06 Giugno 2013, 13.30
Valtenesi
Fiere

Vino e poesia per Italia in Rosa

di Redazione

Alla fiera internazionale dei vini rosati e rosé in programma da venerdì domenica a Moniga del Garda si affiancheranno alle degustazioni di vini anche dei momenti di cultura tra musica e poesia

 

Non solo vino per la sesta edizione dell’Italia in Rosa. La fiera internazionale dei vini rosati e rosè infatti offrirà particolari spettacoli dove musica e poesia si fonderanno grazie al talento del poeta Igor Costanzo che verrà accompagnato dai musicisti William Grazioli e Carlo Barbieri.

L’appuntamento è a Moniga del Garda, in Piazza San Martino, venerdì 7 giugno dalle ore 21 con William Grazioli e Igor Costanzo e sabato 8 giugno dalle ore 21 con Carlo Barbieri e Igor Costanzo. A presentare le serate sarà il giornalista Alessandro Gatta, il quale, grazie a un dibattito con il poeta, condurrà il pubblico attraverso i versi e i significati delle poesie che verranno interpretate. Igor Costanzo è autore e poeta cresciuto a “pane e beat generation”, vanta collaborazioni ‘poetiche’ con Paul Polanski, Jack Hirschman, Laurence Ferlinghetti, ‘artistico-musicali’ con Enrico Ghedi e Omar Pedrini, ‘televisive’ con Rai Tre. Proprietario ed editore della Volo Press, si batte da tempo dentro e fuori dall’Italia per diffondere la cultura dell’impegno, la poesia sociale, l’arte impegnata.

“Sarà un’emozione particolare – afferma Igor Costanzo –. Prima di tutto perché sono a casa mia, nella mia piazza. E poi perché di solito ai poeti non sono riservati palchi così popolari. Per questo ammiro la scelta di Italia in Rosa, aver puntato sulla poesia è forse indice di una nuova consapevolezza”. Il poeta presenterà alcuni dei suoi versi più celebri, da ‘Italia’ poesia patriottica per eccellenza, “un patriottismo forte e allo stesso tempo critico, ma perché si critica soprattutto chi si ama”, fino a ‘Pasolini’, in ricordo dell’autore che per primo “ha voluto portare la cultura fuori dalle accademie, con un fortissimo desiderio di una vera democrazia culturale”. Per l’occasione il reading sarà arricchito da un recente inedito, un regalo in poesia a Moniga del Garda, ‘Cuore rosa faccia blu’: rosa come il Chiaretto, blu come il lago.

La serata inaugurale sarà accompagnata da un omaggio speciale, proprio mentre il Belpaese si interroga sulla necessità o meno dell’applicazione dello ius soli. “Una dedica la faremo anche a Mario Balotelli, un ragazzo che è già un simbolo: il simbolo di quella generazione di italiani che non viene critica per quello che fa, ma solo per il colore della pelle. E il razzismo, di questi tempi, è l’ultima cosa di cui l’Italia ha bisogno”.

La VI edizione di Italia in Rosa si svolgerà dal 7 al 9 giugno presso Villa Bertanzi. Ingresso 10 euro comprensivo di sacca e bicchiere. Venerdì e sabato dalle 17 alle 23, domenica dalle 11 alle 23



Aggiungi commento:
Vedi anche
01/06/2018 09:12

Sfumature di rosa A Moniga del Garda per il fine settimana una vetrina dedicata solo ai vini rosati provenienti da tutta Italia

03/06/2017 18:02

Italia in Rosa 2017, pronti per i rosé Se il weekend di Polpenazze, dedicato al Garda Classico, non vi fosse bastato, questo fine settimana potrete gustare la selezione di rosati presentati a Italia in Rosa, l’evento dedicato ai rosé a Moniga del Garda

04/06/2019 11:31

A Moniga è tempo di «Italia in rosa» Dal 7 al 9 giugno Moniga del Garda si tinge di rosa per la 12esima edizione della manifestazione, che quest’anno metterà in vetrina ben 191 cantine con 261 etichette 

10/06/2016 11:18

Italia in rosa Si deve a un letterato veneziano prestato all'agricoltura e all'enologia la nascita del Chiaretto, vino rosé simbolo della Valtenesi, a cui viene dedicato un'importante manifestazione

31/05/2012 10:00

Italia in Rosa, rosé in mostra A Moniga, «Città del Chiaretto», torna da venerdì 1 a lunedì 4 giugno la rassegna nazionale dedicata al Chiaretto, ai rosati ed ai rosè



Altre da Valtenesi
15/09/2020

«L'Italia è bella dentro»

Giovedì 17 settembre a Villa Galnica il Gal GardaValsabbia incontra l’autore Luca Martinelli per discutere sui temi delle aree marginali e il concetto di innovazione

05/09/2020

«Potresti essere tu», il primo romanzo di Viviana Laffranchi

La cantautrice valtrumpina/valsabbina presenterà il suo romanzo d’esordio questa domenica mattina alle 10.45 presso la Fondazione Cominelli, a Cisano di San Felice del Benaco

04/09/2020

I comitati ambientalisti: «Non ci arrendiamo»

La notizia del via libera del ministro Costa alla realizzazione del maxi depuratore ha suscitato rabbia e grande delusione tra le associazioni, senza per questo spegnere la loro combattività. Il commento del Comitato Gaia e del Tavolo delle Associazioni

03/09/2020

I Corimè aprono i Giovedì del Gal

La nuova iniziativa culturale del Gal GardaValsabbia2020 viene inaugurata questa sera – giovedì 3 settembre – dal concerto dei Corimè, con Stefano Zeni al violino

30/08/2020

Un portoncino vecchio di 4mila anni

Dagli scavi del Lucone ecco spuntare a sorpresa una porta preistorica. Anche i palafitticoli si chiudevano in casa. E’ il primo ritrovamento del genere in Italia

25/08/2020

I Giovedì del Gal

Il Gal GardaValsabbia2020 organizza un ciclo di appuntamenti settimanali dedicati ad attività e sviluppo locale di Valle Sabbia, Valtenesi e Garda bresciano. Si parte il 3 settembre con il concerto dei Corimè

21/08/2020

«Emozioni vista lago», sulle note di Battisti

Questa sera, venerdì 21 agosto, alle 21, nel piazzale del Castello di Polpenazze, la IV edizione del Festival “Emozioni vista lago” propone un omaggio a Lucio Battisti, interprete di canzoni che rimarranno nella storia e nei ricordi di moltissimi

15/08/2020

Aggredisce il vicino con un machete: arrestato dai carabinieri

I carabinieri del Radiomobile salodiano hanno arrestato nella notte di Ferragosto un uomo che ha tentato di aggredire un vicino con un machete

12/08/2020

«Emozioni vista lago»

Domani sera – 13 agosto – il primo evento del Festival promosso dall'associazione Cieli Vibranti a Polpenazze del Garda. Concerti, letture e spettacoli per riscoprire il territorio attraverso la musica

31/07/2020

In corsa per Gabriel

«Loro stanno salvando mio figlio, io vado in bicicletta. Come posso aiutarli?». Nasce così la sfida di Manuel Ragnoli, sui pedali, per 560 chilometri in 24 ore