22 Novembre 2015, 11.00
Vestone Odolo Valsabbia
Sicurezza

Tecnologia e tradizione

di val.

I sofisticati sistemi di controllo per garantire la sicurezza, non sostituiscono del tutto la capacità di indagare coi metodi tradizionali. Due piccoli casi valsabbini nei giorni scorsi


Uno è il caso risolto grazie alla tecnologia e riguarda un giovane di Vestone che con la sua Renault ha causato un incidente coinvolgendo altre due vetture in città, a Brescia.
Il ragazzo, invece di fermarsi a vedere cosa era successo a causa del suo comportamento irresponsabile, ha deciso di entrare a far parte della folta schiera dei «pirati» della strada.

Non è arrivato lontano: la sua auto è stata inquadrata da una delle telecamere a circuito chiuso della zona dalla Locale cittadina che ritenendola "sospetta" ha chiesto ai colleghi della Valle Sabbia di effettuare un controllo.
Sono stati gli agenti dell'Aggregazione a presentarsi a casa sua, a riscontrare i danni sulla sua vettura e a contestargli la fuga.

Il motivo per cui era scappato? Aveva l'assicurazione scaduta e di certo lo sapeva.

Gli è andata bene che nell'incidente nessuno si è fatto male in modo serio, ma qualche grana giudiziara ed amministrativa, oltre ad un consistente esborso di denaro, non glie li leva nessuno.

Il caso "tradizionale" riguarda invece alcuni paletti di delimitazione del marciapiede divelti a Odolo.

(Si, sempre gli stessi anche se non nello stesso punto. Questa volta proprio di fronte alla cartoleria "Ughi").

L'episodio è accaduto la scorsa settimana e quando gli agenti dell'Aggregazione, richiamati da un odolese, sono intervenuti, senza immagini a disposizione, si sono dovuti arrangiare con quello che hanno rinvenuto sul posto: dei detriti in vetroresina verniciata di blu, che ricordavano tanto le fattezze di un pullman di linea.

Così era. Un successivo accertamento ha permesso agli agenti di risalire alla corsa dell'autobus ed all'autista che per quella corsa era impegnato, senza scomodare nessun database elettronico.
L'autista si era ccorto di aver urtato qualche cosa solo una volta arrivato al capolinea, ma a quel punto non sapeva dove era successo.
Glie l'hanno detto i vigili.



Aggiungi commento:
Vedi anche
03/11/2015 14:39

Un anno di Polizia della Valle Sabbia Allo scadere del primo anno da quando è stata istituita, l’aggregazione di polizia locale della Valle Sabbia rende pubblico il suo impegno: forza, tempi di servizio, tipologia e frequenza degli interventi. Gli strumenti a disposizione, l'aggiornamento e le prospettive

11/06/2015 07:12

Vigili... sui mezzi pesanti Cronotachigrafi al setaccio sulle strade della Valle Sabbia, con gli agenti dell'Aggregazione valsabbina impegnati a Vestone, Lavenone, Barghe, Preseglie, Odolo e Roè Volciano. Con qualche sorpresa

16/04/2016 14:48

Alcol alla guida, quattro patenti ritirate Su quaranta conducenti incappati la notte scorsa nelle maglie dei controlli della Polizia locale dell’Aggregazione della Valle Sabbia, quattro sono risultati oltre il limite consentito

14/04/2015 06:39

Aggregazione della Valle Sabbia Per il momento sono in sei e svolgono attività di Polizia Locale in 13 dei 25 Comuni valsabbini. E cosa vuol dire? L'abbiamo chiesto al comandante Fabio Vallini

12/11/2017 10:05

Spaccio in parchi pubblici Sono soprattutto giovani, anche minorenni, i soggetti coinvolti in attività di spaccio incappati nella rete di controlli messi in campo della Polizia Locale dell’Aggregazione della Valle Sabbia in vari Comuni della valle



Altre da Odolo
17/09/2020

Auguri a Gianni e Sara

Tantissimi auguri a Gianni e Sara, padre e figlia che proprio oggi, giovedì 17 settembre, festeggiano entrambi il proprio compleanno

11/09/2020

Due comunità in festa per don Alberto e don Alessio

Questo sabato in piazza Paolo VI a Brescia l’ordinazione dei due novelli sacerdoti valsabbini. Domenica la loro Prima Messa nelle rispettive parrocchie di Odolo e Vestone

06/09/2020

Due nuovi sacerdoti valsabbini

Le comunità di Odolo e di Vestone in festa per l’ordinazione presbiterale di due giovani, don Alberto Comini e don Alessio Torriti, sabato prossimo in piazza Paolo VI a Brescia

01/09/2020

Ore di angoscia per le sorti di Antonella

Il giorno dopo l'incidente il paese intero di Odolo vive col fiato sospeso, in attesa di buone nuove sullo stato di salute della 55enne

31/08/2020

Odolo: il sindaco aderisce a Fratelli d'Italia

C’è anche quello di Odolo, Fausto Cassetti, che è anche vicepresidente della Comunità montana di Valle Sabbia, fra gli otto sindaci bresciani che aderiscono a Fratelli d’Italia

30/08/2020

Vola per 17 metri e finisce nella Vrenda

Gravissima una donna di Odolo finita nel torrente di casa dopo avere sbandato con la sua autovettura sull’asfalto reso viscido dalla pioggia

21/08/2020

L'ultimo saluto a don Paolo Lanzi

Classe 1945, era stato parroco prima a Soprazocco di Gavardo e poi a Odolo. Stasera (venerdì) la veglia, sabato i funerali

31/07/2020

Vrenda rossa e nera

Nessun riferimento calcistico. Nella Vrenda a Odolo, per due distinti e preoccupanti episodi, scattano i controlli ambientali. Individuati i responsabili, si attendono le analisi

30/07/2020

Mascherine, guanti e rifiuti sparsi ai lati della strada

Non è la prima volta che ci giungono segnalazioni di questo genere, anche da Odolo, e cogliamo l’occasione per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme e dell’ambiente che ci circonda. Un grazie al nostro lettore odolese. Pubblichiamo volentieri

29/07/2020

Alla scoperta della Valle Sabbia

Per iniziativa dell’Agenzia territoriale per il turismo della Valle Sabbia e del Lago d’Idro, sono state effettuate la scorsa settimana le riprese di Cremona1 Tv per quattro nuove puntate dedicate alla nostra valle

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi