07 Agosto 2020, 15.08
Blog - Figurine di Provincia

Ricky

di Luca Rota

L’ultimo appuntamento con “la fantasia al comando” ci porta in direzione Cremona, dove con la figurina in questione salutiamo il vecchio regista, quello col dieci sulle spalle, per spostarci qualche metro più indietro tra faticatori, incursori, costruttori e distruttori di gioco


Si dice che i momenti da ricordare nel corso dell’intera carriera di un calciatore, siano tanti e molteplici; l’esordio in prima squadra, una promozione, le sconfitte brucianti, uno spareggio salvezza, un record di presenze, la prima fascia da capitano.

Riccardo Maspero è stato un numero dieci dotato di classe e visione di gioco, presenza fissa in A per un decennio abbondante, bandiera e faro del centrocampo grigiorosso, oggi allenatore del Giana Erminio.

So che potrà sembrare riduttivo, ma ho deciso di sintetizzarne la carriera in sole tre istantanee.

La prima ci porta a Wembley, stagione 92/93, dove con la sua Cremonese conquistò la Coppa Anglo-Italiana, roba di altri tempi e dal fascino insuperabile, battendo in finale il Derby County (3 a 1).

La seconda ha luogo a Genova, stadio Ferraris, stagione 94/95, al tempo della sua prima sortita lontano da Cremona. Nella vittoria blucerchiata del derby della Lanterna, la rete decisiva portò il suo nome.

Infine l’ultima, ma non per importanza, nel primo derby della Mole di inizio millennio, stagione 2000/01. Istantanea divisa però in due differenti attimi.

Il primo è la rete del pareggio granata nel rocambolesco 3 a 3, dopo che nel primo tempo i bianconeri conducevano per 3 a 0. Il secondo è la “scavata” sul dischetto operata a tempo quasi scaduto, seguita dal rigore calciato alle stelle da Marcelo Salas. Si dice che i tifosi torinisti lo ricordino maggiormente per questo episodio, che non per il gol del pareggio.

Perciò se i momenti da ricordare nel corso dell’intera carriera di un calciatore, sono tanti e molteplici, lo sono anche quelli impressi nelle menti degli appassionati di questo sport.

Motivo per cui esiste questa rubrica.


Vedi anche
04/06/2019 15:22

Tir Figurine di Provincia continua il suo viaggio nel “Made in Sud”, attraversando la penisola e raccontando storie.

29/01/2020 09:46

Scarpa d'oro Un nuovo filone di “figurine”, stavolta non propriamente di provincia, ospita al suo esordio una storia breve che ci parla di epoche lontane e di un grande campione

16/02/2019 13:00

Pennellone Continua il meta-percorso a tinte british di Figurine di Provincia, e lo fa parlando di chi per primo fece ciò che mai nessun altro calciatore italiano aveva fatto: giocare in Premier League 

17/12/2017 16:15

Il ritardatario Da piccolo sfogliando l’album delle figurine, arrivato nella sezione dedicata alla Serie B, subito risaltavano ai miei occhi due nomi...

23/03/2020 10:58

La prima donna Figurine di Provincia ritorna con altre storie “varie ed eventuali”, passando dai campetti improvvisati dove asfalto, sanpietrini, pietrisco e sabbia la facevano da padrone, per arrivare fino a stadi prestigiosi e grandi eventi mondiali ed europei



Altre da Blog - Figurine di provincia
17/07/2020

Il suo piede sinistro

C’è un bellissimo film di Jim Sheridan, “Il mio piede sinistro”, incentrato sulla vita del pittore Christy Brown, che col solo ausilio del piede sinistro dipinse opere sublimi

30/06/2020

Cuore amaranto

Proseguendo sul filone che vede “la fantasia al comando”, ci trasferiamo in riva allo Stretto, su quel chilometro più bello d’Italia idealizzato da D’Annunzio, dove un certo Francesco “Ciccio” Cozza è molto più che una leggenda

13/06/2020

Il dribblomane

Per i prossimi numeri, avevo voglia di proporre qualcosa di nuovo, quindi a partire da oggi le figurine appariranno per ruolo, schierate così come lo sarebbero in campo, ma in ordine sparso, dalla porta alle tre linee che seguono (difensiva, mediana e attacco)

30/05/2020

McGoleador

Si chiude questa parentesi dedicata ai “90s”, per fare ritorno ai giorni nostri, senza però escludere nuove scorribande nei tempi andati, alla ricerca di nuove figurine in compagnia di un pizzico di nostalgia e tanto amarcord

18/05/2020

Lulù

Sempre anni Novanta, sempre in serie A, sempre tra i tabellini delle squadre in procinto di scendere in campo la domenica pomeriggio.

06/05/2020

Il gigante biondo

Continuiamo col filone riguardante i mitici “90s”, parlando di un giocatore silenzioso, ma non per questo motivo passato inosservato.

21/04/2020

Il David di Montecelio

Inaugurando il filone dedicato ai mitici “90s”, ripercorriamo con nostalgia ed orgoglio alcune tappe che videro a buon merito la Serie A come campionato di punta nel mondo calcistico, in un lungo periodo che andò dai primi anni Ottanta, fino ai primi anni Duemila

05/04/2020

Dal Canto e i suoi fratelli

Giunti al 75esimo appuntamento con Figurine di Provincia, ci spostiamo ad Est per concludere il discorso riguardante le storie “varie ed eventuali” e fare un salto indietro di qualche decennio

23/03/2020

La prima donna

Figurine di Provincia ritorna con altre storie “varie ed eventuali”, passando dai campetti improvvisati dove asfalto, sanpietrini, pietrisco e sabbia la facevano da padrone, per arrivare fino a stadi prestigiosi e grandi eventi mondiali ed europei

10/03/2020

Denis e gli altri di ritorno (e non)

Il caos che attualmente affligge la nostra società, minacciata dal Coronavirus e dalle sue conseguenze, si riflette per forza di cose sul calcio e su tutte le altre manifestazioni sportive