04 Dicembre 2013, 06.49
Bione
CC

Una serra stupefacente

di Salvo Mabini

A finire nei guai per la coltivazione della marijuana, questa volta, un operaio di Bione che in casa si era organizzato con una serra


A sorprenderlo i carabinieri di Vestone che dopo averne osservato a lungo le mosse soni intervenuti perquisendogli la casa.
 
Nella sua immediata disponibilità, hanno rinvenuto una serra artigianale per la coltivazione in-door dì marijuana, completa dì lampade, fertilizzanti, manuali dì istruzione, e 15 piante di marijuana alte circa 120 cm, oltre a 200 grammi di marijuana pronta da fumare, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.
 
Tutto è stato sequestrato.
L’uomo, un operaio incensurato di 35 anni, è finito agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.
 
 


Commenti:
ID38610 - 04/12/2013 10:00:17 - (celodurismo) - wtf

arresti domiciliari, mi sembra giusto, cosi' potra' tornare a coltivare nel proprio domicilio! in galera e' difficile gestire una serra

ID38618 - 04/12/2013 11:16:57 - (CRISTINA) - pero se non ci fossero i consumatori...

Vorrei commentare questo e tutti gli altri articoli di oggi riguardanti lo spaccio; è vero lo spaccio di sostanze stupefacenti è un reato e come tale andrebbe (il condizionale è d'obbligo visto quanto sopra) punito severamente, però se fosse per gente come me gli spacciatori farebbero la fame ed il reato non avrebbe senso. Chiediamoci una volta per tutte come mai migliaia di persone fanno uso di sostanze, cerchiamo di fare un distinguo tra il consumo di droghe leggere e droghe pericolose, stabiliamo che magari la cannabis in quanto tale forse potrebbe essere anche legalizzata e quindi tolta dal mercato illegale e diamo davvero la caccia spietata alle mafie che gestiscono i grandi quantitativi di droga mettendo in campo interessi colossali, lavando il denaro sporco di questi proventi magari proprio nella costruzione del centro commerciale sotto casa che ci piace tanto!!!!

ID38627 - 04/12/2013 13:22:29 - (Aldo Vaglia) -

Si' Cristina, il proibizionismo non ha mai risolto alcun problema, anzi ne ha creati. I poteri si nutrono di proibizionismi per accrescere gli apparati repressivi e usarli a loro piacimento. A volte il Vaso di Pandora si apre e colpisce a vanvera, nella rete ci casca qualche pezzo grosso (Sempre pochi per la verita'). Si puo' morire per le piu' svariate cause (dall'elettricita', all'auto, al cibo avariato, ai veleni, in montagna, al mare, per l'aria, per l'acqua, per la neve, per la pioggia, per le frane, per i terremoti...) lo spaccio di queste cause di morte e' pero' libero. Il chiedersi perche' sia proibita la droga e' percio' una domanda intelligente. E la risposta non puo' che essere: che e' funzionale all'illegalita' degli Stati che ci finanziano guerre e rivoluzioni senza rendere conto alle popolazioni.

ID38628 - 04/12/2013 13:25:31 - (Ernesto) -

giusto cristina,,tanto per le pene che prendono non smettono di sicuro di spacciare!! e visto che la richiesta diventa sempre maggiore converrebbe legalizzarla,,,si eviterebbe intasamenti di lavori scartoffie denunce alle forze dell'ordine cosi potendo dedicarsi ai crimini veri!!!!

ID38629 - 04/12/2013 13:33:44 - (Tc) - Cri...

In linea di massima non hai tutti i torti...ma TUTTE le droghe sian esse leggere sian esse pesanti...SONO...dannose...potrai dire:'si ma in forma minore'...potei rispondere :'dipende da quanta ne usi'...quindi legalizzare,sarebbe come dare in mano un fucile ad un bambino...prima o poi qualcuno ci resta secco...le droghe leggere per scopo terapeutico van bene...alleviano dolori a malati terminali o con dolori lancinanti...ricordo pero' che ci son droghe legalizzate dal nostro stato ben piu' pericolose...le sigarette e l'alcol...principali cause di molte morti 'bianche'...quindi perche' non fare qualcosa anche qui...la cannabis se fosse legalizzata,non sparirebbe mai dall'illegalita'...un po' come le sigarette,ci sono quelle di contrabbando...costan meno e non ci si paga la tassa...quindi la vedo dura e molto...considerando gli impasti che ci sono tra stato e mafie...perche' inutile girarci intorno...ci sono,e tutti ci mangiano...

Aggiungi commento:
Vedi anche
10/05/2014 15:13:00

Con la piantagione in casa Nei guai un commerciante di Gavardo, che in casa sua teneva una serra in-door per la coltivazione della canapa indiana, materiali per la sua coltivazione e marijuana già pronta all’uso

02/10/2014 07:42:00

Con tre metri di «maria» A finire nei guai un 36enne di Gargnano che in casa sua si era organizzato con una serra, nella quale stava ancora crescendo una pianta alta almeno due metri

11/04/2014 07:43:00

«Maria in-door», nei guai un 32enne di Gargnano Una serra artigianale per la coltivazione della marijuana. L’hanno scoperta i carabinieri salodiani del Nor a Gargnano
Video

26/07/2013 07:52:00

Coltivatori diretti di «maria» Questa volta a finire nei guai anche chi ha fornito tutti i materiali per la realizzazione di una serra clandestina dove far crescere rigogliose le piantine di marijuana

27/11/2010 16:59:00

Marijuana fai da te Una coltivazione di canapa indiana in piena regola, in serra, all’interno di un appartamento di via Roma a Gavardo. Arrestato un pregiudicato 33enne.



Altre da Bione
27/06/2020

Unione «in oro» per Marina e Federico

Tanti auguri a Marina Corallini e Federico Vallini, coppia di Bione, che dopo 50 anni di matrimonio hanno deciso di proseguire insieme nel cammino della vita

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

29/05/2020

Novantasette rose per nonna Maria

Tanti auguri a nonna Maria, di Bione, che proprio oggi, venerdì 27 maggio, raggiunge la ragguardevole età di 97 anni

23/05/2020

Eleonora e la maggior età

Tanti auguri ad Eleonora, di Bione, che proprio oggi, sabato 23 maggio, compie i suoi primi splendidi 18 anni

01/05/2020

I 25 di Monica

Tanti auguri a Monica Costa, di Bione, che il 30 aprile ha compiuto 25 anni

30/04/2020

Per Renata sono 21

Tanti auguri a Renata, di Bione, che oggi, 30 aprile, compie 21 anni

16/04/2020

Nonna Anna arriva a 97

Tanti auguri a nonna Anna Flocchini, odolese ospita dalla figlia Mara a Bione, che proprio oggi, giovedì 16 aprile, raggiunge la ragguardevole età dei 97 anni

13/04/2020

Pasqua nell'Unità pastorale della Conca d'Oro

La messa della domenica di Pasqua è stata celebrata dai sacerdoti dell’Unità pastorale nella chiesa parrocchiale di Odolo alla presenza dei rappresentanti dei quattro Comuni

10/04/2020

Elogio di un cavaliere

C’è stato un tempo in cui si era soliti elogiare gli uomini illustri nel giorno del loro trapasso nell’al di là. L’elogio era proposto durante i riti funebri. In questi giorni di sospensione dei riti funebri, almeno le parole siano segno del valore di un cavaliere defunto

08/04/2020

Aignep: ripartenza al 40%

Dopo quelle nazionali, impellenti le commesse estere, per garantire il funzionamento degli impianti nella filiera sanitaria ed alimentare. Massima attenzione alla sicurezza e all'igiene