Skin ADV
Lunedì 23 Ottobre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





22.10.2017 Roè Volciano

21.10.2017 Casto Valsabbia

22.10.2017 Giudicarie

21.10.2017 Bagolino

21.10.2017 Valsabbia

22.10.2017 Vobarno

22.10.2017 Valsabbia

21.10.2017 Storo

21.10.2017 Gavardo

22.10.2017 Anfo






04 Giugno 2011, 07.00
Roè Volciano
Storia

Un volcianese a Makallè

di Giancarlo Marchesi
Il lavoro dello studioso locale Vitale Dusi riporta alla luce la figura di Pietro Felter, protagonista in Etiopia a fine ’800, dove salvò mille italiani.
 
Il volcianese Pietro Felter è tra i non molti valsabbini presenti nei ponderosi volumi del Dizionario biografico degli italiani, la più imponente biografia esistente, edita dal prestigioso istituto dell'Enciclopedia italiana.
Ad arricchire il filone di studi dedicati alla figura di Felter, contribuisce ora la ricerca realizzata da Vitale Dusi, appassionato cultore di storia volcinaese.
 
In un saggio di prossima pubblicazione, Dusi narra la vicenda umana e professionale di Felter, che tra la fine dell'800 e il primo '900 svolse un'attività diplomatica preziosa e di estrema delicatezza nell'ambito dei difficili rapporti fra il governo italiano e le autorità dell'Etiopia.
Ma soprattutto ebbe un ruolo cruciale, nel gennaio 1896, durante le laboriose trattative che portarono alla liberazione delle truppe italiane (oltre mille uomini), rinchiuse nel forte di Makallè, assediato dagli abissini.
Grazie alla sua coraggiosa opera di mediazione, i soldati italiani comandati dal maggiore Galliano poterono uscire con l'onore delle armi.
 
Pietro nacque a Volciano nel 1856 da una famiglia che esercitava il piccolo commercio di generi alimentari e bevande.
Compì gli studi prima a Sabbio Chiese, dove la famiglia si era trasferita, poi a Salò, infine a Breno.
Abbracciò la carriera impiegatizia, che ben presto abbandonò per arruolarsi nell'esercito. Durante la vita militare, il suo spirito libero lo portò a subire svariati periodi di carcere, ma riuscì a raggiungere i gradi di sergente.
 
Entrò poi nella Scuola militare di Modena per uscirne come sottotenente. Abbandonato l'esercito, si recò in Eritrea prima come impiegato di un'azienda italiana, in seguito come agente di una casa transalpina impegnata nel commercio del carbone.
Sposò la francese Agostina de Glatignée dalla quale ebbe cinque figli.
Piera, nata nel 1892, fu sorella di latte di Tafarì, il futuro imperatore Hailè Sellassiè.
 
Come influente uomo d'affari strinse rapporti di amicizia con ras Makonnen e grazie alla stima che riuscì a conquistarsi presso le autorità locali, intervenne in circostanze pericolose per tutelare gli italiani presenti in quei territori.
Ma il suo atto più importante e coraggioso fu, come accennato, la liberazione delle truppe italiane rinchiuse nel forte di Makallè.
Tuttavia, nel clima di diffidenza che caratterizzava in quella fase l'avventura coloniale italiana, Felter venne sospettato per la sua familiarità con i capi abissini e fu accusato di aver comprato la liberazione del contingente rinchiuso a Makallè.
Ma ben presto, nonostante qualche strascico polemico queste accuse si dissolsero, e nel 1898 fu nominato dal governo italiano commissario civile ad Assab.
Morì nel 1915, a Sabbio Chiese, minato dalla lebbra.
 
di Giancarlo Marchesi dal Giornale di Brescia
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/10/2015 17:56:00
Le lettere inedite di Pietro Felter Verrà presentata questo sabato alle 20:30 nell'auditorium comunale di Roè Volciano l'ultima fatica letteraria di Vitale Dusi: un libro, scritto con l'aiuto di Donato Ferraro


28/07/2011 08:10:00
Pietro Felter, fautore di pace In un breve saggio di Vitale Dusi, le vicissitudini della guerra italo-etiopica (1895-1896) che resero protagonista della storia un «monello» di Roè Volciano.

20/01/2013 11:23:00
«La vicenda africana» Tornano in copia anastatica le memorie di Pietro Felter, il valsabbino di Roè Volciano protagonista delle vicende coloniali in Africa orientale alla fine dell'Ottocento

25/06/2013 07:03:00
Lo zio Carlo Quello di Vitale Dusi è un commosso ricordo di suo zio, colpito in tenera età dalla poliomielite. Il nipote tratteggia una figura, quella dello zio, che seppe superare con forza e determinazione le avversità della vita

30/08/2015 08:00:00
«Memorie e storia locale: i diari di Pietro Zani» Riportiamo l’introduzione a uno dei diari Zani scritta dal professor Maurizio Piseri, intervenuto al convegno del 20 giugno scorso a Sabbio Chiese, dedicato a questi importanti documenti di storia locale



Altre da Roè Volciano
22/10/2017

Si ribalta alla «curva dell'Unico»

Ancora un ribaltamento alla solita curva che spezza in due la via Roma fra i Tormini e l’abitato di Roè Volciano (1)

22/10/2017

«Odio le regioniere»

Uno spettacolo musico-teatrale di e con Claudia Fofi, andrà in scena questa domenica pomeriggio alle 17 nell’ex Cappella De Angeli Frua a Roè Volciano

20/10/2017

«Nonsolo8marzo», il mondo femminile

Vallesabbianews riprende il suo viaggio alla scoperta delle tante associazioni che animano il territorio valsabbino. Oggi parliamo di «Nonsolo8marzo», associazione culturale con sede a Roè Volciano

18/10/2017

Matteo Pavoni Campione Europeo di Enduro

Il diciannovenne di Roè Volciano, portacolori del Moto Club Lumezzane, ha conquistato il titolo continentale e anche quello nella classe E1 Junior

18/10/2017

Mistero: scarsa mira o assoluto zelo?

Questa fotografia è stata scattata in via Giuseppe Frua, a Roè Volciano. E non è semplice da interpretare (13)

16/10/2017

Tamponamento a catena

Tre i veicoli coinvolti in un tamponamento lungo la Via Gardesana, così si chiama la 45Bis che in territorio di Roè Volciano scende verso Salò (3)

13/10/2017

Con lo scooter contro il bus

Brutta avventura quella vissuta da un 35enne residente a Roncadelle che è andato a sbattere col suo scooter in località Trobiolo, a Roè Volciano. Aggiornamento ore 18 domenica 15


12/10/2017

Gestire ambienti di gioco, ecco come

Ellegi Service propone un corso per gestori di sale da gioco e locali con apparecchiature per il gioco d'azzardo. Una formazione obbligatoria per legge, la stessa che prevede onerose sanzioni per chi non vi partecipa


11/10/2017

Burraco per Pan di Zuchero

La compagnia solidale di Roè Volciano, dopo aver portato a termine la raccolta fondi per acquistare una casetta destinata ai terremotati di Amatrice, questa volta si rivolge ai bambini

03/10/2017

«Genitori si cresce»

“Il Sassolino” Scuola Montessori propone un ciclo di incontri rivolti a genitori ed educatori presso alcune biblioteche dei Comuni limitrofi. Si comincia questo giovedì, 5 ottobre, a Gavardo con “Il bambino non è un elettrodomestico”

Eventi

<<Ottobre 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia