Skin ADV
Giovedì 21 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

Poesie, modi di dire, curiosità e immagini dal mondo...

Don Claudio Vezzoli è il parroco di San Benedetto, la parrocchia del quartiere I° Maggio in città,
ed è anche consigliere provinciale e regionale della Coldiretti.
Ci farà compagnia ogni settimana.
 

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE





14 Maggio 2018, 11.29

L'angolo di don Claudio

Il germoglio

di don Claudio Vezzoli
Siamo in una stagione in cui possiamo vedere qua e là dei germogli. Sono germogli della natura, ma quelli dell’uomo sono davvero evidenti, oppure dobbiamo andare in profondità per capire ed intuire?

Qualche germoglio di vita c’è soprattutto dove non si cerca la ”sapienza del mondo” e si impara dalla lezione della storia.
Innanzitutto non dobbiamo aver timore di guardare al passato per scorgere una traiettoria per il presente: ci sono stati tanti germogli positivi che, come cattolico, vanno fatti emergere e ci fanno ben sperare.

Sono germogli che molte volte non si scorgono a causa dei pregiudizi che si sono accumulati nel tempo.

Il guaio fondamentale della nostra società scristianizzata
non è tanto la perdita di fede, ma la perdita della ragione: ci fanno credere che la ragione non deve andare d’accordo con la fede, due sorelline che prima dell’età moderna andavano insieme.
La fede non è alternativa alla ragione e alla libertà di pensiero, ma una sua possibilità positiva per aiutare la ragione a non cadere nell’assurdo. Se è vero che persone credenti hanno avuto delle colpe nella storia, è vero anche che spesso contro l’uomo si è andati anche col supporto della ragione.

Penso che in questo momento storico serva far ritornare nel nostro vocabolario la parola ”verità” e va detto che qualunque falsità o manipolazione ed errore va smascherato e condannato, da qualunque parte provenga.

In politica, dando al termine il più alto significato del termine, i cattolici ci sono ed hanno la forza per servire il “bene comune”?
Soprattutto là dove le ideologie hanno fallito, il cristiano sa manifestare una vera fede?
Ricordiamolo sempre che la fede o è pubblica o non lo è affatto, ed oggi un cristiano deve impegnarsi nella “polis”, non tanto per difendere delle posizioni, ma per servire l’umano, una umanità aperta al trascendente, un Dio non visto come un ostacolo, ma come una opportunità per camminare con tante persone di “buona volontà”, che seppur non credenti hanno il desiderio di costruire una società a misura di persona.

Non dobbiamo più ragionare in termini di “modernizzazione” o ”arretratezza”
rispetto ai valori tradizionali che il cristianesimo propone, ma di esaminare e tenere ciò che è buono, come dice S.Paolo.

Si può parlare ancora di cattolicesimo sociale quando il cattolicesimo esce dalla crisi che lo blocca e quando il cristiano riprende la sua funzione: che non è di adeguarsi al mondo a tutti i costi,  ma di dire con franchezza e lungimiranza ciò che è buono e vero e ciò che è dannoso nella costruzione di una società dove la persona è al centro.

La costruzione di una torre di Babele non è servita a nulla,
forse è meglio costruire ponti là dove persone o gruppi condividono valori, desideri e si impegnano con efficacia nelle sedi opportune dove si decidono le sorti della nostra società.

Il germoglio allora può proseguire nella crescita e diventare un albero maestoso, che con la sua chioma dà ristoro ai viandanti.

don Claudio


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/06/2015 11:12:00
Estate... musicale Dopo la riflessione sul vino e più che mai nella stagione estiva, può essere utile riflettere su alcune realtà semplici e salutari che mi possono aiutare a rispettare le necessità del corpo e dell’anima


06/08/2008 00:00:00
Il grido d'allarme di Confartigianato Loro sono gli artigiani, definiti motore dell’economia, oppure evasori fiscali cronici, a seconda delle convenienze. Per la prima in Valle Sabbia volta sono più quelli che chiudono di quelli che avviano un’attività.

02/11/2015 11:21:00
Democrazia, dignità umana e emancipazione sociale Oggi assistiamo alla crisi del diritto...

18/06/2013 08:05:00
Messico da scoprire Messico da scoprire, esplorare, capire. Non è semplice andare via dal Messico senza un rimpianto: sono molte, troppe le cose da vedere e da fare, spesso si ha una leggera insoddisfazione

09/02/2012 07:00:00
Le proprietà dell'ozono Sono davvero tante le possibilità applicative dell'ozonoterapia. Eccone un'anticipazione.



Altre da Don Claudio
01/04/2018

La Pasqua dono del Risorto

La Pasqua è la solennità più importante per noi cristiani, centro di tutto l’anno liturgico e della nostra vita spirituale

21/02/2018

«Collocazione provvisoria»

C’è un aneddoto della vita pastorale di don Tonino Bello, vescovo di Molfetta ormai entrato nella casa del Padre, che è particolarmente significativo in questo tempo dell’anno liturgico.

06/12/2017

Andiamo fino a Betlemme

Andiamo fino a Betlem. L’importante è muoversi. L’Avvento ci ha invitato, sull’esempio del Battista, a percorrere le vie della conversione ed ad annunciarla a tutti

17/08/2017

Estate è viaggiare... e non solo

Oggi le persone viaggiano molto. La tecnologia ci ha dato delle macchine che in poco tempo ci portano da un luogo all’altro

12/04/2017

La Pasqua, dono del risorto

La Pasqua è la solennità più importante per noi cristiani, centro di tutto l’anno liturgico e della nostra vita spirituale

02/11/2016

La storia di Jerry

Oggi don Claudio Vezzoli ci regala questa storia, raccolta qualche anno fa, ma sempre attuale

04/10/2016

Dio Esiste?

La fede e la scienza, due sorelline che si tengono per mano (52)

27/09/2016

Essere cristiani

Consigliere ecclesiastico in seno alla Coldiretti regionale, don Claudio Vezzoli si chiede quale senso abbia, al giorno d'oggi, testimoniare la propria cristianità all'interno delle associazioni, ad esempio durante la giornata del Ringraziamento


31/08/2016

Pensieri per l'estate

L’estate è un tempo che ci dona la natura, ma può essere un tempo propizio dell’anima, quando rifiorisce il deserto là dove la nostra vita ha bisogno di nuovo di vitalità

05/05/2016

Democrazia, dignità umana ed emancipazione sociale

Oggi assistiamo alla crisi del diritto: ce ne rendiamo conto quando si compiono degli atti legislativi, quando un tribunale emette una sentenza, assistiamo al difficile rapporto tra magistratura e potere esecutivo. È un problema che riguarda non solo il mondo giudiziario ma anche la chiesa (13)

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia