Skin ADV
Mercoledì 20 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE




18.06.2018 Vestone

18.06.2018 Sabbio Chiese Bagolino Valsabbia

19.06.2018 Idro

19.06.2018 Val del Chiese Storo

18.06.2018 Capovalle

20.06.2018 Gavardo

19.06.2018 Gavardo

18.06.2018 Bagolino Valsabbia Val del Chiese

20.06.2018 Idro Vestone Treviso Bs Lavenone Valsabbia

18.06.2018 Idro Valsabbia





14 Giugno 2018, 08.00
Vestone
Presentazione libri

«Storie vestonesi. Ricordi del sergente»

di Redazione
Sabato 16 giugno, nel decimo anniversario della scomparsa di Mario Rigoni Stern, Vestone rende omaggio al grande scrittore, cittadino onorario vestonese, con la presentazione di un libro con gli scritti per pubblicazioni e associazioni locali

Il Gruppo Avis Valsabbino, il collaborazione con il Comune di Vestone e i gruppi di Vestone e Nozza dell’Associazione nazionale alpini, ha promosso la pubblicazione del volume di Mario Rigoni Stern, “Storie vestonesi. Ricordi del sergente (1974-1992)”, curato da Giancarlo Marchesi, Grafo edizioni, che sarà presentato sabato 16 giugno, presso l’auditorium vestonese, intitolato nel 2009 proprio al grande scrittore vicentino.

Rigoni Stern è stato un amico affezionato del Gruppo Avis Valsabbino, grazie al presidente e socio fondatore del sodalizio, il farmacista Felice Mazzi. Fu infatti l’Avis, in occasione del suo decimo anniversario di fondazione, nel 1974, ad invitare, per la prima volta, lo scrittore a Vestone, paese che sul finire dell’ottocento aveva dato il proprio nome al battaglione nel quale, durante il secondo conflitto mondiale, aveva operato lo scrittore.

Da quella prima occasione, le partecipazioni di Rigoni Stern agli anniversari avisini si susseguirono nel tempo, tanto che in occasione del venticinquesimo di fondazione, nel 1989, il sergente maggiore del battaglione Vestone scrisse un articolo dal titolo “Donare”, dedicato al tema del sangue, apparso sulla pubblicazione che Felice Mazzi aveva realizzato per la ricorrenza.

Il libro sarà presentato presso l'auditorim comunale "Mario Rigoni Stern" alle 17.30. Oltre al curatore Giancarlo Marchesi, interverrà Nunzia Vallini, direttore del Giornale di Brescia. Letture a cura di Stefano Corsini.

Il Gruppo Avis Valsabbino ha il piacere di proporre ai lettori di Vallesabbianews questo interessante scritto di Rigoni, ormai introvabile, segnalando agli avisini del gruppo che domenica 17 giugno, presso l’unità di raccolta sangue di Barghe è in programma dalle 8 alle 10.30 il secondo appuntamento primaverile di donazione.


Donare di Mario Rigoni Stern

Ho consultato ora quattro vocabolari per sapere come i linguisti definiscono il verbo transitivo "donare". Con sfumature più o meno sottili dicono tutti la medesima cosa, ma chi fa professione di scrivere molte volte, anzi sempre, deve guardare anche alle sfumature e a queste sottigliezze, e scegliere quella tra le definizioni che più si addicono al suo stato d'animo  e alla situazione contingente.
Ecco, allora, che per i donatori dell'AVIS sceglierei questa: "Donare volontariamente, con assoluta liberalità, senza esigere nessuna ricompensa o restituzione".

E alla voce "sangue"? Non avevo mai notato come tanto spazio fosse dedicato a questo sostantivo. Ma tra tante definizioni scelgo questa che mi sembra la più semplice "Tessuto fluido, che circola nell'apparato  cardiovascolare degli organismi superiori. È un liquido vischioso, opaco, di colore rosso scarlatto nelle arterie e rosso scuro nelle vene, il peso specifico ecc.".

Ma su questo sangue migliaia e migliaia di pagine sono state scritte in ogni lingua, e sin dall'antichità: trattati scientifici, e poi il sangue dei martiri di ogni fede; sangue di soldati, di rivoluzione, di sterminio, di vendetta, di mafia, di terrorismo, sangue sulle autostrade,  sangue di incidenti sul lavoro.

Quanto! Troppo sangue, essenza vitale, è stato irrorato  sul nostro pianeta Terra: piccola aiola che ci fa tanto  crudeli.
Eppure... Eppure c'è anche chi il sangue lo dona con assoluta liberalità quando un altro simile qualsiasi ne ha bisogno, e niente chiede in cambio. O, solo, una fratellanza o una cena annua­ le, o un bicchiere di vino alla domenica dopo la messa, ma non con i donatari bensì con i donatori.

Ecco: migliaia e migliaia di pagine scritte sul sangue o su "fatti di sangue" e niente, o poco, su chi il sangue lo dona. Ma forse è meglio così perché tra loro vale il detto evangelico non sappia la mano destra quello che fa la sinistra; ma quando in treno, o sull'autobus, o al mercato, o sul lavoro incontrate uno o una che sul petto ha un piccolo distintivo dove da una mano distesa il sangue che cola viene raccolto da due mani protese, allora, guardatelo con profondo rispetto perché quella è una decorazione che più di ogni altra vale.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/06/2018 07:30:00
Mario Rigoni Stern e i suoi alpini Un omaggio allo scrittore di Asiago nel decimo anniversario della sua scomparsa, la mostra che sarà inaugurata oggi a Vestone con le opere di Lino Sanzeni e di altri artisti

13/12/2016 16:40:00
Vestone ricorda Mario Rigoni Stern Sabato prossimo un’intera giornata per celebrare un grande uomo, un grande scrittore e un grande alpino, indimenticato cittadino onorario molto legato al paese valsabbino

21/11/2008 00:00:00
Il ricordo di un amico dei Vestonesi Prendono il via da questa sera a Vestone tre serate in ricordo dello scrittore Mario Rigoni Stern, che negli anni ha intessuto stretti legami con il paese valsabbino. Ecco un ricordo di Luigi Bianchi, già sindaco di Vestone.

17/06/2008 00:00:00
Addio a Mario Rigoni Stern Lo scrittore Mario Rigoni Stern, il mitico sergente del Battaglione Vestone, è morto nella sua amata Asiago (Vicenza), all'età di 86 anni.

16/06/2009 07:00:00
Gli alpini in Convento Ecco uno scritto di Mario Rigoni Stern che esattamente un anno fa, in silenzio, ci ha lasciati per ricongiungersi con i suoi amati alpini, dispersi nella desolata steppa russa.



Altre da Libri & Film
13/06/2018

Il colera a Brescia nel 1836

Sarà presentato questo giovedì sera nella biblioteca civica di Vestone il libro di Alessandro Bertoli e Alberto Vaglia con un carteggio sull'epidemia di colera che nell'Ottocento sconvolse l'intera Europa e anche Brescia


04/05/2018

Mons. Pavanelli, l'artefice degli oratori bresciani

Sarà presentato questo sabato 5 maggio a Muscoline, il libro di Roberto Guarneri dedicato a mons. Lorenzo Pavanelli, sacerdote che ai primi del Novecento ha plasmato gli oratori così come li conosciamo oggi

25/04/2018

Cinquant'anni di poesia di Innocente Foglio

È stato presentato presso la libreria La Salodiana a Salò il nuovo volume del poeta di origini bagasse che raccoglie il suo lavoro poetico degli ultimi cinquant’anni

04/04/2018

Pellegrini sul Cammino di Santiago

Sarà presentato questo giovedì 5 aprile a Villanuova sul Clisi, il libro nel quale Umberto Averoldi racconta la sua esperienza lungo il famoso cammino devozionale spagnolo (3)

28/02/2018

Gli ultimi 10 anni di ricerca del museo

Questo venerdì sera a Gavardo la presentazione degli Annali del Museo con le ricerche e gli studi effettuati dal 2007 al 2016

26/02/2018

«Partirò! Il mio Cammino di Santiago»

Sarà presentato questo mercoledì 28 febbraio a Gavardo, il libro del villanovese Umberto Averoldi che riporta il racconto di viaggio lungo il più famoso cammino devozionale d’Europa

06/02/2018

«Il Carnevale nella Valle del Caffaro»

Sarà presentato questo venerdì sera a Ponte Caffaro il libro del gavardese Giovanni Baronchelli, frutto di un lavoro di ricerca per indagare le peculiarità antropologiche del famoso carnevale di Bagolino

05/02/2018

Le otto montagne

Il romanzo, di Paolo Cognetti, ha vinto il Premio Strega 2017. E' la storia di un'amicizia fra un "cittadino" e un "montanaro". In mezzo ci stanno la natura, la ricerca di se stessi e anche molto altro. Bello, coinvolgente e piacevole da leggere


04/01/2018

«Salò a volo d'uccello»

Uno sguardo dall’alto sulle bellezze di Salò e del suo golfo nel libro fotografico edito dalla Bams, il primo di una serie dedicato alle località del lago di Garda

18/12/2017

«L'ultima madre»

Nato come spettacolo sul tema dei desaparecidos, il romanzo di Giovanni Greco ha come protagonista la verità in tutte le sue declinazioni

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia