizzazione per i nostri figli

30/03/2016 09:56:00
Rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore Sicurezza & Igiene del Lavoro, di Sabbio Chiese, organizza un corso di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore per soccorritori occasionali e personale non sanitario

12/03/2012 10:00:00
Marzo gratis dal veterinario per cani e gatti In questo mese marzolino torna per la settima volta la "Stagione della prevenzione" con la possibilità di far fare una visita veterinaria a cani e gatti su tutto il territorio nazionale

26/02/2009 00:00:00
Perchè sterilizzarli? Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili. Spese a carico di tutti noi.

09/03/2009 00:00:00
Passaporto europeo per cane, gatto e furetto Cos'è il passaporto europeo?
Se parliamo di animali è il documento necessario per l'espatrio di cani, gatti e furetti. Si tratta di un vero e proprio passaporto, contenente i dati segnaletici e sanitari dell'animale.



Altre da Valsabbia
10/12/2019

Con l'eroina nello zainetto

Uso personale. Certo non quando si √® alla guida di un’auto, men che meno se si provoca un incidente

09/12/2019

L'ultima del Laboratorio gastronomico

Si avvia alla conclusione la seconda edizione del Laboratorio Gastronomico delle Valli Resilienti. Appuntamento questo giovedì al Poggio Verde di Barghe


09/12/2019

¬ęGrazie per il Ringraziamento¬Ľ

Una trentina di trattori quelli hanno sfilato dalla sede del Caseificio Valsabbino di Sabbio Chiese fino alla parrocchiale di Provaglio Valsabbia, benedetti da don Alberto Cabras alla fine della messa.

09/12/2019

Nel ricordo del paese scomparso

Parole canti e musica, nella chiesa ricostruita e dedicata a San Rocco, per ricordare la tragedia che colpì Levrange sessant'anni fa


08/12/2019

Un'opera per il territorio?

Grande affluenza lo scorso venerd√¨ sera al dibattito organizzato a Muscoline da Fratelli d’Italia.¬†Presente anche il senatore Gianpietro Maffoni, membro della Commissione Ambiente


07/12/2019

Luca Facciano nuovo coordinatore del PD valsabbino

Lo ha eletto l’assemblea dei circoli del Partito Democratico della Valle Sabbia nel corso di un’assemblea di gioved√¨ scorso che ha visto la presenza del segretario provinciale Michele Zanardi


07/12/2019

Giro di vite sui reati ambientali

Rifiuti, emissioni in atmosfera e scarichi di reflui industriali: ancora denunce e sanzioni da parte dei carabinieri forestali della stazione di Vobarno

06/12/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


06/12/2019

Un milione per i Vigili del Fuoco volontari

In arrivo dalla Regione importanti risorse destinate ai distaccamenti dei Vigili del Fuoco volontari sul territorio lombardo

06/12/2019

Un corso per guide ambientali ed escursionistiche

In collaborazione con la sede bresciana dello Ial, a gennaio 2020, la Comunità montana di Valle Sabbia lancia un nuovo progetto formativo

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia