Skin ADV
Martedì 18 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








17.02.2020 Valtenesi

16.02.2020 Vobarno

16.02.2020 Capovalle

16.02.2020 Gavardo

16.02.2020 Bagolino

16.02.2020 Sabbio Chiese

17.02.2020 Pertica Alta

17.02.2020 Roè Volciano

16.02.2020 Roè Volciano

17.02.2020 Preseglie



26 Febbraio 2009, 00.00
Valsabbia - C
Cane e gatto

Perchè sterilizzarli?


Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili. Spese a carico di tutti noi.
Ogni anno, in Italia, vengono abbandonati 150.000 cani e 200.000 gatti. La maggior parte di questi animali muoiono di fame, sete e incidenti stradali. Gli altri sono destinati ad una vita in strada o nei canili.
Il business annuale dei canili privati è di milioni di euro che vanno sommati agli altri milioni di euro spesi per il mantenimento dei canili pubblici.
Queste spese sono a carico della comunità, cioè a carico di tutti noi.

Come evitare tutto questo?
Per contenere questi numeri di sofferenza, pericolo e spreco l'unico modo è la sterilizzazione di cani e gatti sia maschi che femmine sia randagi che di proprietà.
Nel maschio vengono asportati i testicoli e nella femmina l'utero e le ovaie.

L'intervento è doloroso?

L'operazione viene eseguita in anestesia generale da un medico veterinario seguendo le prescrizioni delle buone pratiche veterinarie, un protocollo comprensivo di visita preoperatoria, monitoraggio durante l'intervento chirurgico e terapia del dolore.
Il periodo post operatorio è caratterizzato da una rapida ripresa con graduale ritorno alla normalità.

Quali vantaggi per l'animale?
Con la sterilizzazione nel maschio si prevengono tumori ai testicoli e tutte quelle patologie legate alla produzione di ormoni sessuali, compresi i disturbi comportamentali come l'aggressività.
Un maschio castrato non "sente" il calore delle femmine e non si espone a pericolose fughe per le strade e lotte per l'accoppiamento.
Inoltre non marca il territorio con l'urina. Nella femmina si evitano infezioni all'utero, tumori ovarici, gravidanze isteriche e soprattutto si riduce la possibilità di avere tumori mammari.

A che età sterilizzare?
La femmina va sterilizzata possibilmente prima del primo calore, a circa 6 mesi d'età.
E' una credenza popolare che la cagna e la gatta "per star bene" devono partorire "almeno una volta".
Il maschio può essere castrato a 8 mesi, quando l'apparato riproduttore è ben sviluppato.

La sterilizzazinone è naturale nei confronti dell'animale?
In natura le colonie di cani e gatti avrebbero una riproduzione autolimitante così come avviene per le specie selvatiche.
E' l'uomo che, somministrando cibo al cane e al gatto, interviene modificando questo equilibrio naturale favorendone la riproduzione incontrollata.
Spetta quindi all'uomo correggere questo squilibrio da lui provocato.

Il miracolo della natura... e dell'uomo.
La magia della vita si rinnova ogni volta che i nostri beniamini mettono alla luce nuovi cuccioli: un miracolo della natura.
Un proprietario responsabile non incentiva nuove nascite e quando vuole un nuovo amico non deve fare altro che visitare uno dei numerosi canili dove cani e gatti sperano ogni giorno che qualcuno li adotti.
Questo, per un cane o un gatto abbandonato, è un miracolo che può fare l'uomo.


Dott. Davide Perini - Gavardo
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/01/2013 16:00:00
Enpa, un anno dalla parte degli animali La sezione Bresciana dell'Ente protezione animali ha vissuto un 2012 in prima linea a difesa degli animali. Affidati più di 100 gatti, 15 cani e 12 altri animali, più numerosi altri recuperi.

04/09/2012 17:28:00
Il riccio stanco Alcuni animali del bosco in Valsabbia muoiono sulla strada, altri per la caccia o di vecchiaia. Curioso quando l'ultimo respiro gli tocca di esalarlo tra auto, gatti e umani incuriositi.

09/03/2009 00:00:00
Passaporto europeo per cane, gatto e furetto Cos'è il passaporto europeo?
Se parliamo di animali è il documento necessario per l'espatrio di cani, gatti e furetti. Si tratta di un vero e proprio passaporto, contenente i dati segnaletici e sanitari dell'animale.

08/08/2016 10:12:00
Vacanze: e il cane? È ancora molto alta la percentuale di cani abbandonati in occasione delle vacanze estive anche se il reato è punito con multe salate. Ma non mancano soluzioni e luoghi di vacanza dove gli amici a quattro zampe sono i benvenuti


28/03/2009 00:00:00
Prima parte: cane e gatto Le zoonosi sono malattie che si trasmettono dagli animali all'uomo. Anche il cane e il gatto infatti sono in grado, se malati, di trasmetterci alcune patologie. Alcune regole da non dimenticare per evitare guai.



Altre da Valsabbia
18/02/2020

Che fisico ragazzi!

Il presidente della Commissione Scientifica Nazionale 2 per la fisica delle astroparticelle dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucelare), è un valsabbino di Sabbio Chiese

17/02/2020

Piano di Zona, incontri con le realtà sociali

Il presidente e la vicepresidente del Distretto 12 della Valle Sabbia hanno avviato una serie di incontri con i soggetti e gli attori delle realtà sociali dei 27 Comuni aderenti 

15/02/2020

Bar Gelateria affittasi

Si tratta del Caffè Gelateria Centrale che affaccia le sue vetrine su Via Garibaldi a Storo. Occasione unica da non perdere, locali liberi dalla prossima primavera

15/02/2020

Immobiliare, tendenza al ribasso ma percezioni in positivo

È quanto evidenziato dall’analisi del valore degli immobili di Brescia e provincia tra il 2009 e il 2019 della Borsa Immobiliare e di ProBrixia. In provincia – compresi la Valle Sabbia e il Garda – stabili i valori dei fabbricati, in calo quelli delle aree produttive


14/02/2020

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


14/02/2020

Preso

Un paio d'ore di indagini sono state sufficienti agli agenti della Locale della valle Sabbia per individuare il responsabile dello sversamento di rifiuti accanto al corso della Vrenda, a Mondalino, in territoiro del Comune di Preseglie


14/02/2020

I sindaci chiedono un incontro urgente al ministro dell'Ambiente

In una lettera i 23 sindaci dell’asta del Chiese e il presidente di Comunità montana chiedono un incontro al ministro Costa, che in un’interrogazione parlamentare “congela” l’attuale progetto di depurazione e apre a soluzioni alternative

13/02/2020

«Sono indignato per quanto è stato scritto»

Gentile redazione di “Valle Sabbia News”, mi sia permesso rispondere alla triste "Lettera firmata", del giorno 11 c.m., attribuita ad “alcuni ragazzi” e, secondo me, attribuibile anche ad alcuni suggeritori che ragazzi non sono più

13/02/2020

Per una storia della Resistenza

Sarà presentato nella sede della Comunità montana di Valle Sabbia il volume che raccoglie le più recenti riflessioni sulla Resistenza in Valle Sabbia. Un impegno assunto da un Centro studi appositamente fondato

12/02/2020

A Palazzo Martinengo Colleoni la vicenda dei fratelli Bontempelli

A Brescia questo giovedì sera alle 18:30  approda il racconto dei valsabbini Bartolomeo e Grazioso Bontempelli Dal Calice. Verra accompagnato da musiche cinquecentesche bresciane e veneziane

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia