Skin ADV
Lunedì 27 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








25.01.2020 Prevalle

25.01.2020 Sabbio Chiese

25.01.2020 Gavardo Valsabbia

25.01.2020 Gavardo Valtenesi

26.01.2020 Gavardo

25.01.2020 Valsabbia Val del Chiese

26.01.2020 Bione Agnosine Valsabbia

26.01.2020 Bagolino

25.01.2020

25.01.2020






30 Giugno 2015, 09.30
Gavardo Valtenesi
Deep Walking

Da Gavardo a Lonato attraversando la verde Valtenesi

di Sonia Piccoli
Lungo percorso di circa 26 chilometri ma di notevole interesse. Entriamo nella bellissima Valtenesi con le sue colline moreniche partendo da Gavardo, passando da Soprazzocco, località Galuzzo, i laghetti di Sovenigo, Soiano del Garda, Padenghe del Garda, Sedena e arrivando a Lonato

Partiamo da Gavardo e prendiamo la direzione Soprazzoco: percorrendo una piccola salita arriviamo in prossimità di un parco pubblico e un barettino; da qui prendiamo a destra raggiungiendo la località Galuzzo dove, appena superata una breve salita, prendiamo a destra per poi proseguire in direzione Laghetti di Sovenigo. Ma prima passo a salutare i miei amici Mauro e Stefania, proprietari con Gianpietro delle Cantine Trevisani. Il percorso da qui è segnato con segnavia del Cai.

I Laghetti di Sovenigo sono tre specchi d'acqua argentata particolarmente suggestivi nella bella stagione, quando i prati circostanti si colorano di verde e dagli specchi d'acqua sorgono fiori di loto e ninfee; in quei momenti il paesaggio dei laghetti diventa unico. Nascosti tra i boschi, inseriti nelle dolci colline, i tre laghetti di Sovenigo rappresentano il miglior esempio di bacino intramorenico del basso Garda. Un ambiente naturale che possiamo godere in tutti i periodi dell’anno, apprezzando i colori che cambiano al passare delle stagioni. Tra luglio e agosto i laghetti di Sovenigo offrono uno spettacolo unico, quando le acque si ricoprono del rosa dei fiori di loto. 
 
Difronte al primo laghetto che incontriamo c'è l'indicazione della pista ciclabile, percorribile anche a piedi, che ci porta verso Lonato. Percorso interessante ben segnalato fino a quasi Sedena. Qui troverete diversi cartelli con indicazioni per Lonato (prendete l'indicazione di destra), incontrando percorsi misti dall'asfalto allo sterrato con bellissimi punti panoramici, dove si vede i Lago di Garda con la Rocca di Manerba in pole position, Sirmione, il  Monte Baldo, la Torre di San Martino della Battaglia.

Ci accompagnano per tutto il percorso tenute di vigneti, uliveti e diversi maneggi dove possiamo incontrare ancora delle persone che lavorano la loro terra e con la voglia di fare due chiacchiere raccontando la loro storia lavorativa e personale. Credo sia bello tutto questo perché nella società in cui viviamo ci obbligano ad avere poco tempo per condividere ed ascoltare.
 
Poco prima di arrivare a Sedena costeggiamo i Campi da Golf di Palazzo Arzaga, per poi proseguire attraversando la strada verso la Cappella Gentilizia, conosciuta anche come la Chiesetta dei Morti della Selva. La chiesa sorge sui resti di un lazzaretto del Quattrocento, contiene numerosi ex-voto e una croce a ricordo di alcune fanciulle che morirono per sfuggire alle insidie dei soldati francesi. Le stesse furono sepolte vive a testa in su e ricoperte con della calce viva fino al collo. Qualche anno fa si poteva vedere ancora la buca e vi garantisco era da brividi. Oggi la chiesetta e il circondario è stata data ad un'associazione della Chiesa Ortodossa.  

Continuando, arriviamo al Castello di Drugolo che è una roccaforte, risalente al X secolo. Antico borgo a nord di Lonato, in provincia di Brescia. L'imponente struttura a merlatura ghibellina, forse di origine longobarda, si erge isolata tra le colline a poca distanza dal lago di Garda.
L'edificio è a pianta quadrata con due torri angolari; sorge su di un alto muro a scarpa ed è circondato da mura perimetrali entro le quali sorge la chiesa di San Michele, del XII secolo.
Fu una proprietà della famiglia Vimercati di Milano sino al 1436 quando passò alla famiglia Averoldi di Brescia e ne tenne la proprietà fino al 1935, quando passò in possesso della famiglia Lanciani Rocca. Ora è di proprietà dei Baroni Lanni della Quara.
 
Ormai manca poco e da qui, con passo lento costeggiando le mura prendiamo prima a sinistra e poco dopo a destra, attraversiamo campi recintati che a seconda della stagione cambiano i colori, con l'accompagnamento di cavalli e mucche ci spostiamo verso il centro per arrivare a Lonato. 
 
Sonia Piccoli - Camminando qua e là
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID58860 - 01/07/2015 09:05:31 (ROBIN) bello...
grazie x l articolo


ID59038 - 07/07/2015 17:23:24 (Tc) ...
Si confermo...bello questo giretto...in questo periodo facciamo anche una bella scorta d'acqua...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/07/2015 06:52:00
Il Cammino di San Giacomo in Val Pusteria A passi silenziosi.. attraversando un percorso poco conosciuto e alternativo .

16/07/2015 07:40:00
Un cammino di fede sulle tracce di Santa Giulia Percorso medievale  tra leggende e luoghi meravigliosi, da Livorno a Brescia, lungo uno storico ramo della Via Francigena
 


13/11/2017 16:32:00
Chi ha visto Toby? Un breton bianco e nero di circa un anno è stato smarrito sabato nella zona dei laghetti di Sovenigo a Puegnago del Garda

29/05/2015 07:25:00
Stupirsi in casa propria Monte Magno a Monte Ere per arrivare alla Rocca di Bernacco sopra Vallio Terme. Una piacevole passeggiata tra paesaggi, leggende e un po' di  storia

04/06/2015 07:49:00
Dai fienili di Cima Rest al Tombea  Tra fienili del VII secolo, fortificacazioni e trincee costruite nella roccia a difesa  del vecchio confine italo austro-ungarico.



Altre da Gavardo
26/01/2020

Sembra ieri

Sfoglio l’album di foto di famiglia. Sembra ieri che ero bambino, e il tempo sembrava eterno. Le foto in bianco e nero restituiscono i ricordi, che giungono al cuore con la dolcezza e la malinconia dei fiocchi di neve…

26/01/2020

Gavardo casa mia...

Gocce di storia e un percorso trekking ad anello con partenza da Gavardo, terra di mezzo, ricca di grande storia, chiamata fin dal medioevo la porta della Valle Sabbia

25/01/2020

Documento falso, due anni a Vezzola

Nuova condanna in primo grado per l’ex sindaco di Gavardo legata alla vicenda della carta carburanti di quando era a capo dell’area finanziaria del comune di Soiano del lago

25/01/2020

Danza e teatro per fare memoria

Sono già sold out le due date dello spettacolo ideato appositamente per questa Giornata della Memoria in cartellone sabato e domenica al teatro Salone Pio XI di Gavardo
• VIDEO


25/01/2020

FeliceMente... fotografando

Sono stati premiati nei locali della biblioteca di Gavardo i quattro vincitori del contest fotografico legato alla programmazione di @FeliceMente2019

24/01/2020

Al via il Cineforum Cai

Questo venerdì sera la prima serata della rassegna ideata dal Cai di Gavardo con il film “Road 47”, appuntamento nell’ambito dei Giorni della Memoria

22/01/2020

Mozioni consegnate al Prefetto

I primi cittadini di Gavardo, Muscoline, Prevalle e Montichiari hanno consegnato le mozioni approvate da numerosi consigli comunali dell’asta del Chiese contro il progetto dei due maxi depuratori e lanciano un invito ai colleghi del Garda


22/01/2020

La speranza. E con quella la vita

Nel dare risposta a bisogni primari c'è anche un'Italia che funziona, quella che grazie alla solidarietà e alle Istituzioni è capace in pochi mesi di strappare un essere umano da un'esistenza di miseria, per ridargli la dignità che merita. E' successo a Gavardo


21/01/2020

Alberto è tornato a casa

E noi siamo andati a trovarlo in negozio, curiosi di sentirlo dal vivo. Abbiamo anche registrato un pezzo del dialogo. VIDEO
Dossier Alberto alla Dakar


21/01/2020

La lunga ricostruzione di Gavardo

Questo il tema della conferenza che la giornalista Maria Paola Pasini terrà questo giovedì, 23 gennaio, per la rassegna dedicata ai Giorni della Memoria. Ad aprire la kermesse ieri – lunedì 20 – Alberto Veneziani con il suo monologo teatrale




 
Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia