Skin ADV
Domenica 22 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Castello di Tenno

Castello di Tenno

di Eliana Lombardi



20.01.2017 Valsabbia

20.01.2017 Agnosine Valsabbia

21.01.2017 Bione Roè Volciano

21.01.2017 Muscoline

21.01.2017 Odolo Valtrompia

21.01.2017 Sabbio Chiese Prevalle

20.01.2017 Vestone

21.01.2017 Prevalle Salò Valsabbia Garda

20.01.2017 Gavardo Villanuova s/C Roè Volciano

20.01.2017 Storo



24 Novembre 2016, 15.28
Villanuova s/C
Incontri

A Villanuova con Crepet

di Enneci
Pubblico delle grandi occasioni a Villanuova sul Clisi per la serata condotta da Paolo Crepet  sulle nuove dipendenze e l'emergenza creativa. Per noi c'era anche Armando Ponchiardi. Video
Il teatro “Corallo” di Villanuova ha accolto con un tutto esaurito ieri sera lo psichiatra Paolo Crepet per un incontro dal titolo “Le nuove dipendenze e l’emergenza educativa”.
Le dipendenze oggetto della serata sono rappresentate dalla tecnologia presente in modo così massiccio ed invasivo nella nostra epoca, definita per l’appunto digitale.

Il professore ha arringato la platea dosando sapientemente spunti di riflessione e provocazioni per portarci a pensare al ruolo sempre più dilagante della tecnologia nella vita quotidiana. Tecnologia a cui stiamo demandando sempre più compiti, tutto questo con la scusa di semplificarci la vita ma sull’altro piatto della bilancia cosa abbiamo?
Relazioni umane deteriorate, relegate a qualche messaggino tramite smartphone o per mezzo di piattaforme social e perdita di informazioni intese come perdita di capacità cognitiva o di manualità.

Illuminante l’esempio, fornitoci dal professore, di come in un Ateneo italiano un preside di facoltà abbia invitato i docenti a “riassumere” tutti i libri di testo in uso che superassero le 1000 pagine dando implicitamente l’idea che gli studenti di oggi non abbiano la capacità di metabolizzare un testo di lunghezza superiore.

Secondo il Professore stiamo perdendo la profondità nella conoscenza e nelle relazioni fino ad arrivare ad uno stile di vita connotato dalla velocità e dalla superficialità che, se ci fermiamo un attimo a pensare, è proprio lo stile che ci viene ormai praticamente imposto dai ritmi quotidiani e dall’impossibilità di “staccare” la testa anche solo per poco, bombardati come siamo da innumerevoli stimoli che non riusciamo a codificare ed approfondire.

Durante la “lezione” Crepet ha anche raccontato di un aneddoto occorso tra lui e l’Architetto di fama mondiale Renzo Piano. Alla domanda: “da ragazzo cosa facevi quando non avevi nulla da fare? Giocavi a pallone?”, l’architetto Piano spiega: “no, andavo sul tetto del palazzo in cui abitavo e guardavo l’orizzonte”.

Il mirare l’orizzonte e sognare di fare cose straordinarie ha portato Renzo Piano bambino a diventare il genio mondiale che tutti conosciamo. La provocazione di Crepet è : “Cosa potrà mai fare un bimbo moderno che ha come orizzonte un tablet a 30 centimetri di distanza dagli occhi?”.

A noi la risposta…

Per noi con la sua telecamera c'era anche Armando Ponchiardi.

VallesabbianewsTV


 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/01/2011 11:00:00
I figli e l'emergenza educativa Per due lunedì l’oratorio di Vestone propone due incontri per genitori, educatori e insegnanti sul tema del rapporto genitori-figli e sull’emergenza educativa.

21/11/2016 11:15:00
Le nuove dipendenze e l'emergenza educativa con Crepet Mercoledì al teatro Corallo di Villanuova sarà ospite il noto psichiatra e sociologo Paolo Crepet, studioso dell'adolescenza e delle dinamiche familiari, che presenterà il suo ultimo libro “Baciami senza rete”

06/05/2009 00:00:00
Amore e rapporto di coppia con Paolo Crepet Ma è davvero così difficile oggi parlare d’amore? Perché è importante a casa, a scuola, in un rapporto di coppia comunicare le emozioni? Sono queste le domande a cui darà risposta questa sera a Villanuova il sociologo Paolo Crepet.

21/04/2015 09:55:00
L’elogio del dubbio 2 È ripartito anche  quest’anno il ciclo di incontri di Educativa Familiare denominato GENITORI IN FORMAzione. Il primo incontro di questo percorso si è tenuto martedì scorso a Villanuova sul Clisi e il secondo avrà luogo a Barghe questa sera


15/04/2015 07:08:00
A Villanuova con don Mazzi Serata dedicata al rappporto fra genitori e figli quella andata in scena questo martedì sera a Villanuova sul Clisi. La prima di una lunga serie
VIDEO




Altre da Pillole di Psicologia
21/11/2016

Le nuove dipendenze e l'emergenza educativa con Crepet

Mercoledì al teatro Corallo di Villanuova sarà ospite il noto psichiatra e sociologo Paolo Crepet, studioso dell'adolescenza e delle dinamiche familiari, che presenterà il suo ultimo libro “Baciami senza rete”

08/11/2016

Sos Compiti

La scuola è iniziata da qualche mese ed è tempo di compiti, verifiche; inizia la routine per tutti: bambini, adolescenti, insegnanti e genitori

27/10/2016

«Genitori non siete soli: noi ci siamo»

Tre incontri con altrettanti esperti, per affrontare le tematiche più "calde" nel rapporto fra genitori e figli in età adolescenziale. E' la proposta di amministrazione comunale e parrocchia Santa Giulia, a Paitone. A partire da venerdì prossimo 4 novembre

14/10/2016

Senza studio e senza lavoro: neet generation?

Come si orientano i giovani oggi, quali obiettivi hanno? Per alcuni è indeterminatezza 

01/09/2016

Pronti... via: a settembre tutti a scuola!

A settembre riaprono le scuole e per tutti i bambini è un momento di passaggio e rientro, che può essere temuto o atteso con gioia poiché si ritrovano amici e compagni di classe. Come è possibile per i genitori aiutare i propri figli a superare questo momento serenamente?

20/08/2016

Il Phubbing: una nuova forma di trascuratezza

A tutti sarà capitato almeno una volta di stare di fronte a una persona, amico o familiare, che mentre noi parliamo guarda il cellulare, risponde ad una mail o interagisce sul suo social (1)

26/07/2016

Perché è importante il gioco per i bambini?

Per i bambini giocare sembra naturale e ovvio, mentre per gli adulti spesso rappresenta una “perdita di tempo”. È importante che i bambini giochino: ecco perché

22/07/2016

Grooming: la pedofilia in Internet

Tra rischi che corrono i minori in Internet vi è da sempre quello di essere adescati, cioè catturati dai maleintenzionati che vogliono procurarsi contatti reali di natura sessuale o materiale pedopornografico (1)

10/07/2016

HappyBook si fa... in tre

Per il ciclo "HAPPY BOOK. Un libro, un autore e... un drink in giardino", venerdì 15 luglio a Puegnago, l'appuntamento è con "Legami Familiari", tre libri sull'educare


26/05/2016

Perché la musica accompagna le nostre azioni?

La musica è accessibile a tutti, pertanto viene utilizzata in più contesti e con diversificate funzioni. Perché è uno strumento e una compagnia così diffusa? (1)

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia