12 Maggio 2012, 16.35
Vestone Odolo Vallio Terme Preseglie
Incidente

Serie di incidenti sulle strade della Valle Sabbia

di val.

Due moto a Odolo, un'altra al Galaello, auto contro bici a Vestone. Tutto in un'ora, per fortuna senza gravi conseguenze.


Avrebbe potuto causare danni bel più gravi alle persone la carambola di motociclette che ha avuto luogo alle 14 e 30 sulle Coste, in un tratto che si trova nel Comune di Vallio Terme.
Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia locale del paese delle Terme, infatti, due motociclette che viaggiavano entrambe in discesa in direzione di Odolo si sono agganciate e sono finite per terra.
 
Su una MV Brutale viaggiava una coppia di Lecco, lui 44 anni e lei 38, sulla Yamaha R1 che è andata irrimediabilmente distrutta c’era invece un 50enne residente a Nave.
Per fortuna, come dicevamo, ad avere le peggio sono sono stati i mezzi meccanici, soprattutto la Yamaha, che si è ritrovata col telaio spezzato in due dopo l'urto contro un muretto.
 
Sul posto sono intervenuti con codice rosso gli equipaggi della Medicalizzata di Vestone e quello di Pronto Emergenza di Odolo, ma i trasporti all’ospedale di Gavardo sono avvenuti in “verde”, cioè senza nemmeno il bisogno delle sirene.
 
Mezz’ora dopo è toccata a Vestone in via IV Novembre, dove un ciclista di 44 anni è stato tamponato da un’autovettura.
Con i volontari di Vestone, l'uomo è finito in ospedale a Gavardo in codice giallo e in questo caso sono intervenuti per i rilievi gli agenti del Consorzio di Polizia locale della Valle Sabbia.

Codice giallo a Gavardo coi volontari dell’Anc di Roè Volciano anche per il 22enne che è finito gambe all’aria in moto poco dopo le 15 a Preseglie, in località Galaello.
 


Commenti:
ID19528 - 13/05/2012 10:54:14 - (Porsenna) - Per cause in corso di accertamento......

ciao Ubaldo, ti rendi conto meglio di tantissimi altri che tutti i giorni pubblichi notizie di questo genere... è terribile... come scrivi tu, per fortuna anche stavolta sono stati i mezzi ad avere la peggio... cosa possiamo fare per evitare che succedano sempre tutte queste cose? Intendo dire... qualcosa di forte... sembra poi così inutile andare nelle scuole a fare sensibilizzazione ai ragazzi quando persone adulte viaggiano ogni giorno (senza testa) su questi mezzi mettendo a repentaglio molto spesso la vita di chi non c'entra nulla, sovente diamo la colpa alle strade, asfalto bagnato, ghiaia sull'asfalto, una rotonda di troppo... se la gente andasse un po' più piano a volte forse... liberi dal dissentire. Buona domenica a tutti!

ID19531 - 13/05/2012 14:16:43 - (parcifes) - non saranno purtroppo gli ultimi

e poi ci si lamenta delle multe per eccesso di velocità o delle troppe rotonde o di questo di quello...della coglionaggine propria invece non ci si lamenta mai....

ID19533 - 13/05/2012 18:25:00 - (ubaldo) - x Poresenna

E' vero, ne scrivo tutti i giorni purtroppo. Cerco di raccontare i fatti e lascio al lettore le opinioni. Però mi sono fatto una certa esperienza e mi viene da fare alcune considerazioni che forse rompono un po' gli schemi: chi guida spesso manca di consapevolezza rispetto a quello che sta facendo, questo soprattutto è il problema. Non è sufficiente andare adagio, infatti, per evitare che gli incidenti succedano. Anzi: quasi mai la velocità è causa dell'incidente, semmai lo rende più grave nelle conseguenze. Più importante che andare adagio (in macchina o in moto), sarebbe saperci andare, evitando repentini cambi di direzione fatti a vanvera, invasioni di corsia per distrazione, cadute in moto sull'asfalto viscido e via dicendo.

ID19534 - 13/05/2012 18:26:00 - (ubaldo) - x Porsenna 2

La penso insomma come un mio amico di Vestone che vorrebbe rendere obbligatori i corsi di guida veloce ai neopatentati. Solo se impari a gestire i limiti del mezzo che utilizzi (durante i corsi lo si fa in piena sicurezza) sei poi in grado di sapere ciò che fai nel traffico di tutti i giorni e "metterci una pezza" quando capita l'impreviso.

ID19535 - 13/05/2012 20:40:14 - (vallesabbia) - la velocità

è quasi sempre la causa dell'incidente...infatti anche stando super attenti, la velocità riduce la distanza di sicurezza, aumenta gli spazi di frenata e come è noto a causa dell'elevata velocità si perde il controllo del mezzo e succede il disastro...oltre a questo, la velocità peggiora appunto in maniera esponenziale i danni anche quando a causare l'incidente è subentrato un altro fattore...infatto è solo andando a piano che si riesce a "mettere la pezza" quando si commette un errore oppure anche quando lo commettono gli altri...

ID19538 - 14/05/2012 09:52:41 - (Porsenna) - x Ubaldo

Grazie per aver colto la mia osservazione, questa può essere una bella idea, corsi di guida veloce..., qualcuno potrebbe non essere d'accordo ma è pur sempre un'idea, mi piace. Discettando circa questi argomenti forse ma forse qualcosa si può muovere

ID19543 - 14/05/2012 11:49:16 - (mago) - ruoli invertiti

per la cronaca la dinamica di vestone e stato il ciclista a tamponare l'auto che da si era fermata per fare passare un pedone.

ID19549 - 14/05/2012 18:39:38 - (Porsenna) - x mago

se è vero hai fatto molto bene a puntualizzarlo... sono un appassionato di ciclismo, sarebbe bello vedere molta più gente che viaggia in bicicletta, almeno nel proprio paese, per la propria salute, inquinamento... purtroppo le nostre strade non rendono la vita facile alle persone in bicicletta è anche vero che è già stato detto quindi purtroppo mi ripeto che spesso sulla statale si trovano ciclisti che invece di stare in fila indiana stanno uno accanto all'altro... anche qui un po' di educazione stradale... so che continuare a dire che sarebbe bello se ci fossero più piste ciclabili è un cliché, sarebbe più bello per ciclisti e automobilisti, è anche un'utopia :-)

Aggiungi commento:
Vedi anche
28/04/2012 07:22:00

Moto contro auto Senza gravi conseguenze, per fortuna, l'incidente avvenuto ieri a Cunettone di Salò fra un auto e una motocicletta.

24/04/2017 07:01:00

Tre schianti in moto sulle strade valsabbine, ecco come Motociclisti innocenti e motoclisti colpevoli fra i sei feriti, tutti piuttosto gravi, registrati al rientro domenicale sulle strade della Valle Sabbia. VIDEO

01/04/2012 18:55:00

Tutto da soli Serie di cadute in moto, per fortuna senza gravi conseguenze, oggi pomeriggio a Preseglie, Barghe e Lavenone.

15/10/2017 08:54:00

L'auto si ferma alle strisce e lui la tampona Si è risolto per fortuna senza gravi conseguenze un incidente che avrebbe potuto avere un esito assai diverso, con una motocicletta che in via Marconi a Vestone ha tamponato un’auto

02/07/2010 18:43:00

Raffica di incidenti in Valle Sabbia La viabilità di fondo valle è stata interessata oggi da almeno tre spettacolari incidenti, a Sabbio Chiese, Vobarno e Gavardo. Per fortuna senza gravi conseguenze.



Altre da Vallio Terme
29/06/2020

Scontro auto-camioncino

Una gran botta per fortuna senza gravi conseguenze quella avvenuta oggi pomeriggio a Vallio Terme

29/06/2020

Terme di Vallio, al via la nuova stagione

Ieri l’apertura della stagione di cure del centro termale valsabbino, con l’inaugurazione di un nuovo percorso botanico nella pineta

29/06/2020

Un nuovo quadro per la parrocchiale

Una festa patronale con sole funzioni religiose oggi a Vallio Terme per la ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo a cui è dedicata la parrocchiale, che si arricchisce di un nuovo dipinto

11/06/2020

Polveriera di Serle, confermata la servitù militare

L'Esercito Italiano ha rinnovato per altri cinque anni la servitù militare per il Deposito munizioni Monte Tre Cornelli, ma da tempo si parla di una sua dismissione

06/06/2020

L'ultimo saluto a suor Maria Gigliola Tonni

Si terranno questo sabato pomeriggio ad Alba i funerali della religiosa valliese della congregazione delle Figlie di San Paolo

27/05/2020

In ricordo del corista Carlo

Si terranno questo pomeriggio nel cimitero di Vallio Terme i funerali di Vittorio (Carlo) Bottelli. Il ricordo del Coro “La Valle”, del quale era un cantore

22/05/2020

Scuola online all'Istituto Comprensivo di Gavardo

Un’organizzazione tempestiva per le lezioni online, per le quali l’IC era in parte già attrezzato, con un planning settimanale delle lezioni e con una significativa collaborazione tra tutti gli attori della comunità educante

21/05/2020

La Vai Canyon Race dà appuntamento all'anno prossimo

Anche la corsa in montagna inizialmente in calendario per domenica prossima a Vallio Terme è stata annullata e rimandata al 2021

16/05/2020

Tempi duri sulle Coste per i motociclisti indisciplinati

La Provincia ha fatto piazzare ai chilometri 17 e 20 due autovelox. Fra Caino e Odolo non potranno essere superati i 70 chilometri all'ora

06/05/2020

Premio «Piccolo Comune Amico»

Ci sono anche due Comuni valsabbini in lizza per questo concorso promosso dal Codacons insieme ad altri enti e patrocinato da Anci e Uncem