Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








30.03.2020 Vobarno Garda Valtenesi

30.03.2020 Agnosine

30.03.2020 Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone

30.03.2020 Vestone Valsabbia

31.03.2020 Agnosine

31.03.2020 Agnosine Lavenone Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

01.04.2020 Gavardo Valsabbia Garda






04 Maggio 2015, 08.55
Vobarno
Viabilità

Un masso per due incidenti

di val.
Curioso e devastante episodio, per fortuna solo per i mezzi meccanici, quello accaduto a Carpeneda di Vobarno al mattino presto di domenica 3 maggio

«Me lo sono visto rotolare dalla montagna e ci sono passata sopra. Spaventatissima, sapendo che lì non avrei potuto chiamare nessuno, ho cercato di arrivare fino a Sabbio, ma non ce l’ho fatta» questa la testimonianza della signora di Barghe che con la sua Opel Corsa, intorno alle 5 e mezza del mattino, stava tornando verso casa, dopo aver trascorso la notte col marito ricoverato la sera prima in ospedale da Gavardo.

L’auto della donna, con uno squarcio nella coppa dell’olio
, dalle parti di Pavone ha poi fuso il motore.
Provvidenziale a quel punto l’intervento di due ragazzi che a quell’ora rientravano da una festa: l’hanno aiutata ad infilare l’auto in un piazzale e l’hanno accompagnata fino a casa.

E’ passato solo qualche minuto e quello stesso sasso, è finito sotto alle ruote del Suzuki Jimny di un veronese, che invece stava viaggiando in direzione di Vobarno.
Il piccolo fuoristrada, divenuto incontrollabile, è andato a sbattere contro il muro alla sua sinistra. Prima di rimbalzare dall’altra parte della strada, evitando per poco di finire nel Chiese.

A quel punto l’intervento di una pattuglia della polizia provinciale del Nucleo Ittico Venatorio, col commissario capo Dario Saleri.
Presto è stato chiaro che l’asfalto, per almeno un centinaio di metri in direzione nord, fin quasi alla “rotonda” per l’ingresso nell’area industriale di Carpeneda, era stato abbondantemente “irrorato” di olio motore.

Alla svelta è quindi intervenuta anche una unità del servizio di manutenzione strade della Provincia, che però ha potuto solo spargere un poco di assorbente, in quantità non sufficiente ad eliminare il pericolo, anche perché quel tratto di strada non è di loro competenza, essendo stato dismesso a favore del Comune di Vobarno.

Curioso che gli unici ad intervenire fino a quel momento fossero i rappresentanti dell’unico ente “dismesso”, cioè la Provincia.
Gli stessi sono rimasti sul posto per segnalare il pericolo (nonostante questo un motociclista ha rischiato di finire gambe all’aria).

Sul posto anche i carabinieri da Sabbio Chiese, che però non sono competenti per territorio, il tecnico comunale di Vobarno, che non è riuscito a recuperare il necessario materiale assorbente, non i vigili del fuoco, perché su una superficie così ampia non intervengono (così hanno detto a chi li ha chiamati).

Il problema è stato risolto poco dopo mezzogiorno, quando dalla casa cantoniera di Rezzato sono arrivati i rinforzi provinciali col “filler”.
Appena in tempo per il passaggio dei ciclisti impegnati nella Tre Valli, che avrebbero rischiato non poco su un asfalto parecchio scivoloso.
Prima di andarsene, i “provinciali” hanno poi posizionato un cartello stradale mobile indicante il pericolo ed il limite di velocità a 30 km orari.

Qui le precisazioni del tecnico comunale di Vobarno


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID58322 - 01/06/2015 15:44:11 (trilli) UBALDO
"L'ANNO AIUTATA" .... AIUTO .... :O



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/05/2015 17:13:00
Filler vobarnese Riceviamo e pubblichiamo la lettera di precisazioni da parte del tecnico comunale, intervenuto sul posto del duplice incidente avvenuto a Carpeneda la mattina di domenica


03/09/2016 15:55:00
Olio per strada Soprattutto i motociclisti nel pomeriggio di oggi, si sono trovati in difficoltà ai Tormini, a causa della presenza di olio per strada

13/05/2015 06:55:00
«Pezze» di giunto a Carpeneda Nonostante le frequenti chiusure per manutenzione, soprattutto nelle lunghe gallerie, non fanno della Variante alla 237 del Caffaro una strada sicura, anzi. Il caso dei "giunti" di Carpeneda


08/03/2016 07:52:00
Riapre la strada per Teglie, ma solo di giorno Prevista una "finestra" dalle 7 alle 18:30, buona per studenti e lavoratori. Intanto i lavori proseguono


10/04/2016 09:18:00
Sorpasso azzardato? Nell’effettuare un sorpasso, una station wagon ha perso il controllo ed è finita contro la roccia a lato della carreggiata, causando un grave danno al veicolo e perdendo l’olio sulla strada



Altre da Vobarno
31/03/2020

I 28 di Luca

Tanti auguri a Luca Piccinelli, di Vobarno, che proprio oggi, martedì 31 marzo, compie i suoi primi 28 anni


31/03/2020

Laura e i 34

Tantissimi auguri a Laura di Vobarno che proprio oggi, martedì 31 marzo, festeggia il suo 34° compleanno

30/03/2020

Fuga in moto

Due diciottenni, di San Felice e di Vobarno, sono finiti nei guai a Toscolano Maderno dopo aver tentato la fuga, intercettati dai carabinieri sono stati arrestati... in videoconferenza


30/03/2020

Annullato il Grand Prix di corsa in montagna

A causa dell'emergenza sanitaria in corso salta la competizione di corsa in montagna che riuniva sei gare podistiche. Restano in programma singolarmente solo le ultime quattro competizioni



 

20/03/2020

Valsir: produzione al 30%

A casa per due settimane tutti i collaboratori con problemi di salute o di famiglia, ma anche chi aveva semplicemente paura

20/03/2020

«Solo osservando le regole ce la faremo»

"Cari concittadini, in questi giorni stiamo tutti vivendo una situazione anomala che nessuno di noi avrebbe mai immaginato…". Una lettera aperta del sindaco di Vobarno Paolo Pavoni ai suoi cittadini


20/03/2020

Fondital e Raffmetal, altra settimana di fermo

Le due aziende valsabbine del gruppo Silmar hanno preso la decisione con l'intento di tutelare lavoratori e famiglie


19/03/2020

Muore accanto al motorino

Guido Scudellari, 94 enne di Eno, è morto mentre col motorino risaliva dalla frazione vobarnese di Eno verso la Fobbia, per raggiungere il suo fienile. A tradirlo è stato il cuore


19/03/2020

Orario ridotto alla Rurale

Mantenere la continuità del servizio ottemperando alle disposizioni sull’emergenza, nel rispetto di operatori e clienti. Così si è regolata la Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Ecco gli orari delle filiali valsabbine e della Valle del Chiese in vigore da questo giovedì


16/03/2020

Il settore florovivaistico: «Necessari interventi urgenti di tutela»

Assofloro e Associazione Florovivaisti Bresciani – di quest’ultima fanno parte anche sei aziende valsabbine – chiedono un intervento urgente del Governo a tutela del settore, che rischia di subire ripercussioni a lungo termine, anche quando l’emergenza sarà rientrata

Eventi

<<Aprile 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia